Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Dati personali e privacy

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

2
voti

[1] Dati personali e privacy

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 8 dic 2017, 23:18

Salve a tutti, normalmente non scrivo sull'area fuori tema del forum, ma negli ultimi mesi sono successe un po' di cose che sono finite sotto la mia lente di ingrandimento e che vorrei condividere con voi.

Al termine dell'EXPO, che ha visto un grande investimento in spazi e risorse umane per coordinare e realizzare l'evento, quello che rimangono sono strutture e spazi che se non reinvestiti diventano solo un peso per i conti pubblici ed un problema da giustificare agli elettori.
Il governo e la regione si erano attivati ben prima del suo inizio, per capire con che piani destinare le aree nel post-expo. Si erano vociferate molte cose ed alla fine, ad inizio del 2016, si sente la voce che vede IBM interessata agli spazi per aprire un centro di ricerca in ambito health. Si tratta di posti di lavoro ed un utile riutilizzo degli spazi. Insomma qualcosa di bello no?
Watson è il sistema di I.A. sviluppato internamente ad IBM e negli ultimi mesi sono emerse le prime applicazioni pratiche e i servizi disponibili per potenziali clienti. Uno degli ambiti più papabili è proprio quello della salute, probabilmente per sistemi diagnostici e di prevenzione.
L'intesa fra Italia, rappresentata da Matteo Renzi, ed IBM prevedeva anche un aspetto curioso: l'accesso in forma anonimizzata ai dettagli delle cartelle cliniche di tutti gli italiani. Un tesoro enorme che il nostro stato ha deciso di svendere in barba ai diritti dei cittadini ed alle leggi sul trattamento dei nostri dati sensibili. Per IBM questo dataset enorme costituisce un elemento necessario per far funzionare Watson e vendere nel breve futuro un servizio che frutterà cifre inimmaginabili. Di cui l'Italia prenderà solo le briciole per l'indotto del nuovo centro a Milano.
Lascio un link dove sono sintetizzati gli sviluppi di quel periodo.
http://www.giannibarbacetto.it/2017/02/ ... area-expo/

Ovviamente un tale accordo sarebbe illegale perché regalare dati in barba alle normative sulla privacy non è così semplice e pregiudica il libero mercato. Un accordo così stipulato con una sola multinazionale attiverebbe l'antitrust per la situazione di monopolio che verrebbe a configurarsi. Per salvare le apparenze ecco che spunta una legge passata sotto i radar che sarà attuativa dal 12 di dicembre.
http://www.repubblica.it/economia/2017/ ... 183005262/
Come al solito le cose vengono fatte con i piedi quando si parla di banche dati. Vi invito a prendere visione dell'articolo 28 della suddetta legge:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/ ... 7G00180/sg
Leggete pure anche il resto che ci sono delle cose molto simpatiche all'interno.

In parole semplici, senza darci la possibilità di replicare, lo Stato decide sua sponte di negare qualunque nostro diritto circa l'approvazione all'uso da parte di soggetti terzi o la notifica delle finalità dei dati sanitari.
In teoria per chi opera nel settore della ricerca biomedica oggi si aprono enormi possibilità.
O forse no, perché i dati genetici, quelli che più avrebbero interessato la VERA ricerca non sono resi disponibili.
Quindi le università italiane non godranno molto di questa scelta, o forse non ne godranno affatto: le modalità per richiedere l'accesso a questi dati sono dubbie, ed alla fine è evidente chi lo Stato abbia voluto favorire con questo articolo di legge.

Ecco, ora sono un tantinello alterato :/. Pensieri al riguardo?
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
9.763 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

1
voti

[2] Re: Dati personali e privacy

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 12 dic 2017, 23:55

Ciao @fairyvilje, la condivisione è più che gradita.
La questione credo potrebbe essere affrontata sotto il profilo strettamente tecnico ma, per quanto rilevante, se contestualmente s'ignorasse la genesi politica, sarebbe come guardare il dito e non la luna che invece indica.

Il fautore dell'accordo con I B M credo che nel 2016 abbia voluto aggiungere una tacca, per prestigio individuale, alle proprie azioni personali, una rinfrescata al proprio "CV" relazionale, e qui mi fermo.
Non occorre scriva altro ritenendo il soggetto capace di fare danni in modo proporzionale all'ego e alla strafottenza che ne delineano il profilo.

I dubbi che tu manifesti sono i miei, ma aggiungo che l'dea della realizzazione del centro sull'ex area EXPO più che altro la caratterizzerei come il frutto della promiscua prostituzione tra opportunismo e mendicazione.

Scritto ciò, una considerazione seria va fatta: forse questo passaggio legislativo dà l'idea di quanto basso sia il livello d'importanza attribuito all'immateriale, lo stesso piano sul quale forse si collocherebbe la valenza manifestata da buona parte dell'opinione pubblica sul medesimo contendere.
E qui diverrebbe rilevante la voce di coloro i quali invece sono e sarebbero in grado di "dire" e spiegare quanto le informazioni, queste informazioni, rappresentino "materiale" importante e tali da non poter essere così mercificate.

Saluti

p.s.
non preoccuparti di marcare la distanza dallo FT, non toglie credibilità o autorevolezza, basta non abusarne così da evitarne l'inflazione ...
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
20,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6045
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[3] Re: Dati personali e privacy

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 13 dic 2017, 1:35

WALTERmwp ha scritto:La questione credo potrebbe essere affrontata sotto il profilo strettamente tecnico ma, per quanto rilevante, se contestualmente s'ignorasse la genesi politica, sarebbe come guardare il dito e non la luna che invece indica.

Certo, leggendo in giro si possono trovare i pareri tecnici autorevoli di esperti in data analysis, diritto e regolamentazione comunitaria. Prescindendo l'aspetto politico, hanno prevalentemente bocciato questo articolo per le ragioni più svariate.
La cosa poco divertente è che anche si volesse tornare indietro, con un referendum abrogativo del tutto legittimo o con nuova azione del legislatore, ciò è virtualmente impossibile. A quel punto hai perso la reale possibilità di limitare l'accesso a quei dati in forza di legge, perché non hai modo di verificare che non avvengano future violazioni.
WALTERmwp ha scritto:Il fautore dell'accordo con I B M credo che nel 2016 abbia voluto aggiungere una tacca, per prestigio individuale, alle proprie azioni personali, una rinfrescata al proprio "CV" relazionale, e qui mi fermo.

Condivido pienamente sul piano personale. Non ho voluto inserire questo commento al personaggio per non dare un'impressione di faziosità. Le mie opinioni sull'argomento, pur entrando nella politica, sono politicamente neutre. Lo avesse fatto chiunque altro sarei stato ugualmente infastidito.
WALTERmwp ha scritto:I dubbi che tu manifesti sono i miei, ma aggiungo che l'dea della realizzazione del centro sull'ex area EXPO più che altro la caratterizzerei come il frutto della promiscua prostituzione tra opportunismo e mendicazione.

Visto come è andata a finire direi proprio di si...
WALTERmwp ha scritto:Scritto ciò, una considerazione seria va fatta: forse questo passaggio legislativo dà l'idea di quanto basso sia il livello d'importanza attribuito all'immateriale,

Hai toccato una delle note più dolenti. Chi legifera non ha la comprensione o l'intuizione di ciò che spesso va a regolamentare, specialmente nei settori più invisibili.
Teoricamente per questo il lavoro è affidato a commissioni parlamentari competenti, ma la votazione finale o di delega di fatto viene operata da gente che anche in buona fede e leggendo la legge non hanno modo di capire le implicazioni se non è il proprio campo.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
9.763 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

0
voti

[4] Re: Dati personali e privacy

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 13 dic 2017, 11:35

fairyvilje ha scritto:(...) Hai toccato una delle note più dolenti. Chi legifera non ha la comprensione o l'intuizione di ciò che spesso va a regolamentare, specialmente nei settori più invisibili.
Teoricamente per questo il lavoro è affidato a commissioni parlamentari competenti, ma la votazione finale o di delega di fatto viene operata da gente che anche in buona fede e leggendo la legge non hanno modo di capire le implicazioni se non è il proprio campo.
qui ci si troverebbe di volta in volta ad assecondare un dubbio in funzione della corrispondenza giuridica alle proprie aspettative.
In tal caso credo che chi ha normato ne sa, forse qualcuno anche di più, però è sufficiente il rispetto di quattro indicazioni da parte del garante e tutto si risolve ...
Ma "sappiamo" che la cosa ha del ridicolo, basti solo pensare alla questione dell'attribuzione individuale dei dati stessi, con tutto ciò che comporta; bastano e avanzano le perplessità riportate per esempio nell'articolo di Repubblica che hai linkato.
L'indisponibilità pubblica dei dati è altra nota dolente, ma si apre una voragine.
Sforzandomi di non apparire volgare, continuando sulla mia esternazione del post precedente, scriverei che qualcuno si è messo in gioco rischiando però il posteriore degli altri.
A prescindere da quanto l'Europa abbia normato, l'ex presidente del consiglio dovrebbe dare alcune spiegazioni: ma prima lo svolgimento della manifestazione mondiale a Milano, poi il destino dell'area, erano già finiti nel tritatutto della perenne propaganda elettorale che incrociava le attività dell'anticorruzione e le indagini della magistratura.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
20,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6045
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[5] Re: Dati personali e privacy

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 26 mar 2018, 10:13

Nella maggior parte delle persone, me compreso, non esiste ancora nemmeno la sola percezione di quale risorsa siano le grandi basi dati, quando opportunamente selezionati e aggregati.
Veramente credo non si sappia nemmeno quanto questi giacimenti(potenziali) d'informazioni siano importanti, se ne sente parlare ma di fatto restano argomenti per pochi, e tra questi ancor meno quelli che lavorano sui modelli.
D'altra parte è difficle pensare all'immateriale come ad una ricchezza.

Questa notte hanno trasmesso un buon servizio su Rai 1, nell'ambito dello speciale.
Ho riagganciato questo thread per riportare il link del TG1 SPECIALE del 25/03/2018 trasmesso il 26.
Lo si potrà rivedere anche su RaiPlay.

Credo possa essere d'interesse, opportunità e implicazioni relative alla raccolta dei dati personali, specialmente in ambito medico scientifico.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
20,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6045
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino


Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti