Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata
57
voti

Disegnare circuiti con FidoCad e FidoCadJ

Indice

La filosofia di FidoCad e FidoCadJ

Capita spesso di dover tracciare un disegno tecnico al calcolatore, in maniera veloce e senza troppi fronzoli. Quest'esigenza è particolarmente sentita all'interno di forum o gruppi di discussione dedicati all'elettronica e non solo.

L'ideale sarebbe ottenere un disegno di qualità, che non occupi troppo spazio e magari anche in un formato facilmente accessibile, che consenta anche ad altri di riprendere il risultato ed apportarvi delle modifiche.

Capita spesso infatti che in una discussione su un circuito ci si trovi ad apportare delle varianti. In questo articolo, vedremo la filosofia dei programmi FidoCad e FidoCadJ, che sono fatti per venire incontro proprio a quest'esigenza.

icona_fidocadj_128x128.png

icona_fidocadj_128x128.png

Il formato FidoCad

Nell'ambiente dei newsgroup italiani (in particolare in it.hobby.elettronica, ma non solo), è molto utilizzato un programmino che si chiama Fidocad per Windows e che permette di disegnare velocemente schemi elettrici e realizzare sbrogli di piccoli circuiti stampati, un po' come si faceva tanti anni fa con i trasferibili R41. Questo programma, scritto da Lorenzo Lutti, ha avuto il merito di introdurre un formato per la rappresentazione dei disegni che è fatto da codici testuali, è compatto e ben si presta ad essere copiato ed incollato all'interno di messaggi su newsgroup o forum, senza aver a che fare con oscuri formati proprietari, programmi difficili da trovare o molto costosi. Ecco un esempio di un disegno:

[FIDOCAD]
LI 55 30 50 30 0
TY 7 9 12 7 0 0 0 * Specchio di corrente 
LI 55 60 55 65 0
LI 55 65 70 65 0
LI 70 65 70 75 0
SA 55 65 0
SA 70 75 0
LI 85 65 85 55 0
LI 85 55 105 55 0
LI 55 50 55 30 0
TY 48 40 5 4 0 0 0 * I 
TY 96 47 5 4 0 0 0 * I 
TY 22 100 3 2 0 0 0 * Nei due rami, scorre sempre la stessa corrente 
TY 22 105 3 2 0 0 0 * Il circuito funziona molto bene con transistor identici 
MC 55 85 0 0 040
MC 85 85 0 0 040
MC 55 50 0 0 115
MC 70 75 0 1 280
MC 70 75 0 0 280
MC 50 30 2 0 010
MC 100 55 2 0 074
LI 110 55 115 55 0
LI 120 55 125 55 0

Ed ecco quello che si ottiene con il programma:

specchiogz2.png

specchiogz2.png

Grazie al fatto che il programma di Lorenzo Lutti è gratuitamente scaricabile, negli anni è stato molto apprezzato dagli appassionati di elettronica e di fai da te italiani. La decennale esperienza dell'uso di questo formato sui newsgroup Usenet ha dimostrato ampiamente la rapidità e l'efficacia di questo modo di procedere. FidoCad per Windows non è più sviluppato attivamente dal 2001, ma è sempre disponibile dalla pagina del suo autore:

http://www.enetsystems.com/~lorenzo/fidocad_win.asp

Naturalmente, non si tratta di un programma confrontabile con i grandi CAD professionali, ma nonostante le sue limitazioni si rivela insospettabilmente comodo in molte situazioni.

La nascita di FidoCadJ

Io ho abbandonato Windows come sistema operativo principale ormai da molti anni, approdando a Linux e soprattutto a MacOSX. Essendo abbastanza attivo in diversi gruppi di discussione e forum, ho pouto entrare in contatto con FidoCad, ma mi sono scontrato con il problema di fare girare il programma sui miei sistemi operativi preferiti. FidoCad per Windows gira bene sotto Linux con Wine, ma non c'era una soluzione adatta a MacOSX.

La scelta di un certo sistema operativo è una scelta personale, ma quando manca un certo programma, penso che sia meglio darsi da fare, piuttosto che lagnarsi che sotto un'alternativa a Windows non si trovi una soluzione (come se la colpa fosse del sistema operativo in sé!). Il bravo Lorenzo Lutti aveva scritto da solo FidoCad per Windows ed io avrei potuto fare qualcosa di simile.

La prima cosa che ho fatto è stata quindi di studiarmi in dettaglio il formato utilizzato dal FidoCad e scrivere un'applet Java chiamata FidoReadJ, capace di interpretarlo e mostrare il risultato all'interno di una pagina Web. Ho fatto un po' di reverse engineering, ho poi cercato informazioni più o meno dappertutto per capire quali fossero le possibilità e le limitazioni del formato ed infine mi sono scaricato e studiato i sorgenti in C++ (peraltro molto ben fatti e commentati) del FidoCad originale. Questo avveniva più o meno verso marzo 2007. Qualche mese più tardi, l'applet era pubblicata sul sito ed era stata ampiamente testata da una parte della comunità gravitante attorno al gruppo it.hobby.elettronica e it.hobby.fai-da-te. Per chi fosse interessato, è ancora disponibile qui:

http://davbucci.chez-alice.fr/index.php?argument=elettronica/fidoreadj/fidoreadj.inc

Disponendo di un interprete del formato, il lavoro restante per arrivare ad un editor completo è stato quello di mettere a punto la gestione dell'interfaccia utilizzatore e delle varie primitive. Il grosso del lavoro si è protratto in varie fasi da gennaio a luglio 2008, dando origine a FidoCadJ (con la "J" alla fine, quindi). FidoCadJ non è quindi un porting di FidoCad per Windows, ma piuttosto una riscrittura totale del programma. A partire dalla versione 0.21 (pubblicata nel gennaio 2009), FidoCadJ propone delle estensioni rispetto al formato FidoCad originale. Ho fatto molta attenzione per mantenere comunque una compatibilità all'indietro, anche se a partire dalla versione 0.23 di fine dicembre 2009 ho introdotto delle estensioni per cui questo è impossibile.

FidoCad per Windows e FidoCadJ

Screenshot

L'immagine seguente mostra l'aspetto che hanno FidoCadJ ed il FidoCad per Windows. Entrambi mostrano lo stesso circuito:

fidocadj_fidocad_t.png

fidocadj_fidocad_t.png

Qui di seguito abbiamo invece una versione di FidoCadJ che gira sotto Linux e MacOSX Tiger:

fidocadj_ubuntu_t.png

fidocadj_ubuntu_t.png

fidocadj_t.png

fidocadj_t.png

Le differenze tra FidoCad per Windows e FidoCadJ

Cerchiamo adesso di vedere quali sono le differenze tra FidoCad per Windows ed il mio FidoCadJ. Prima di tutto, c'è una cosa importante da dire relativa a FidoCadJ, ovvero che per default integra una libreria in più rispetto al FidoCad per Windows e si tratta della libreria messa a punto su it.hobby.radioamatori.moderato (IHRaM). E' fatta molto bene ed integra tanti simboli utili. Questa ed altre possono naturalmente essere installate anche su FidoCad per Windows e difatti è nata proprio con questo programma. Ho raccolto in questa pagina altre librerie che negli anni sono state messe a disposizione dagli sviluppatori:

http://darwinne.github.io/FidoCadJ/libs.html

Attualmente, se cerco di fare un'analisi un po' obiettiva (per quanto posso, essendo ovviamente fortemente legato a FidoCadJ), direi che FidoCadJ è superiore a FidoCad per Windows nei casi seguenti:

  • utilizzo delle primitive di disegno estese (linee tratteggiate e frecce alle estremità di segmenti e curve di Bézier)
  • possibilità di associare un valore ed un nome ad ogni macro usata negli schemi elettrici
  • esportazione in formati grafici vettoriali e raster
  • anti aliasing nel disegno degli schemi e resa grafica globalmente migliore
  • maggiore velocità di ridisegno (su un JRE decente e installato correttamente)
  • ricerca rapida nelle librerie di simboli installate
  • sviluppo attivo
  • internazionalizzazione dell'interfaccia, delle librerie e dei manuali
  • multipiattaforma

Ciò ovviamente non toglie nulla al magnifico lavoro di Lorenzo Lutti e certe mie posizioni sono di sicuro opinabili. FidoCad è invece nettamente superiore a FidoCadJ per:

  • una migliore integrazione in Windows (C++ e MFC)
  • un'installazione più semplice in Windows, non richiedendo Java

Ci sono poi alcune differenze di filosofia dovute a delle mie scelte che sono differenti rispetto a quelle fatte da Lorenzo Lutti. Per esempio, se in FidoCad per Windows c'è una modalità PCB da attivare che implica che il disegno non viene riscalato al momento di stampare, questa scelta in FidoCadJ viene fatta selezionando o meno l'opzione Adatta dimensioni alla pagina che compare quando l'utente vuole stampare. Quello che consiglierei ai nuovi utenti è di provare entrambi i programmi (sempreché si stia usando Windows, altrimenti la scelta è quasi obbligata) e di fare la propria scelta, considerando comunque la compatibilità del formato usato. A molti per esempio non piace Java, quindi possono tranquillamente dimenticarsi di FidoCadJ ed installarsi il FidoCad per Windows, perdendosi però le novità di questi ultimi anni.

Scaricare FidoCadJ e partecipare allo sviluppo

Al pari di FidoCAD per Windows, FidoCadJ è liberamente scaricabile ed è disponibile insieme ai suoi sorgenti. La licenza che ho scelto è la GPL v. 3. Ecco la pagina principale relativa a FidoCadJ:

http://darwinne.github.io/FidoCadJ/

Da qui si può scaricare il necessario (file eseguibili, installazione per Windows, versioni per MacOSX, Linux ed Android):

http://darwinne.github.io/FidoCadJ/download.html

Ho creato un progetto su GitHub, contenente tutti i sorgenti, per partecipare allo sviluppo del programma:

https://github.com/DarwinNE/FidoCadJ

Il programma richiede di avere Java aggiornato alla versione almeno superiore alla 1.4. Se il programma non funzionasse, verificate la vostra installazione di Java ed eventualmente scaricatevi un JRE aggiornato dal sito di Oracle:

http://www.java.com/it/download/

Mi raccomando, fatemi sapere come vi trovate con il programma e mettendomi al corrente dei bug o delle cose che non vanno. Il modo migliore per farlo è aprire una Issue (in inglese) su GitHub, aggiungendo l'etichetta "bug":

https://github.com/DarwinNE/FidoCadJ/issues

Tutorial e manuali

In rete ci sono molti tutorial relativi a FidoCad per Windows e questo programma ha un help abbastanza ben fatto e fruibile. FidoCadJ è dotato di un manuale in italiano che contiene un paio di tutorial, uno dedicato alla creazione di uno schema elettrico ed uno invece dedicato ai circuiti stampati.

Ecco il link:

https://sourceforge.net/projects/fidocadj/files/fidocadj_manual_it.pdf/download

Il manuale contiene fra l'altro informazioni molto dettagliate sul formato FidoCad e su quello che c'è da fare per installare FidoCadJ su Windows, Linux e MacOSX.

Integrazione di FidoCadJ nel forum di ElectroPortal

Grazie ad una bella idea di Piercarlo ed al lavoro del webmaster, siamo riusciti ad integrare la possibilità di interpretare e mostrare dei disegni in formato FidoCad direttamente all'interno del forum di ElectroPortal. L'idea è che l'utente desideroso di mostrare uno schema elettrico deve solo scaricarsi ed installarsi FidoCad per Windows, oppure il mio FidoCadJ. Con un semplice copia/incolla basta introdurre il codice FidoCad del disegno da mostrare all'interno dei propri interventi, facendolo precedere e seguire dai tag [fcd] e [/fcd]. La tecnica è quindi molto simile a quella utilizzata dall'inclusione del codice LaTeX per le formule. Questo è spesso molto più pratico di uno screenshot da un CAD professionale o una scansione di uno schema cartaceo. Per chi fosse interessato a seguire la discussione che ha reso possibile questa tecnica, può leggere qui:

http://www.electroportal.net/phpBB2/viewtopic.php?f=4&t=18347

Per farla breve, FidoCadJ gira in maniera batch sul server di ElectroPortal e si occupa silenziosamente di convertire il codice dei disegni in immagini che chiunque può vedere, anche senza utilizzare il programma. Se qualcuno vuole invece modificare i disegni, basterà installare il FidoCad di Lorenzo Lutti, oppure il mio FidoCadJ, ottenere il codice del disegno e da lì partire con le modifiche.

Quando volete condividere il vostro schema, fate però attenzione. Prima di tutto, se utilizzate librerie non previste dalla distribuzione standard di FidoCadJ (che sarebbero la libreria standard, quella per i circuti stampati e la libreria IHRaM), non dimenticatevi di attivare l'opzione Suddividere le macro non standard nelle opzioni del programma. Inoltre, evitate di scegliere font particolari per i disegni (accettabili sono il Courier New, Helvetica, Arial, Times, Times New Roman e Symbol). FidoCadJ introduce inoltre alcune estensioni che non sono comprese da FidoCad, si tratta della possibilità di associare un nome ed un valore ad ogni macro, nonché di disegnare frecce e linee tratteggiate. Se usate FidoCadJ e volete rimanere compatibili con il programma originale (privandovi però delle possibilità avanzate), selezionate la modalità Modalità di compatibilità con FidoCad nella configurazione di FidoCadJ. Potete trovare più informazioni a questo riguardo sul manuale di FidoCadJ.

Conclusione

In questo articolo, ho presentato brevemente la storia del formato FidoCad per il disegno di semplici schemi elettrici e circuiti stampati. Ho presentato il programma FidoCad per Windows, scritto da Lorenzo Lutti e diffusosi presso la comunità Usenet italiana a partire dalla fine degli anni 90. In seguito, ho brevemente descritto il progetto FidoCadJ, scritto in Java, completamente multipiattaforma, internazionalizzato e liberamente scaricabile da SourceForge con licenza GPL v. 3.

Grazie al lavoro del webmaster, FidoCadJ è utilizzato sul server di ElectroPortal per convertire automaticamente il codice FidoCad introdotto all'interno degli interventi del forum, all'interno dei tag [fcd] e [/fcd]. Mi auguro che questa funzionalità contribuisca a rendere il formato FidoCad ancora più comodo da utilizzare per le vostre discussioni attorno all'elettronica e non solo. Per quanto riguarda FidoCadJ invece, se il programma vi piace non esitate a fargli pubblicità ed a postare magari una recensione su SourceForge o Ohloh. Se avete idee interessanti, volete segnalare un bug o volete partecipare al progetto FidoCadJ, non esitate a contattarmi!

Buon lavoro!

19

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

ottimo ed utilissimo articolo. cerchero' d'impararlo presto.

Rispondi

di ,

ottimo ed utilissimo articolo. cerchero' d'impararlo presto.

Rispondi

di ,

Esiste una versione "portabile" che si possa installare su chiavetta USB oppure sotto forma di applicazione web-server o magari una app per Android? Mi spiego , ho solo tre modi per collegarmi ad internet, il PC aziendale, blindatissimo in cui impossibile installare qualcosa, il mio tablet Sony (OS Android) di cui sono il propiretario, quindi senza limitazioni, il BlackBerry che scarterei a priori per queste cose. Altrimenti mi è preclusa la possibilità di inserire schemi nel forum. Grazie Davide della tua attenzione.

Rispondi

di ,

Questo programma così come l'intero sito è a dir poco eccellente,complimenti!

Rispondi

di ,

Trovo Fidocad interessante per visualizzare solo parti di schemi per chiedere assistenza agli altri utenti, sicuramente inutilizzabile per comporre interi progetti visto i tempi pensionistici che servono per fare anche un piccolo schema con componenti di media o alta complessità.

Rispondi

di ,

è proprio facilissimo questo programma :D

Rispondi

di ,

:D ho ritrovato il mio caro fidocadj

Rispondi

di ,

sono appena arrivato ed ho già avuto occasione di provare questa ottima soluzione... complimenti davvero

Rispondi

di ,

Come già detto altrove, ti faccio i complimenti per il tuo lavoro!

Rispondi

di ,

Giorjevic, non sono sicuro di capire cosa vuoi dire. Trovi troppo complicata la sequenza di tasti necessaria? Puoi spiegare meglio cosa intendi, di modo che possa capire se la cosa è realizzabile oppure no? Ad ogni modo, forse sarebbe meglio non discuterne qui (soprattutto nei commenti), ma aprire una "feature request" su Sourceforge: http://sourceforge.net/tracker/?group_id=274886&atid=1167999 oppure se c'è parecchio da discutere, aprire una discussione nel forum: http://sourceforge.net/projects/fidocadj/forums/forum/997486 le discussioni sono benvenute in inglese, francese o in italiano, anche se sarebbe meglio l'inglese per renderle più accessibili anche a livello internazionale.

Rispondi

di ,

Con fidocadj mi trovo benissimo dovrebbe essere un pò semplificato per inserire la sorgente fidocad in un messaggio anziche in windows premere ctrl-A ctrl-C aprire la sorgente fdc e poi inserire ctrl-V

Rispondi

di ,

Questo software allacciato al forum, permette di spiegare e quindi al tempo stesso capire cose complicate. Con Fidocadj diventa tutto più semplice.

Rispondi

di ,

Strumento semplice ma potente. Grazie!

Rispondi

di ,

Ottima e utilissima idea, grazie a tutti e complimenti per il lavoro svolto

Rispondi

di ,

Sarà fatto anche per gli articoli :)

Rispondi

di ,

Perfetto, io con fidocad ci faccio anche il caffè... era quello che aspettavo, ho fatto qualche prova sul forum e va benissimo. Complimenti davvero! E per utilizzare fidocad negli articoli non si può fare nulla?

Rispondi

di ,

Una sola parola. Woow! Io rimango stupefatto da quello che da oggi in avanti si potrà fare nel forum; grazie e complimenti per l'ottimo lavoro!

Rispondi

di ,

Ottima l'idea di Piercarlo, ed Eccellente Lavoro di DarwinNE e Webmaster,Complimenti . Peccato che si possa esprimere un solo Voto per quest'articolo.

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.