Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Estensimetri per misura di deformazioni

Sensori, trasduttori, regolatori...

Moderatore: Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[11] Re: Estensimetri per misura di deformazioni

Messaggioda Foto Utentetecfil » 6 dic 2016, 22:05

Ciao!

Grazie della risposta, in effetti oggi pomeriggio ho ricontrollato tutti i miei calcoli facendo una verifica delle unità di misura e la cosa non mi torna, quindi sono sbagliati! Come mi hai fatto notare non è possibile applicare la formula del carico concentrato di una trave sulla fune.

Confermo che le masse delle funi sono trascurabili, in quanto mi hanno detto che la massa non mi deve interessare ai fini della soluzione del problema.

Ho letto la tua spiegazione ma mi manca un piccolo passaggio! Dato che io non posso verificare realmente sul campo che le forze F1 e F siano uguali (poiché devo risolverlo "su carta"), dato che la situazione è statica, ottengo che l'angolo \theta = 30^\circ e quindi la mia H vale 3.75m che è ben oltre lo spostamento massimo che si aspetta il costruttore (secondo il testo 2.3m).

perché avendo a disposizione solo il fatto che la forza vale 12KN e che la corda è lunga 15m l'unica soluzione che mi permette di proseguire nella soluzione è quella che mi hai illustrato.

Grazie ancora per l'aiuto!
Ciaoo :-)
Il colmo per un elettricista? Essere isolato :D
Avatar utente
Foto Utentetecfil
327 1 5 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 437
Iscritto il: 2 lug 2013, 20:41

2
voti

[12] Re: Estensimetri per misura di deformazioni

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 7 dic 2016, 14:06

F ed F1 NON sono uguali.

Le due forze uguali sono le due forze F1 sui due supporti, se il sistema e` simmetrico.

Devi mettere degli estensimetri sia per misurare la F che per misurare le due forze F1. Devi misurare tre forze con tre estensimetri.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
97,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 17592
Iscritto il: 16 ott 2009, 23:00

0
voti

[13] Re: Estensimetri per misura di deformazioni

Messaggioda Foto Utentetecfil » 9 dic 2016, 22:33

Ciao!

Grazie per la risposta e scusa per il ritardo ma per preparare un altro esame ho lasciato indietro questo per qualche giorno :mrgreen:

Comunque adesso mi è più chiaro, domani provo a fare qualche calcolo, perché chiedendo anche maggiori dettagli al prof ho capito che devo utilizzare come spostamento massimo i 2,3 metri e quindi grazie a quello spostamento riesco a ricavare i valori delle forze.

Ora in base allo strumento utilizzato posso calcolare le incertezze delle misure, devo guardarmi un po' di datassero di accelerometri ed estensimetri.

Domani compilo il file in Excel e vedo se mi torna tutto!

Grazie ancora
Ciao!
Il colmo per un elettricista? Essere isolato :D
Avatar utente
Foto Utentetecfil
327 1 5 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 437
Iscritto il: 2 lug 2013, 20:41

0
voti

[14] Re: Estensimetri per misura di deformazioni

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 9 dic 2016, 22:48

tecfil ha scritto:Comunque adesso mi è più chiaro, domani provo a fare qualche calcolo, perché chiedendo anche maggiori dettagli al prof ho capito che devo utilizzare come spostamento massimo i 2,3 metri e quindi grazie a quello spostamento riesco a ricavare i valori delle forze.


No, devi misurare le forze e da li` ricavare il valore dello spostamento.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
97,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 17592
Iscritto il: 16 ott 2009, 23:00

0
voti

[15] Re: Estensimetri per misura di deformazioni

Messaggioda Foto Utentetecfil » 11 dic 2016, 15:04

Ciao

Io purtroppo le forze non le posso misurare, perché non ho gli strumenti per farlo, quindi l'unica cosa che posso fare per risolvere il problema è quella di utilizzare lo spostamento che mi viene dato dal testo dell'esercizio.

"Per il progetto delle linee vita anticaduta è necessario sottoporre una campata di 15m ad una forza impulsiva di 12kN e misurarne la massima deformazione nel punto di ancoraggio. La norma richiede una risoluzione temporale inferiore a 0.5 ms ed una incertezza al 99% della misura di forza inferire a 100N e della misura di scostamento non superiore a 2 cm. Avendo interposto un elemento elastico non lineare, il costruttore si aspetta una deformazione massima di 2,3 metri e vuole conoscere la rigidezza del sistema".

Questi sono gli unici dati che ho a disposizione, e non ho nessuno strumento pratico per misurare la forza applicata :-)

Grazie
Ciao!
Il colmo per un elettricista? Essere isolato :D
Avatar utente
Foto Utentetecfil
327 1 5 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 437
Iscritto il: 2 lug 2013, 20:41

Precedente

Torna a Sensoristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite