Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteRenzoDF, Foto Utentegiorgio25760, Foto Utentedavidde, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[1] Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteMariolino91 » 20 set 2008, 23:24

Salve ragazzi, allora, io ho un amplificatore audio molto potente, che ad alti volumi scalda parecchio, l'ho smontato e ho rilevato i cavi dove scorre la tensione in ingresso a tutto l'amplificatore :mrgreen: , ovvero quelli che vengono direttamente dal grosso alimentatore dellì'ampli.....
volevo quindi collegare 2 ventole da 12 volt per ovviare all'enorme calore.... :lol:
avevo prima pensato ad un alimentatore da 12 volt esterno [-X , ma poi ho pensato di applicare un po' di quello che studio (o meglio dovrei studiare :mrgreen: ) a scuola per realizzare un circuito che mi converta la corrente dai 50 volt alternati erogati dall'alimentatore a 12 volt continui per le ventole....
p.s. il raddrizzatore l'ho gia realizzato con 4 diodi è un condensatore elettrolitico da 7500uf 56volt. :oops: ...
volevo sapere un paio di cosette....quando collego solo il raddrizzatore all'alimentatore, il condensatore scalda facendomi preoccupare ( e se dovesse esplodere?), poi volevo sapere quale tipo di resistenza usare e se mi conviene applicarla al posto di qualkos'altro......
se la resistenza è la cosa giusta, da quanto la prendo? vado sul sicuro o poi dovrò sempre smontare e rimontare per sostituire qualche componente che fuma? grazie a tutti....
lmnt06[1].gif
Figura tratta dal sito: ELettronica per cominciare (http://digilander.libero.it/nick47/lmnt.htm)
lmnt06[1].gif (4.54 KiB) Osservato 2579 volte

qualcuno potrebbe modificare l'immagine con i componenti che devo aggiungere=??? grazie mille...
Avatar utente
Foto UtenteMariolino91
0 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 3 set 2008, 10:20

0
voti

[2] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto Utentemir » 21 set 2008, 7:59

dunque, 50 V sono tanti, poiché te ne occorrono 12 V gli altri 38V bisognerà perforza disperderli, bloccarli, ed è probabile che si generi calore, quindi qualche componente caldo lo avremo!
Il condensatore che hai utilizzato a mio avviso è di capacità troppo elevata, un 470microF sarebbe andato bene, e la tensione di isolamento 56V troppo vicina a quella dell'alimentatore avrei utilizzato un 63 volt; veniamo al dunque per dimensionare l'alimentatore oltre alla tensione di uscita è dato conoscere anche quanta corrente si vuole da quest'ultimo, poiché in funzione della corrente si può scegliere una o l'altra soluzione.
Pertanto se la nostra ventola assorbe una corrente di piu' o meno 20 mA, sarebbe sufficiente un condensatore poliestere, una resistenza ed un diodo zener dopo il ponte raddrizzatore, diventerebbe piu' complesso se siamo ad assorbimenti piu' elevati, anche per la presenza dei 50 V.
#-o Se non ho capito male il trasformatore che Vuoi utilizzare è quello dell'alimentatore dell'ampli ?
Non sarebbe meglio, ammesso di avere spazio, inserire un trasformartorino 220/16V pochi VA per alimentare la ventolina, o le ventoline ? (tipo quelle che si utilizzano nei PC assorbono pochissimo e sono silenziose!
Ed ancora utilizzando gli alimentatorini già pronti, anche del tipo con multitensione in uscità?
che ne pensi :?:
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
32,9k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15105
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

0
voti

[3] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteMariolino91 » 21 set 2008, 11:38

si mir, avevo intenzione di utilizzare l'alimentatore dell'amplificatore stesso per alimentare le ventole le quali assorbono una corrente pari a 0,31A.......per l'alimentatorino a parte ci avevo già pensato ma ho problemi di spazionell'ampli, e esternamenten non volevo metterlo perché comunque sarebbe solo un fastidio, perciò ho pensato di applizare le mie anche se scarse conoscenze in materia......
come dici tu se avremo qualche componente caldo potrei metterlo stesso nella traiettoria della ventola in modo che raffreddi anche questo no?? oppure posso dissiparlo con un'aletta in alluminio.....cosa ne pensi?fammi sapere....
Avatar utente
Foto UtenteMariolino91
0 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 3 set 2008, 10:20

0
voti

[4] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteDomenico » 21 set 2008, 12:56

50 V in c.a. raddrizzati e filtrati sono 70Vcc circa.
Arrivare a 12 Vcc hai un salto di 58 V.
Con 0,31 A la potenza da dissipare è di 18 W.
Non credo sia razionale dissipare una tale potenza solamente per far funzionare delle ventoline, anche solamente dal punto di vista ecologico.
Io metterei un piccolo trasformatorino da 10VA collegato sul 230V > ponte > condensatore > 7812.
Domenico.
Avatar utente
Foto UtenteDomenico
10 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 522
Iscritto il: 15 mar 2005, 15:50
Località: Vicenza

0
voti

[5] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteMariolino91 » 21 set 2008, 14:00

salve domenico, come citato sopra avevo già pensato ad un trasformatorino a parte per le ventole, ma internamente non c'è abbastanza spazio per metterlo ed esternamente come ho già avuto modo di testare, da molto fastidio perché occupa volume che potrebbe tranquillamente essere risparmiato collegando il circuito all'alimentatore dell'amplificatore, so che forse è conveniente un ali a parte, ma per via dello spazio non mi è possibile anche perché il vano dove ho questo ampli è giusto lo spazio per l'ampli stesso ed un lettore di cd quindi non avrei proprio spazio.....
in alternativa ad una resistenza, non c'è qualcos'altro che potrei fare? grazie..
Avatar utente
Foto UtenteMariolino91
0 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 3 set 2008, 10:20

0
voti

[6] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto Utentemir » 21 set 2008, 14:12

non ho presente la costituzione dell'amplif. ma posizionare delle ventoline o ventola externa che funga da estrattore sull'amplif. e funzionante a 220 non è fattibile?
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
32,9k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15105
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

0
voti

[7] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteMariolino91 » 21 set 2008, 15:12

:mrgreen: non ho capito mir vorresti mettere le ventole direttamente sulla 220 volt?
e poi non friggo le ventole???
la corrente di casa sta tra i 220 e 250v alternati (220Vaa) quindi ipotizzando ( cosa molto ma molto poco probabile) che la 220 faccia al caso mio, dovrei comunque raddrizzarla e per raddrizzare una 220 volt alternata 50 Hz 4A ce ne vuole.....
ipotesi ventola diretta su 220 è quindi assolutamente da escludere perché si friggono le ventole e io vengo folgorato :mrgreen: :oops: ......
Avatar utente
Foto UtenteMariolino91
0 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 3 set 2008, 10:20

0
voti

[8] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteMariolino91 » 21 set 2008, 15:15

se invece intendi una ventola che utilizza la 220 volt.......io avevo intenzione di usare 2 comuni ventole da pc che vanno a 2300rpm e che insieme assorbono 0,31A su 12 volt......per questo volevo utilizzare l'ali dell'ampli... :mrgreen: ...
domanda.....ma ipotizzando che questo circuito riesco a crearlo, poi non è che il funzionamento di questo circuito mi va a togliere potenza e quindi resa dell'amplificatore cala? grazie..
Avatar utente
Foto UtenteMariolino91
0 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 3 set 2008, 10:20

0
voti

[9] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto Utentemir » 21 set 2008, 15:33

per le ventole precedentemente intendevo ventole funzionanti a 220 volt alternati, e non quelle a 12 volt, non scherziamo con queste grandezze, la Sicurezza Prima di Tutto. :!:
collegando l'eventuale alimentatore che realizzarai sullo stessi trasformatore dell'amplificatore, è ovvio che andrai a caricare ulteriormente lo stesso della corrente che ti occorre per la o le ventole (anche se parliamo solo di 30mA x 2= 60 mA ovvero 0,72 W, neanche 1 W) in piccola parte,quindi l'amplific. avrà ciò che gli occorre senza problemi poiché l'alimentatore sarà stato sicuramente dimensionato con una potenza leggermente superiore a quella richiesta; ma è un tipo di applicazione che non vedo di buon occhio ,vuoi per il circuito : componenti che scaldano, ed eventuali disturbi sulla BF; sarei per una soluzione alternativa, magari esterna (capisco le tue difficoltà strutturali!).
Comunque potresti realizzare un circuitino: Ponte raddrizzatore-condensatore poliestere- resistenza di zener-diodo zener tipo BZX85C12 12 V, 1.3W, per alimentare le due ventole, prelevando la tensione di 50 volt, ovvio che dovrai calcolare la Rz in funzione della corrente reale che hai bisogno (se una ventola assorbe 0,34 mA come hai detto aVrai 34 mA x 2 = 68mA ), le indicazioni e lo schemino puoi trovarlo anche nel link dove hai prelevato schema che hai postato precedentemente, la realizzazione di questo alimentatorino è molto semplice, occhio alla Rz, scalderà abbastanza.
ciao
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
32,9k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15105
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

0
voti

[10] Re: Ridurre una tensione da 50 volt alternata a 12 volt continua

Messaggioda Foto UtenteMariolino91 » 21 set 2008, 15:40

:mrgreen: ovvio che la sicurezza viene prima di tutto...ti ringrazio....
p.s io parlavo di 2 ventole che complessivamente richiedono una corrente di 0,31A quindi assorbirei ancora di meno...giusto?
questo schemino di cui parli non so dove prenderlo perché lo schema che ho postato in prima pagina ce l'avevo sul pc da tempo perché non è la prima volta che realizzo un ponte raddrizzatore+ condenser elettrolitico, quindi servendomi ce l'avevo sempre a portati di "harddisk" :mrgreen: ....potresti postarmi questo schemino che proprio non so dove cercare,,,,,grazie mille mir...
Avatar utente
Foto UtenteMariolino91
0 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 3 set 2008, 10:20

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti