Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Motore a spazzole semplificato ?

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi, Foto UtenteSandroCalligaro

0
voti

[1] Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utentefrancopic » 7 ago 2017, 16:11

Salve a tutti.

Recentemente ho letto l'interessantissimo articolo sui motori in corrente continua di cui di seguito vi riporto anche il link: http://www.electroyou.it/admin/wiki/il- ... e-continua
e desideravo chiedere ai lettori del forum, così solo per curiosità, se a loro parere, con la semplificazione che riporto nella figura allegata, sia ancora possibile che il rotore giri ancora (io credo di si).

Nel caso la figura non fosse ben esplicita, con le tre quasi ellissi di colore rosso, verde e blu, intendo rappresentare tre avvolgimenti, disposti a 60 gradi uno dall'altro, ed alimentati uno alla volta dal collettore. Inizialmente, quello blu collegato tra le lamelle 1e4, quello verde tra le lamelle 2e5, ed infine quello rosso tra le lamelle 3e6.

Naturalmente, nel preciso istante in cui, durante la rotazione, le spazzole cortocircuitano due lamelle adiacenti, saranno alimentati due avvolgimenti contemporaneamente.

Immagino che questa semplificazione, solo meccanica e realizzativa, comporti degli svantaggi in termini di rendimento; ed e qui che chiedo aiuto al forum, per comprederne le motivazioni.

Spero di non averle sparate troppo grosse, nel qual caso mi scuso con tutti voi e vi ringrazio per la pazienza e per la gentilezza...
Saluti....
Allegati
5.jpg
disegno semplificato.
5.jpg (43.99 KiB) Osservato 497 volte
Avatar utente
Foto Utentefrancopic
1.010 2 9
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 23 feb 2015, 16:59

0
voti

[2] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utenteadmin » 9 ago 2017, 13:32

Direi che non funziona niente.
Ad esempio nella figura che hai disegnato le lamelle 1 e 4 sono cortocircuitate dai collegamenti blu ed ai capi delle spazzole c'è la tensione ai capi di tali collegamenti nel quali non è indotta alcuna tensione
Avatar utente
Foto Utenteadmin
165,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10760
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[3] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 9 ago 2017, 14:01

I conduttori longitudinali dentro le cave, che sono quelli utili che tagliano il flusso, restano in buona parte separati e inattivi.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
4.154 4 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2180
Iscritto il: 29 gen 2014, 7:54

0
voti

[4] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utentefrancopic » 10 ago 2017, 0:01

admin ha scritto:Direi che non funziona niente.
Ad esempio nella figura che hai disegnato le lamelle 1 e 4 sono cortocircuitate dai collegamenti blu ed ai capi delle spazzole c'è la tensione ai capi di tali collegamenti nel quali non è indotta alcuna tensione




Grazie per aver risposto.

Non sono un'esperto ma mi permetto di insistere, nel testo ho scritto quanto segue:

"Nel caso la figura non fosse ben esplicita, con le tre quasi ellissi di colore rosso, verde e blu, intendo rappresentare tre avvolgimenti, disposti a 60 gradi uno dall'altro, ed alimentati uno alla volta dal collettore. Inizialmente, quello blu collegato tra le lamelle 1e4, quello verde tra le lamelle 2e5, ed infine quello rosso tra le lamelle 3e6."

Quindi in quel preciso istante tra le lamelle 1e4 non c'è un corto circuito, ma è alimentato l'avvolgimento blu, che creando un campo elettromagnetico che interagisce con quello dei magneti permanenti trascina il rotore; e lo stesso accade a rotazione per gli altri due avvolgimenti.

Vedo forse cose che non ci sono ?
Aiutatemi a capire...

Grazie...
Saluti.
Avatar utente
Foto Utentefrancopic
1.010 2 9
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 23 feb 2015, 16:59

0
voti

[5] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utentefrancopic » 10 ago 2017, 0:09

EcoTan ha scritto:I conduttori longitudinali dentro le cave, che sono quelli utili che tagliano il flusso, restano in buona parte separati e inattivi.


Grazie per aver risposto...

Quelli che tu chiami conduttori, io forse erroneamente li chiamo avvolgimenti, che sono tre, uno rosso, uno verde ed uno blu. E' vero, restano in buona parte separati e inattivi, non come nel collegamento tradizionale a tamburo, ma almeno uno alla volta sono alimentati, e quando alimentati, il campo prodotto da ognuno di loro interagisce con quello dei magneti permanenti, forzando la rotazione.

In attesa di una risposta..
Sauti...
Avatar utente
Foto Utentefrancopic
1.010 2 9
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 23 feb 2015, 16:59

0
voti

[6] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 10 ago 2017, 5:29

francopic,
non vedo alcuna semplificazione rispetto ai micromotori a corrente continua attuali.
Almeno dovresti ruotare le spazzole, lasciandole allineate col campo statorico non ottieni alcuna reazione, ma il motore resterebbe fermo in coppia.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali
Richiesta ormai senza speranza: http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=21&t=45087
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
12,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3025
Iscritto il: 21 dic 2006, 8:59
Località: Milano

1
voti

[7] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utenteadmin » 10 ago 2017, 8:27

francopic ha scritto:Vedo forse cose che non ci sono ?

Direi proprio di si' ed aggiungerei che non sai bene che cosa rappresenti con i disegni.
Ci sono i conduttori attivi nelle cave, e solo in essi è indotta una fem. Se i due conduttori blu intendono collegare due conduttori hai realizzato questo


Che tensione c'è tra le lamelle 1 e 4?
Avatar utente
Foto Utenteadmin
165,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10760
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[8] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utentefrancopic » 10 ago 2017, 15:28

mario_maggi ha scritto:francopic,
non vedo alcuna semplificazione rispetto ai micromotori a corrente continua attuali.
Almeno dovresti ruotare le spazzole, lasciandole allineate col campo statorico non ottieni alcuna reazione, ma il motore resterebbe fermo in coppia.
Ciao
Mario


Grazie per le risposte....
Comincio a credere che col disegno che vi ho proposto non rappresento bene ciò che penso, in quanto interpreto male la simbologia. Ho in mente di realizzare un piccolo prototipo ruotando le spazzole come da te suggerito, ma in questo caso girerebbe ?

Saluti...
Ultima modifica di Foto Utentefrancopic il 10 ago 2017, 15:45, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentefrancopic
1.010 2 9
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 23 feb 2015, 16:59

0
voti

[9] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto Utentefrancopic » 10 ago 2017, 15:43

admin ha scritto:
francopic ha scritto:Vedo forse cose che non ci sono ?

Direi proprio di si' ed aggiungerei che non sai bene che cosa rappresenti con i disegni.
Ci sono i conduttori attivi nelle cave, e solo in essi è indotta una fem. Se i due conduttori blu intendono collegare due conduttori hai realizzato questo


Che tensione c'è tra le lamelle 1 e 4?


Si...infatti.
Credo anch'io di non aver rappresentato in modo corretto ciò che in realtà ho in mente di fare.
Per me i due conduttori blu rappresentano l'avvolgimento, cioè le spire, e quindi anche i conduttori attivi nelle cave.
Non mi rimane altro da fare che realizzare un piccolo prototipo e postarvi delle foto, e magari vedere come si comporta.

Saluti...e grazie.
Avatar utente
Foto Utentefrancopic
1.010 2 9
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 23 feb 2015, 16:59

0
voti

[10] Re: Motore a spazzole semplificato ?

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 10 ago 2017, 18:52

Non sono tanto esperto di macchine ma penso che dovrai avvolgere diametralmente direttamente sul rotore, addio matassine da preparare e poi infilare.. sbaglio?
E poi la commutazione chissà come farebbe..
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
4.154 4 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2180
Iscritto il: 29 gen 2014, 7:54

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti