Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Stadio ingresso ad alta impedenza per voltmetro/multimetro

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[11] Re: Stadio ingresso ad alta impedenza per voltmetro/multimet

Messaggioda Foto Utenteedgar » 13 gen 2018, 8:26

frado ha scritto:la resistenza in ingresso alta ha lo scopo di influenzare al minimo il circuito misurato (dato che ad abbassare la resisteza di ingresso dello strumento si fa in fretta ma alzarla è più complicato

Se non devi misurare PH o roba del genere secondo me è inutile andare a cercare i gigaohm con tutto quanto ne consegue a livello circuitale, pulizia del PCB, esd, etc etc, però ciascuno ha le proprie convinzioni :ok:
Avatar utente
Foto Utenteedgar
4.340 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2051
Iscritto il: 15 set 2012, 21:59

0
voti

[12] Re: Stadio ingresso ad alta impedenza per voltmetro/multimet

Messaggioda Foto Utentevenexian » 13 gen 2018, 13:56

Anche perché nella maggior parte dei circuiti è la capacità introdotta dalla sonda a creare la maggior perturbazione. Se il punto di misura ha un'impedenza così alta, la sonda fa da antenna e induce disturbi che rendono inutile qualsiasi misura.
Avatar utente
Foto Utentevenexian
2.034 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 581
Iscritto il: 13 mag 2017, 9:07

0
voti

[13] Re: Stadio ingresso ad alta impedenza per voltmetro/multimet

Messaggioda Foto Utentefrado » 14 gen 2018, 14:24

Ho fatto una simulazione, il doppio BJT ha un comportamento "particolare" e comunque una corrente non bassissima (seppure molto inferiore a quella di un "normale" 1N4148).
Dovrò provare a fare qualche misura.
Allegati
protezione-ingresso_v0_1.png
Simulazione
Avatar utente
Foto Utentefrado
0 1 3
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 feb 2015, 18:20

0
voti

[14] Re: Stadio ingresso ad alta impedenza per voltmetro/multimet

Messaggioda Foto Utentefrado » 15 gen 2018, 16:02

venexian ha scritto:Anche perché nella maggior parte dei circuiti è la capacità introdotta dalla sonda a creare la maggior perturbazione. Se il punto di misura ha un'impedenza così alta, la sonda fa da antenna e induce disturbi che rendono inutile qualsiasi misura.

Ok. Credo di essere abbastanza "ingnorante" in merito, nel senso: so per (piccola) esperienza che quando si ha una filo si captano rumori elettromagnetici, quindi l'idea di avere un oggetto piccolo e leggero è quella di poterlo abbinare ed usare con sonde "corte" in modo da ridurre al minimo l'effetto antenna, un altro elemento che ho pensato di introdurre è un campionamento che faccia una media su di un periodo impostabile in modo da cercare di ridurre ulteriormente il rumore, infine l'impedenza "massima" potrebbe essere poi usata opzionalmente solo in caso di effettiva necessità.

Detto questo accolgo le osservazioni e punto (per ora :) ) ad un impedenza di 10MOhm per il primo prototipo, che mi servirà anche come benchmark per una seconda versione più impegnativa (>=100MHom).

Grazie a tutti ... e se avete altri commenti, suggerimenti o perché no anche riferimenti bibliografici al riguarto, ben venga.
Avatar utente
Foto Utentefrado
0 1 3
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 feb 2015, 18:20

0
voti

[15] Re: Stadio ingresso ad alta impedenza per voltmetro/multimet

Messaggioda Foto Utentefrado » 15 gen 2018, 16:08

frado ha scritto:Ho fatto una simulazione, il doppio BJT ha un comportamento "particolare" e comunque una corrente non bassissima (seppure molto inferiore a quella di un "normale" 1N4148).
Dovrò provare a fare qualche misura.

In realtà ho qualche dubbio sulla simulazione, se non altro il modello del BJT non sembra tenere conto dell'effetto zener sulla giunzione BE inversamente polarizzata :(.
Avatar utente
Foto Utentefrado
0 1 3
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 feb 2015, 18:20

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti