Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Benvenuto in ElectroYou,

la comunità dei professionisti e degli appassionati del settore elettrico. Scopri di più

Crea il tuo Blog

Pubblica le tue idee, le tue riflessioni ed i tuoi progetti nel tuo blog personale
Scopri come

Partecipa al Forum

Trova le risposte alle tue domande grazie agli altri utenti di ElectroYou
Vai al forum


I migliori articoli dai blog degli utenti

Foto Utente boiler, pubblicato oggi, 70 visualizzazioni

Lavoro per una ditta che produce sensori che vengono utilizzati (tra l'altro) nell'industria bio-farmaceutica: produzione di vaccini, produzione di medicamenti, produzione a scopo di ricerca di virus e batteri.

In un ambito del genere è essenziale poter sterilizzare il sensore, in modo da non contaminare i prodotti quando si cambia processo. Una volta i sensori li si bollivano. Con il passare degli anni le esigenze in fatto di igiene sono diventate sempre piú severe. Oggi la sterilizzazione consiste in un bagno di vapore a 140 °C e 3.7 bar di sovrapressione durante mezz'ora.

Ovviamente l'elettronica non gradisce questo tipo di condizioni ambientali, quindi il sensore deve essere ermetico (e vi garantisco che non è facile!). Per testare la tenuta delle giunture ho costruito delle piccole schedine che montano un sensore di umidità e ho scritto un po' di software per leggere questi sensori.

[...]

Foto Utente jordan20, pubblicato oggi, 98 visualizzazioni

Dott. Claudio Di Girolamo - Telecom Italia, Technology, Open Access, ASO.ASA SUD - CUSTOM, Team Retail & OLO, Palermo

Ing. Michele Chiovari - MW Engineer presso Telecom Italia, Palermo

Ing. Pasquale Lo Bello - Network design consultant at Telecom Italia, Palermo

Ing. Luca Porcari - Microwave Designer consultant at Telecom Italia, Palermo

RELATORE: Dr. Ing. Prof. Alfonso Carmelo Cino - DEIM (Dipartimento di Energia, ingegneria dell'Informazione, e modelli Matematici), Facoltà di Ingegneria, Università di Palermo

CO-RELATORE: Ing. Giuseppe Catania - Telecom Italia, Technology, Network Development & Operations, Development Area Sud, Mobile Access Sud, Palermo

Il presente elaborato nasce dall'opportunità di applicare le conoscenze teoriche, acquisite durante il corso accademico di Campi Elettromagnetici, alla mansione lavorativa da me ricoperta in Telecom Italia nell'ambito di Technology, in collaborazione con il reparto operativo Ponti Radio.

[...]

Foto Utente mir, pubblicato ieri, 154 visualizzazioni

La misura di tensione in un circuito elettrico, si esegue collegando lo strumento, in questo caso chiamato voltmetro, in derivazione ai punti di misura, rispettando le polarità per lo strumento, ed avendo cura di scegliere la giusta portata, conoscendo il valore (il suo ordine di grandezza) della tensione da misurare; in caso contrario è sempre conveniente selezionare la portata maggiore disponibile sullo strumento, ed una volta individuato il valore, si scende su una portata prossima per “apprezzare” meglio la misura.

La lettura della rispettiva tensione andrà riferita alla scala in nero contrassegnata con V-mA. Il multimetro,o meglio il microamperometro esegue una misura di intensità di corrente, ma considerando costante il valore della suaresistenza interna rs, è possibile ottenere un’indicazione in tensione. Indicando con Ifs il valore dell’intensità di corrente di fondo scala, e con rs la resistenza interna dello strumento il valore della tensione di fondo scala secondo la legge di ohm vale

[...]

Foto Utente mir, pubblicato l'altro ieri, 243 visualizzazioni

Conobbi il multimetro analogico (o tester analogico) con il nome di “strumentino” così come lo chiamava “Umbertino” il tecnico riparatore tvc nonché il mio maestro nel mondo dell’elettronica radio tv. Quando iniziava la sua attività di riparazione sugli apparecchi tv, eseguiva con un unico strumento, il multimetro analogico, le relative misure di tensione , intensità di corrente, resistenza e verifica di semiconduttori, attività proprie di una ricerca guasto. Ero alle prime esperienze di lavoro, e nel mondo elettronico delle riparazioni, lo strumentino in questione era il mitico multimetro analogico ICE680G che non tardai ad acquistare ed ancora oggi conservo come una reliquia ed all’occorrenza utilizzo, fermo restando un valido strumento ancora oggi in produzione.

[...]

Foto Utente mir, pubblicato 4 giorni fa, 438 visualizzazioni

Salve a tutti ragazzi, ciò che vorrei realizzare è un interruttore magnetico; mi spiego meglio. ... ed ho pensato che qualche piccola informazione su questi piccoli e semplici dispositivi di comando potesse far comodo ... :)

Si tratta di dispositivi presenti in ogni apparecchiatura elettronica e possono essere di tipo elettronico ed elettromeccanico; questi ultimi sono i più comuni, e sono quelli che proverò ad illustrare in questa esposizione. Brevemente si può dire che interruttori,deviatori, pulsanti e microswitch, vengono utilizzati per cambiare lo stato di un contatto (stato di chiuso=off , stato di aperto = on ) nel circuito in cui sono inseriti attraverso un’azione di comando meccanica che può essere l’azione manuale di un operatore, o quella di un leverismo o parte meccanica in movimento; differiscono per la loro struttura, le loro caratteristiche tecniche e principalmente per la loro applicazione finale.

[...]

Foto Utente paolo.carlizza, pubblicato 4 giorni fa, 106 visualizzazioni

Esistono delle strutture che irradiano campi eletttromagnetici di alta intensita' allo scopo, per esempio, di sterilizzazione di materiale medico biologico, nella decontaminazione di matrici ambientali e nel campo diagnostico-terapeutico della medicina nucleare. Facendola breve, questo signfica che gli operatori che lavorano attorno a questa struttura possono subire processi di contaminazione e di bruciature che possono arrivare al livello di letalita', sia per cause strettamente tecniche degli apparati, che per errori umani. Inoltre non si considera l'errore umano non dipendente dai guasti degli apparati tecnici, ma addirittura legato ed interdipendente da essi, in base alla loro complessita', ai tempi di reazione al guasto ed all'interazione uomo-macchina. In base ad una delle tecniche claasiche, la CREAM, cercheremo di mettere in mostra un esempio pratico di come si calcola la sicurezza totale di un impianto, quale accennato, tenendo conto dei guasti hardware e di quelli umani, mettendoli in relazione di dipendenza tra di loro.

[...]

Foto Utente Paolino, pubblicato 8 giorni fa, 312 visualizzazioni

Il fascino che la Luna ha esercitato ed esercita tutt'ora sull'umanità è qualcosa di unico. Ne sono stati rapiti poeti, scrittori, cantanti, innamorati ma anche tecnici e scienziati. Quel disco pieno o a falce, che si staglia nel cielo scuro, luminoso di un candore particolare, in grado di illuminare la notte, di guidare i passi nella notte, anche per me ha sempre avuto un certo non so che. Amo, in primavera, vedere la Luna riflettersi negli specchi d'acqua delle risaie della mia terra, segno che anche qui la Luna arriva e in qualche modo mi è vicina. Ma la sfida più grande è stata quella che, a cavallo tra gli anni '60 e gli anni '70 del XX secolo, ha coinvolto l'umanità intera, guidata da una Nazione (gli Stati Uniti d'America) mossa da una volontà incredibile nel voler perseguire il risultato che, il 25 maggio del 1961, John F. Kennedy annunciò al Congresso degli Stati Uniti:

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 14 giorni fa, 401 visualizzazioni

A differenza di tanti altri paesi del mondo, l'Italia in questo momento può ritenersi posizionata piuttosto bene con le rinnovabili. Secondo i dati preliminari pubblicati da Terna, nel 2013 i consumi italiani sono stati di circa 317 TWh, dei quali circa il 30% sono stati prodotti da fonti rinnovabili.

Naturalmente la parte da leone la fa il nostro consistente patrimonio idroelettrico (16,5%), comunque anche fotovoltaico ed eolico non sono più relegate nei decimali. La presenza di questi impianti inoltre, composti per la maggiore da enormi macchine rotanti, gioca un ruolo fondamentale nella stabilizzazione della frequenza della rete (i fatidici 50Hz, per intendersi), a compensazione di quanto invece non hanno le macchine statiche degli impianti eolici e fotovoltaici. Personalmente trovo la presenza di questo 16,5% molto rassicurante, una percentuale che ritengo altri paesi ci possano invidiare, anche perchè ci dà una certa garanzia contro eventuali crisi delle fonti fossili. Certo il metano continua a giocare un ruolo notevole per far funzionare il nostro paese, ragion per cui il nostro apparato produttivo industriale continua rimane sotto la spada di Damocle di una eventuale crisi o escalation dei prezzi di questa fonte.

[...]

