Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Ancora morti sul lavoro.

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

0
voti

[31] Re: Ancora morti sul lavoro.

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 23 set 2017, 19:42

WALTERmwp ha scritto: ho inteso scrivere che: presupposta la consapevolezza del rischio e un ambiente che concede spazi e tempi alle cautele del caso, il rispetto delle priorità e l'adozione di procedure diventa ovvio
non metto in dubbio che da voi su Marte sia così, però ti invito a credere che sulla terra non funzioni in questo modo
Quindi non è più solo una formalità(fine a sè stessa o funzionale alla burocrazia) e nella pratica l'attenzione di chi opera è agevolata
non bisogna lavorare nella consapevolezza del rischio ma nell'eliminazione dei suo effetti
non è la stessa cosa
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
21,6k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 10008
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

1
voti

[32] Re: Ancora morti sul lavoro.

Messaggioda Foto Utentemir » 23 set 2017, 22:27

Piero Azzoni ha scritto:sei sicuro di desiderare che ti rispondo ?
perché se confermi lo faccio !

No!.. perché già conosco la tua risposta :D
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19066
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

0
voti

[33] Re: Ancora morti sul lavoro.

Messaggioda Foto Utentemir » 23 set 2017, 22:34

WALTERmwp ha scritto: non è una questione di opinioni bensì di contesti, ... presupposta la consapevolezza del rischio e un ambiente che concede spazi e tempi alle cautele del caso, il rispetto delle priorità e l'adozione di procedure diventa ovvio. ..

Purtroppo nella realtà non sempre rispettare seguire le procedure è ovvio,e seguirle non significa essere formali e/o burocratici, ma semplicemente seguire le indicazioni che per quel caso specifico qualcuno si è preoccupato di seguire quanto prescrive il legislatore e la norma ed ha messo in atto un'attenta analisi dei rischi affinchè si limiti il pericolo in virtù dei rischi noti.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19066
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

Precedente

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti