Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Automatismo a relè

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePaolino

0
voti

[1] Automatismo a relè

Messaggioda Foto Utentejacobrs » 10 nov 2017, 12:55

Buongiorno a tutti. Vorrei creare un sistema di automazione a relè 220volt con motore recuperato a 300 rpm.
Il motore dice a girare in un senso fino a fermarsi ad un fine corsa. Dando un contatto il motore dovrà girare in senso contrario fino a fermarsi ad un altro fine corsa.
Avatar utente
Foto Utentejacobrs
10 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 15 ott 2007, 0:13

0
voti

[2] Re: Automatismo a relè

Messaggioda Foto UtenteJackd » 10 nov 2017, 14:47

Ciao, Non sapendo che motore tu abbia per le mani, mi soffermo solo sulla parte di comando.
Sebbene sconsiglio fortemente di fare il comando in 220 V, come principio si puo' seguire questo schema:


Il funzionamento è piuttosto semplice, P1 e P2 comandano la marcia del motore, quando si preme P1 o P2 il relativo rele si eccita, facendo agganciare l'auto ritenuta (in parallelo al pulsante), e contemporaneamente, apre la gamba della marcia opposta per impedire il "doppio comando".
Idealmente il motore dovrebbe girare fino al raggiungimento del finecorsa, che aprendosi "resetta" l'autoritenuta, e ti prepara per il senso nell'altra marcia. A questo punto solo l'altro pulsante farà ruotare il motore.
Premendo Stop, ovviamente fermi il motore in un punto a caso.
Non sono stati previsti dispositivi di sicurezza, ma un pensiero ce lo farei....

Se viene usata una coppia di rele tipo Finder serie 55.33 (o analoghi) https://gfinder.findernet.com/public/attachments/55/IT/S55IT.pdf pagina 2 , questa parte di circuito si potrebbe fare in bassa tensione, viste le mote tensioni disponibili come serie di prodotti, usando un trasformatorino da 4-5 VA recuperabile in giro con pochi euri.

Inoltre, resterebbero disponibili sui rele un contatto per lo stadio di pilotaggio del motore, stadio che qui non abbiamo considerato e quindi da ridiscutere una volta che ci fai sapere i dati del motore.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteJackd
500 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 15 set 2014, 19:10
Località: Padova

0
voti

[3] Re: Automatismo a relè

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 10 nov 2017, 15:17

Il primo passo può essere realizzato così:


Dove FCAv e FCInd sono contatti di relè ripititori
dei rispettivi fibìnecorsa.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
51,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15895
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[4] Re: Automatismo a relè

Messaggioda Foto Utentemir » 10 nov 2017, 15:49

jacobrs ha scritto: Vorrei creare un sistema di automazione a relè 220volt con motore recuperato a 300 rpm.
Il motore dice a girare in un senso fino a fermarsi ad un fine corsa.

Dovresti però specificare che tipo di alimentazione richiede il motore ( se si tratta di un motore ac monofase o trifase, o di un motore dc).
Relativamente al circuito di comando, in genere si utilizza ed è preferibile (sicurezza) circuiti alimentati in bassisima tensione (del tipo 24 Vdc o 24 Vac).
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19484
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[5] Re: Automatismo a relè

Messaggioda Foto Utentejacobrs » 15 nov 2017, 22:21

Siamo riusciti a creare il circuito adatto a quello che dobbiamo fare.
Grazie a tutti, siete stati gentilissimi.
Avatar utente
Foto Utentejacobrs
10 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 15 ott 2007, 0:13


Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti