Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Potenza impegnata ascensore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto Utenteettore65 » 14 apr 2018, 11:59

Buongiorno a Tutti,
spero di non essere "off topic" e trovare risposta al mio dubbio.
In seguito al cambio dei criteri di distribuzione degli ONERI AGGIUNTIVI presenti all’interno delle bollette Energia delle imprese (riforma per le utenze classificate come “ALTRI USI”) mi trovo davanti alla necessità di ridurre la potenza impegnata per un ascensore.
Al di la di soluzioni con soft start piuttosto che avviamento stella triangolo, chiedo se una riduzione di potenza impegnata presso il proprio fornitore da 15KW a 10 kW comporta "rischi". Chiaramente le sezioni
delle linee il quadro in generale rimarrebbe inalterato.

Le caratteristiche sono le seguenti:

Alimentazione 380 V 50Hz
Avviamento Diretto
Potenza motore 7,7 kW
Corrente esercizio 19 A
Corrente avviamento 60 A

Preciso che sotto il medesimo contatore non è presente altro assorbimento oltre a detto motore,
che le fermate sono 4, l'impianto è oleodinamico quindi in discesa non impegna potenza e che
l'utilizzo giornaliero è davvero irrisorio dovendo servire essenzialmente 2 famiglie.

Sono quasi certo che non ci siano problemi anche perché un impianto quasi gemello (-0.60A di corrente di esercizio) installato nelle vicinanze è sotto un contatore da 10 kW, e anche perché i tempi d'intervento dei contatori moderni credo siano meno istantanei rispetto a qualche anno fa.

Grazie per Chi potrà darmi un chiarimento
Avatar utente
Foto Utenteettore65
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 14 apr 2018, 11:34

0
voti

[2] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 14 apr 2018, 12:42

Essendo una utenza delicata (non piace a nessuno rimanere imprigionato dentro l'ascensore) dovresti per sicurezza chiedere al gestore fornitore del contattore, fornendo i dati del motore servito.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,3k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4761
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

2
voti

[3] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtenteMSilvano » 14 apr 2018, 13:23

In teoria no, perché i GDM per forniture di ascensori o apparecchi elevatori non hanno il magnetotermico, ma solo un sezionatore.
Per sapere l'esatta potenza da impegnare, devi ricavare la potenza di spunto (o la massima assorbita dall'ascensore e dividere per 2
Avatar utente
Foto UtenteMSilvano
1.518 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 514
Iscritto il: 3 gen 2011, 10:35

0
voti

[4] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 14 apr 2018, 13:30

Foto Utenteettore65 ha scritto:Preciso che sotto il medesimo contatore non è presente altro assorbimento oltre a detto motore,
che le fermate sono 4, l'impianto è oleodinamico quindi in discesa non impegna potenza e che
l'utilizzo giornaliero è davvero irrisorio dovendo servire essenzialmente 2 famiglie
metti un UPS da 15 kW con autonomia 20 minuti e imposta il limite di carica a 2 kW
a questo punto con un contratto da 3 kW basta e avanza

ovviamente funziona solo se le tue affermazioni sono tutte giuste
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,7k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11399
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

0
voti

[5] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 14 apr 2018, 13:34

Foto UtenteGuerra ha scritto:Essendo una utenza delicata (non piace a nessuno rimanere imprigionato dentro l'ascensore) dovresti per sicurezza ...
se fosse un ascensore a fune avresti ragione
ma gli ascensori oleo salgono con il motore e salgono/scendono con la 5 vie di potenza
ma scendono in emergenza con l'elettrovalvola di sfioro che è azionata da un piccolissimo UPS a batteria che semplicemente apre l'EV e fa il riporto al piano basso
per l'appunto "circuito di riporto al piano in emergenza"
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,7k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11399
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

0
voti

[6] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 14 apr 2018, 13:43

Buono a sapersi.
Le porte si aprono?
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,3k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4761
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[7] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 14 apr 2018, 14:02

by hands

il meccanismo di riporto al piano è elettrico ma lo sblocco della porta di piano è meccanico
il motore di movimento è sulla porta di cabina, ma non ha freno, infatti la stessa può essere forzata a mano
ne deriva che quando sei al piano la porta di piano è sbloccata meccanicamente e nel contempo vincolata, sempre meccanicamente, alla porta di cabina
aspetti che la cabina sia ferma e forzando l'una apri anche l'altra
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,7k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11399
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

0
voti

[8] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 14 apr 2018, 14:07

Le porte dovrebbero potersi aprire manualmente utilizzando un attrezzo e non semplicemente forzandole, qualora mancasse la corrente per potersi aprire.
In ogni caso quello che io volevo semplicemente dire era di evitare questa emergenza, evitando il problema.
Una semplice telefonata per avere una informazione: il carico è supportato lo stesso con un contattore di potenza inferiore?
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,3k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4761
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[9] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtenteDavideDaSerra » 15 apr 2018, 22:34

Da quanto mi risulta le correnti di spunto non sono 'tagliate' dal contatore elettrico, quindi ti basta richiedere una potenza del 25% inferiore al massimo assorbimento 'a regime' del motore (il contatore consente +30% per 90 minuti e dubito l'ascensore vada in continuo così a lungo io chiederei un 5,5kW o un 6 kW).

La seguente è una mia idea: inserire un accumulo di pressione dell'olio? avresti bisogno di minore potenza istantanea alla partenza.
Avatar utente
Foto UtenteDavideDaSerra
73 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 21 gen 2018, 18:41

0
voti

[10] Re: Potenza impegnata ascensore

Messaggioda Foto UtenteMSilvano » 16 apr 2018, 7:34

MSilvano ha scritto:...i GDM per forniture di ascensori o apparecchi elevatori non hanno il magnetotermico, ma solo un sezionatore.
....


Cosa non vi è chiaro in quello che ho scritto??? #-o
Avatar utente
Foto UtenteMSilvano
1.518 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 514
Iscritto il: 3 gen 2011, 10:35

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 55 ospiti