Foto Utente richiurci, pubblicato 16 giorni fa, 352 visualizzazioni

PARTE II In questo articolo illustro l'upgrade a LED della plafoniera autocostruita inizialmente con lampadine CFL e descritta qui Il progetto ha attraversato varie fasi prima di giungere alla configurazione definitiva, e per ogni fase vengono descritte brevemente le soluzioni adottate e i rendimenti ottenuti.

Ho già utilizzato recentemente varie tipologie di LED, dai classici LED singoli in package plastico da 3mm fino a quelli ad alta luminosità ma sempre in package plastico, diametro 5 o 8 mm e lente inclusa. Questi primi esperimenti hanno evidenziato quanto siano poco affidabili, per problemi di smaltimento del calore, LED in package plastico con potenze superiori a 0,3W.

Esistono da tempo LED di elevata potenza (COB) che arrivano anche a diversi W per LED, ma ovviamente anche questi LED necessitano di una struttura idonea a dissipare velocemente il calore prodotto. Non essendo attrezzato per montaggi complessi SMD e volendo contenere i costi ho quindi deciso per un approccio distribuito”: l'utilizzo di un numero sufficiente di LED SMD acquistati in striscia.

[...]

Foto Utente orsinibruno, pubblicato 20 giorni fa, 943 visualizzazioni

Facendo seguito ad un mio precedente articolo Un utile manuale sul digitale terrestre con il quale ho analizzato globalmente il sistema digitale terrestre, dalla produzione alla trasmissione fino alla ricezione; con questo articolo vorrei analizzare e descrivere in dettaglio un impianto di ricezione, sia per una singola unità abitativa che centralizzato per più unità abitative, partendo dalla descrizione e dall’analisi dei vari componenti, alla distribuzione del segnale fino alla progettazione e alla definitiva installazione. Questa trattazione è rivolta a tutti gli addetti ai lavori con particolare riguardo a coloro che sono appassionati del “fai da te” e vogliono cimentarsi personalmente nella realizzazione o modifica del proprio impianto televisivo.

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 21 giorni fa, 522 visualizzazioni

Che il progetto Definitivo del sistema di difesa di Venezia dalle acque alte avesse qualcosa di sospetto, era cosa che qualunque buon tecnico poteva verificare. I componenti impiantistici di massimo livello e costo, infatti, facevano la parte del leone anche su parti dell'impianto assolutamente secondarie o anche quando la ridondanza non era necessaria. Addirittura la ridondanza si sprecava senza alcun tipo di giustificazione, sia nella scelta del numero di componenti, sia nella scelta dei materiali.Ma andiamo con ordine.

Che Venezia necessitasse di un sistema di difesa dalle acque alte è stato chiaro fin dal 4 Novembre 1966, anno in cui il maltempo in Italia portò enormi danni tra i quali lo straripamento dell'Arno a Firenze e l'allagamento di tutta Venezia con una marea di circa 2 metri (rispetto allo livello medio del mare, o Zero Mareografico). Giusto per capire, la marea ordinaria oscilla tra i valori di +20 cm (minima) e + 60cm (massima). Se la massima supera gli 80cm si ha l'allagamento proprio di Piazza San Marco, che praticamente è il luogo più basso di tutta Venezia. Il resto della città segue a seconda dell'altezza dei piani terra rispetto allo Zero.

[...]

Foto Utente richiurci, pubblicato 21 giorni fa, 445 visualizzazioni

PARTE I: la genesi In questo primo di due articoli descrivo una delle mie ultime realizzazioni fai da te: una plafoniera a LED dal design molto lineare che ben si adatta ai nostri gusti e al nuovo bagno di casa.

Premesso che probabilmente il mio approccio sembrerà poco "elettronico" a molti utenti del forum, esso deriva dal fatto che di solito io inizio i miei progetti con il proposito di usare il più possibile componentistica già in mio possesso e magari inutilizzata da tempo; questo non solo per l'ovvio risparmio, ma anche per il gusto di recuperare a nuovi usi materiali già acquistati o recuperati da vecchie apparecchiature. Questo modus operandi porta spesso a modifiche in corso d'opera, quando i componenti scelti non si dimostrano adeguati o il risultato non soddisfa.

[...]

Foto Utente elettrodomus, pubblicato 25 giorni fa, 333 visualizzazioni

Oggi stavo smanettando con FidoCadJ, per lavoro, quando mi sono soffermato a osservare sul programma, il nome di una libreria che avevo messo insieme con l'intenzione di scrivere un articolo. Quest'ultimo avrebbe dovuto spiegare come creare delle librerie per FidoCadJ, appunto. Questo accadeva nello stesso periodo in cui phylum in quattro e quattr'otto, ha apportato delle modifiche al programma facendo sì che la creazione delle librerie sia molto più intuitiva di prima. Tant'è che mi è sembrato assai superfluo spiegare come fare. Ad ogni modo, la libreria è lì, inutilizzata, con mio rammarico. Perciò in un momento di pausa sto scrivendo queste righe, con l'intenzione di porgerla a chi può ritenere utile questo mio piccolo lavoro. Ovviamente, DarwinNE, se lo crede, può tranquillamente inserirla nel programma.

[...]

Foto Utente stefanob70, pubblicato 27 giorni fa, 597 visualizzazioni

Come avevo promesso un po' di tempo fa, volevo rendervi partecipi di un'iniziativa che ha preso spunto da EY. Un nuovo iscritto, Marco con gravi problemi motori, aveva il desiderio di giocare alla console XBOX360 con un PAD adatto alle sue esigenze.

Ovviamente la comodita' di non avere quel lungo filo tra la console e la carrozzella, lo avrebbe reso contento.

Ma prima di passare alla descrizione dell'articolo, vorrei dire alcune cose: Un primo ringraziamento all'amministratore del sito Admin e anche a tutti coloro che si sono fatti avanti con la volonta' di mettere a disposizione il loro tempo e risorse, e se fosse stato necessario anche il denaro. Questo e' lodevole, perche' dimostra che in effetti c'e' un gruppo che ha risposto prontamente a questo invito. Quindi per quanto questo lavoro sia stato lungo, non e' stato oggetto di lucro, ma con lo scopo di aiutare qualcuno che non poteva fare a meno di chiederlo.

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 1 mese fa, 764 visualizzazioni

Alla luce dell'imminente invasione di "Sistemi di Accumulo" dell'energia elettrica, in particolare quelli legati agli impianti fotovoltaici, vorrei fare qualche riflessione sulle "Batterie Ricaricabili" in generale, anche se si tratta di un settore molto specialistico, quasi esclusivamente riservato a soli addetti ai lavori.

Nei primi anni 2000 ho acquistato un cellulare per uso lavorativo, il Nokia 6310i, telefonino che a quel tempo era molto evoluto e dotato di svariate funzioni adatte proprio a chi doveva farne un uso professionale, quali ad esempio il Diario, i profili delle suonerie, l'interfaccia bluetooth, il software per la gestione del cellulare da PC, ecc. Come tutti i telefonini, si trattava di un dispositivo dotato di batteria ricaricabile, e precisamente una batteria agli Ioni di Litio (la BPS-2) che garantiva oltre 15 giorni di Standby.

[...]
1234567...>>

(77 pagine)


Novità: PIERIN PIC18!

Entrate nel mondo dei microcontrollori con PIERIN PIC18, la scheda Open Source di ElectroYou e Sangon!

Utenti con più Reputation

  1. 1Andreabi86 +18

    18 2

  2. 2PietroBaima +3817

    31,7k 6 10 13

  3. 3PinoElettronico +25

    25 1 2

  4. 4TardoFreak +5089

    50,7k 8 12 13

  5. 5xyz2014 +50

    50 1

  6. 6granturismo +76

    76 4

  7. 7qttv +10

    10 2

  8. 8elettricoso +45

    45 2

  9. 9stefanob70 +1355

    8.945 2 11 13

  10. 10ele9 +15

    15 3

  11. 11flip79 +20

    20 2

  12. 12raffaeledicaprio +15

    15 2

  13. 13gammaci +190

    520 3 3

  14. 14orsinibruno +370

    6.855 3 8 9

  15. 15badilant +381

    2.583 1 4 7

  16. 16gill90 +978

    1.023 4 6

  17. 17MassimoB +558

    7.586 4 12 13

  18. 18RenzoDF +1842

    41,1k 8 12 13

  19. 19carlomariamanenti +778

    41,9k 5 10 13

  20. 20fairyvilje +678

    3.290 2 8 12

  1. 1TardoFreak +5089

    50,7k 8 12 13

  2. 2PietroBaima +3817

    31,7k 6 10 13

  3. 3RenzoDF +1842

    41,1k 8 12 13

  4. 4mir +1629

    32,6k 8 12 13

  5. 5stefanob70 +1355

    8.945 2 11 13

  6. 6DirtyDeeds +1004

    39,4k 6 11 13

  7. 7gill90 +978

    1.023 4 6

  8. 8m_dalpra +965

    21,7k 4 10 12

  9. 9MauroBottizzo +910

    24,3k 7 12 13

  10. 10Attilio +898

    40,8k 9 12 13

  11. 11WALTERmwp +843

    1.608 1 5 10

  12. 12carlomariamanenti +778

    41,9k 5 10 13

  13. 13carloc +720

    24,0k 4 11 13

  14. 14Paolino +714

    27,8k 8 12 13

  15. 15fairyvilje +678

    3.290 2 8 12

  16. 16simo85 +665

    17,2k 5 11 13

  17. 17elettrodomus +604

    9.166 6 12 13

  18. 18DarwinNE +600

    13,1k 5 10 13

  19. 19Guerra +577

    22,3k 6 10 12

  20. 20MassimoB +558

    7.586 4 12 13

  1. 1TardoFreak

    50,7k 8 12 13

  2. 2carlomariamanenti

    41,9k 5 10 13

  3. 3RenzoDF

    41,1k 8 12 13

  4. 4Attilio

    40,8k 9 12 13

  5. 5DirtyDeeds

    39,4k 6 11 13

  6. 6g.schgor

    34,0k 9 12 13

  7. 7mir

    32,6k 8 12 13

  8. 8PietroBaima

    31,7k 6 10 13

  9. 9Paolino

    27,8k 8 12 13

  10. 10marco438

    26,4k 7 11 13

  11. 11MauroBottizzo

    24,3k 7 12 13

  12. 12carloc

    24,0k 4 11 13

  13. 13asdf

    24,0k 8 11 13

  14. 14Mike

    22,9k 7 10 12

  15. 15Guerra

    22,3k 6 10 12

  16. 16m_dalpra

    21,7k 4 10 12

  17. 17dimaios

    18,1k 5 10 12

  18. 18simo85

    17,2k 5 11 13

  19. 19DarwinNE

    13,1k 5 10 13

  20. 20brabus

    12,8k 2 9 13

Ultimi topics dal forum

Vai al Forum

Altri articoli degli utenti

Vedi tutti gli articoli degli utenti

Ultime attività degli utenti

Oggi
Ieri

Un utente ha votato positivamente il post Re: Bandi di finanziamento per ricerca e sviluppo HORIZON 20 alle 23.19

Un utente ha votato positivamente il post Re: Bandi di finanziamento per ricerca e sviluppo HORIZON 20 alle 23.19

+5demos81 ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Bandi di finanziamento per ricerca e sviluppo HORIZON 2020 alle 23.19

Un utente ha votato positivamente il post Bandi di finanziamento per ricerca e sviluppo HORIZON 2020 alle 23.19

jumpjack ha aggiunto una risposta all'argomento Innovazioni sui veicoli elettrici alle 23.11

+5mir ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Fidocad e Android alle 22.05

Un utente ha votato positivamente il post Re: Fidocad e Android alle 22.05

+5WALTERmwp ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Sostituire interuttore con presa alle 21.58

Un utente ha votato positivamente il post Re: Sostituire interuttore con presa alle 21.58

+5DarwinNE ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Fidocad e Android alle 21.50

Un utente ha votato positivamente il post Re: Fidocad e Android alle 21.50

mir e DarwinNE hanno aggiunto una risposta all'argomento Fidocad e Android alle 21.49

+20TardoFreak ha guadagnato 20 punti Reputation per 4 voti positivi a Proposta per sistema di sviluppo ARM alle 21.35

4 utenti hanno votato positivamente il post Proposta per sistema di sviluppo ARM alle 21.35

gioca21, Attilio e Salvodue hanno aggiunto una risposta all'argomento Nuova norma CEI 81-25 e Zeus di TNE alle 21.26

mych ha aggiunto una risposta all'argomento Sostituire interuttore con presa alle 21.11

DarwinNE ha taggato DanteCpp nel post Re: Fidocad e Android alle 21.04

DarwinNE ha taggato simtrix in Re: Fidocad e Android alle 21.04

DarwinNE ha taggato cronos80 nel post Re: Fidocad e Android alle 21.04

TardoFreak ha taggato xyz nel post Proposta per sistema di sviluppo ARM alle 20.56

TardoFreak ha creato l'argomento Proposta per sistema di sviluppo ARM alle 20.56

-2eudumos ha perso 2 punti Reputation per un voto negativo al suo post Re: Sostituire interuttore con presa alle 20.49

Un utente ha votato negativamente il post Re: Sostituire interuttore con presa alle 20.49

Un utente ha votato positivamente l'articolo Diversity come sistema di protezione dal multipath fading: un case study alle 20.48

Un utente ha votato negativamente il post Re: Sostituire interuttore con presa alle 20.46

Un utente ha votato negativamente il post Re: Sostituire interuttore con presa alle 20.46