Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[1] Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto UtenteMaranza » 13 gen 2018, 10:56

Buongiorno a tutti,
ieri ho realizzato questo alimentatore fai da te a partire da un ATX come descritto in questo articolo da Foto UtenteTONYSTARK:

http://www.electroyou.it/tonystark/wiki/alimentatore-fai-da-te

Devo dire che funziona ma le tensioni che fornisce sono un po' superiori alle nominali:
al posto dei ho 3,3V -> 4v(circa) 5V -> 6v(circa) 12V -> 13,8v (circa) .
Per ora lo ho testato solo con un carico resistivo di 5Kohm perciò solo qualche mA erogati ma le tensioni non si sono schiodate di un mV.
La domanda è quindi: si abbassano alle tensioni nominali solo quando eroga la giusta corrente per cui è costruito, oppure ho sbagliato io qualcosa nella costruzione?

Seconda domanda (chiedo qui visto che siamo in argomento di alimentatori):
sapreste consigliarmi un alimentatore lineare variabile tra quelli che si trovano su Ebay/Amazon 0-30V 5A con una spesa massima di 60/70 euro? Ho visto che ce ne sono di varie marche su quel prezzo e magari qualcuno di voi è rimasto soddisfatto/deluso di alcuni (ovviamente non pretendo nulla di professionale :ok: )

Grazie a tutti!
Avatar utente
Foto UtenteMaranza
58 1 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 26 set 2017, 8:38

0
voti

[2] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 13 gen 2018, 11:31

Io ho preso un Ruideng con meno di 30€, ma senza alimentazione da rete, che ho realizzato con toroidale + ponte diodi e C.

Se ne era parlato in altro 3d leggitelo

viewtopic.php?f=1&t=70292&start=40#p740464

Per ora sembra un gioiellino, ho fatto test anche di lampadine senza problemi, ci caratterizzi anche i carichi
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
24,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6966
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[3] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utentefrancesco2011 » 13 gen 2018, 11:56

be,,,,fai da te ce poco..
comunque un carico di 5k ?%
metti una resistenza da 5-10ohm 10-20 watt ,,,poi misura la tensione
Ultima modifica di Foto UtenteIlGuru il 13 gen 2018, 12:49, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non citare per intero il messaggio
Avatar utente
Foto Utentefrancesco2011
157 4
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 4 gen 2018, 12:32
Località: macerata

1
voti

[4] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto UtenteMaranza » 13 gen 2018, 12:18

Innanzitutto grazie per le risposte,
comunque si Foto Utentefrancesco2011 il carico da 5kohm è ridicolo ma ero di fretta e farò altre prove.
Per quanto riguarda la seconda domanda non mi riferivo al fai da te ma ad una soluzione già pronta.

per Foto Utenterichiurci:
l'idea è interessante, premetto che sto facendo ing. elettronica in triennale e riguardo alla sezione "power" siamo delle capre perciò mi sto arrangiando a capirne qualcosa da me.

Mi potresti linkare dove hai comprato il tuo modulo della RUIDENG?
A disposizione non ho dei toroidali ma solo trasformatori "quadrati" (non so il nome esatto :mrgreen:) anche di grosse dimensioni.
Se ho capito bene ne verrebbe fuori un modulo switching che regola giusto?
Per quanto riguarda il tuo progetto che hai linkato non ho ben capito la sezione da 43V/86V con switch e voltmetro+amperometro a cosa serve.

scusa il disturbo e grazie ancora :D
Avatar utente
Foto UtenteMaranza
58 1 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 26 set 2017, 8:38

1
voti

[5] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utentelucaking » 13 gen 2018, 12:47

Per l'ATX non so aiutarti molto, posso solo dirti che non è così semplice modificare correttamente suddetti alimentatori, soprattutto perche non sono tutti uguali.

Se hai dei resistori di potenza adeguata prova con valori minori e misura che succede.
Ad esempio se hai dei resistori da 1/2 watt potresti provare con 47 o 56 ohm per i 3,3 V (circa 65 mA) 120 o 150 ohm per i 5 V (circa 35 mA) e 560 o 680 ohm per la 12 V (circa 25 mA).
Ovviamente se hai dei resistori di maggiore potenza o delle lampadine puoi chiedere correnti maggiori.

Invece per quanto riguarda un alimentatore lineare da banco con controllo in corrente e tensione e protezioni varie (essenziali per l' uso in laboratorio), a parer mio per l' uso amatoriale, la scelta più economica e al contempo fruibile è sicuramente quella di comprarne uno cinese gia fatto.
Ci tengo a dire che non sono un fan delle cinesate, ma non sono neanche miliardario :( .

Io ne ho usati due, uno è questo e l' altro sul web non si trova piu, ma sostanzialmente sono tutti molto simili.
Leggendo sul web su questi alimentatori trovi scritto tutto e il contrario di tutto, io posso solo dirti che ce li ho da qualche anno, li uso senza troppi scrupoli, non li ho mai aperti e funzionano facendo tutto cio di cui per ora ho avuto bisogno.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
704 2 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[6] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utentelucaking » 13 gen 2018, 12:50

Ah, ho scritto il post poi ho avuto da fare e mi sono scordato di inviarlo, solo ora che l'ho fatto vedo che ti aveveano gia risposto.
Va beh..... O_/
Avatar utente
Foto Utentelucaking
704 2 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[7] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utentefrancesco2011 » 13 gen 2018, 13:09

ultimamente un tizio mi commissionato un PCB per costruire un alimentatore regolabile da 1-30volt 10Amper e siccome mi e' piaciuto me ne ho tenuti qualcuno perche' e semplice ed economico posso proporlo qui.
si tratta di un classico LM317 con dei TIP41C configurati come nello schema.
che ne pensate?
Allegati
schema lm317 15amper.png
schema lm317 15amper.png (18.86 KiB) Osservato 920 volte
Avatar utente
Foto Utentefrancesco2011
157 4
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 4 gen 2018, 12:32
Località: macerata

0
voti

[8] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto UtenteMaranza » 13 gen 2018, 13:22

Grazie a Foto Utentelucaking della risposta :ok:
Anch'io avevo notato quell'alimentatore, adesso valuto tra quello e la proposta di Foto Utenterichiurci per la quale però mi servirebbe un aiutino :mrgreen:

anche il progetto di Foto Utentefrancesco2011 non sembra troppo difficile ma data la mia inesperienza non si sa mai, sarebbe realizzabile su millefori?

In ogni caso non riesco ad aprire l'immagine dello schema a dimensioni leggibili, non so se è un problema mio o del formato :ok:

Grazie ancora!
Avatar utente
Foto UtenteMaranza
58 1 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 26 set 2017, 8:38

2
voti

[9] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utentefrancesco2011 » 13 gen 2018, 13:25

non su millefori ma su questo...
Allegati
lm317pcb.jpg
lm317pcb.jpg (53.55 KiB) Osservato 904 volte
Avatar utente
Foto Utentefrancesco2011
157 4
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 4 gen 2018, 12:32
Località: macerata

1
voti

[10] Re: Alimentatore fai da te / Alimentatore da banco

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 13 gen 2018, 13:27

Maranza ha scritto:per Foto Utenterichiurci:
l'idea è interessante, premetto che sto facendo ing. elettronica in triennale e riguardo alla sezione "power" siamo delle capre perciò mi sto arrangiando a capirne qualcosa da me.

Mi potresti linkare dove hai comprato il tuo modulo della RUIDENG?
A disposizione non ho dei toroidali ma solo trasformatori "quadrati" (non so il nome esatto :mrgreen:) anche di grosse dimensioni.
Se ho capito bene ne verrebbe fuori un modulo switching che regola giusto?
Per quanto riguarda il tuo progetto che hai linkato non ho ben capito la sezione da 43V/86V con switch e voltmetro+amperometro a cosa serve.

scusa il disturbo e grazie ancora :D


ah si scusa, la sezione 86V mi serve per equalizzare le celle della mia auto elettrica...ma è un'altra storia :mrgreen:

Non considerarla, potresti usare i tuoi trasformatori dipende da tensione e corrente in uscita, se vuoi sfruttare al 100% i ruideng devono essere potenti.

Li ho presi qui, altri due in arrivo
https://www.banggood.com/it/DP50V5A-Buc ... rehouse=CN

Chiariamo, come hanno già scritto esistono alimentatori già completi da rete, costano il doppio ma eviti trafo e ponte, a me piace il riutilizzo di quello che ho...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
24,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6966
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 60 ospiti