Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

ricerca di un sensore capacitivo

Sensori, trasduttori, regolatori...

Moderatore: Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[1] ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto Utenteingmarketz » 3 ago 2016, 9:22

Salve a tutti sto cercando un sensore capacitivo, il quale mi permetta' di misurare come varia la sua capacita' al variare della quantita' fisica misurata. La variazione dovra' essere nell' ordine delle decine di pF o piu' (anche meglio). Gli unici sensori capacitivi che ho trovato su internet sono quelli di livello ovvero quelli che rilevano il livello di un liquido, e quelli di umidita'. Ho notato che ci sono anche i sensori touch, cioe' che usano l'effetto capacitivo o elettrostatico per variare una capacita' . Tuttavia nei datsheet analizzati non ho visto alcuna informazione riguardo come varia la capacita', probabilmente anche perche' alcuni di questi sensori hanno un uscita digitale o comunque la capacita' e' interfacciata con qualche circuito analogico prima di collegarsi al terminale di uscita.
Ripeto quindi la domanda: Conoscete qualche sensore capacitivo, dal quale posso misurare la variazione di capacita' dovuto a una variazione della grandezza fisica misurata?
Grazie mille , spero di ricevere presto le vostre risposte.
Avatar utente
Foto Utenteingmarketz
135 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 308
Iscritto il: 23 nov 2011, 22:49

0
voti

[2] Re: ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto Utenteibra » 3 ago 2016, 9:24

Che tipo di grandezza fisica, peso... velocità... ?
Avatar utente
Foto Utenteibra
1.286 3 4 6
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 2206
Iscritto il: 14 lug 2015, 23:45

0
voti

[3] Re: ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 3 ago 2016, 9:41

Che strana domanda :!:
- Prendi un condensatore, la capacità è influenzata dalla temperatura. Oppure realizzalo con del laminato in vetronite FR4 per circuito stampato.
Due lastre di laminato vicine, le schiacci avvicinandole aumenta la capacità.

- Usare un vecchio microfono capacitivo ?

a cosa ti serve ?? Devi sviluppare un circuito didattico che rilevi la variuazinoe di capacità ?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
4.427 2 6 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1433
Iscritto il: 9 lug 2015, 15:58
Località: Torino

0
voti

[4] Re: ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto Utenteingmarketz » 3 ago 2016, 9:42

peso, forza sarebbe ok, ma non ne ho trovati molti , tu ne conosci qualcuno?
Avatar utente
Foto Utenteingmarketz
135 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 308
Iscritto il: 23 nov 2011, 22:49

0
voti

[5] Re: ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 3 ago 2016, 9:46

Me ne intendo poco di sensori. Per il peso/forza/deformazione anni fa si usavano gli "strain gauge"
che variano la resistenza di una striscia sottile di un circuito conduttivo a ponte al variare della deformazione.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
4.427 2 6 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1433
Iscritto il: 9 lug 2015, 15:58
Località: Torino

0
voti

[6] Re: ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto Utenteingmarketz » 3 ago 2016, 9:48

Vorrei creare un semplice circuito RLC che varia la frequenza di risonanza in funzione della variazione di L o C , ho deciso di variare C, poiche' misurare variazioni di C di solito e' piu' facile che misurare variazioni di L. La frequenza di risonanza deve cambiare in funzione di una grandezza fisica.
Questo e' il motivo per cui ho bisogno di sensori di capacita' e non basati su variazioni di resistenza
Avatar utente
Foto Utenteingmarketz
135 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 308
Iscritto il: 23 nov 2011, 22:49

1
voti

[7] Re: ricerca di un sensore capacitivo

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 3 ago 2016, 9:52

Esisteva (esiste ancora) il Theremin il primo strumento musicale elettronico (1920 ?) che avvicinando la mano a una bobina ne varia la frequenza di risonanza, il suono viene rilevato per battimento con un oscillatore stabile. :mrgreen:
Il funzionamento dei sensori con spira interrata per rilevamento passaggio autovetture si basa sullo stesso principio.
Anche i cercametalli/cercamine adoperano lo stesso principio.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
4.427 2 6 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1433
Iscritto il: 9 lug 2015, 15:58
Località: Torino


Torna a Sensoristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti