Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Alimentatore variabile da laboratorio

Attrezzature, tecniche e soluzioni per la costruzione di apparecchiature. Dal piccolo PCB fino al macchinario.
0
voti

[21] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2017, 17:07

elektronik ha scritto: Ho cambiato anche il transistor con un 2n3055 ma non cambia nulla, ho cambiato trasformatore, stessa cosa anche se provo a mettere la tensione a 15v scende a circa 11 v. questa cosa è strana.

Ma non c'era gia' un 2N3055?
Che trasformatore hai messo: tensione/corrente e quale c'era prima.
Se non fornisci tutti i dati "al buio" io non posso aiutarti.
Se la tensione scende cosi', viene da pensare ad una carenza di potenza del trasformatore.
Gia che ci sei controlla anche l'efficienza del finale di potenza.
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16353
Iscritto il: 24 mar 2010, 14:09
Località: Versilia

0
voti

[22] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 ago 2017, 17:30

marco438 ha scritto:
elektronik ha scritto: Ho cambiato anche il transistor con un 2n3055 ma non cambia nulla, ho cambiato trasformatore, stessa cosa anche se provo a mettere la tensione a 15v scende a circa 11 v. questa cosa è strana.

Ma non c'era gia' un 2N3055?
Che trasformatore hai messo: tensione/corrente e quale c'era prima.
Se non fornisci tutti i dati "al buio" io non posso aiutarti.
Se la tensione scende cosi', viene da pensare ad una carenza di potenza del trasformatore.
Gia che ci sei controlla anche l'efficienza del finale di potenza.
O_/

Nel post era specificato che avrei messo un transistor da 30 amper invece che il 3055 da 15 amper e la cosa mi è sembrata fattibile, come trasformatore ho usato un trasformatore 12 + 12 v che adopero a 12 se mi servono tensioni basse e a 24 V se mi servono alte in modo che il circuito non si riscaldi troppo. Il primo progetto che ho fatto circa un anno fa funziona alla perfezione questo invece ha questa anomalia. il trasformatore e 200 watt credo che con 1.70 amper circa non dovrebbe fare una mossa ma per curiosità adesso la lampadina lametto diretta sul trafo e vedo se cala di potenza. Ti faccio sapere
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
1.353 1 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 12 mag 2015, 21:26

0
voti

[23] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2017, 17:33

Hai provato ad accendere la lampada con il trasformatore settato per 24 V?
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16353
Iscritto il: 24 mar 2010, 14:09
Località: Versilia

0
voti

[24] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 ago 2017, 18:07

ho cambiato trafo, ne ho messo uno da 16v tarato a 12 con tester su uscita trafo corrente alternata e uno in corrente continua all'uscita. quando attacco la lampadina il trasformatore in alternata rimane a 16v mentre l'uscita dell'alimentatore cala di 1v, forse dovrei saldare lm 723 direttamente su circuito senza zoccolino. Diversamente non so, una cosa del genere non mi è mai capitata.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
1.353 1 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 12 mag 2015, 21:26

0
voti

[25] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2017, 19:02

Se cambi trasformatore e non mi dici le caratteristiche (tensione/corrente) siamo punto e a capo.
Hai fatto la prova che ti avevo chiesto?
Dubito che lo zoccolo possa provocare un difetto simile; proverei a misurare la tensione di riferimento dell'IC sul pin 9 rispetto a GND.
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16353
Iscritto il: 24 mar 2010, 14:09
Località: Versilia

0
voti

[26] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 ago 2017, 19:58

marco438 ha scritto:Se cambi trasformatore e non mi dici le caratteristiche (tensione/corrente) siamo punto e a capo.
Hai fatto la prova che ti avevo chiesto?
Dubito che lo zoccolo possa provocare un difetto simile; proverei a misurare la tensione di riferimento dell'IC sul pin 9 rispetto a GND.
O_/

ho fatto si la prova ma non cambia nulla, la tensione d'ingresso puo essere dai 12 ai 24 V che poi sono qualcosa in più, quello cambia poco. non so se hai letto bene... se io in alternata quindi direttamente sul trasformatore metto un tester e sul trasformatore la tensione in questo caso 16 volt che in continua uscita circuito arriva a circa 19v mi permette ampiamente di regolare i miei 12 V, il problema deve essere qualcosa nel circuito, semprerebbe un autooscillazione che altera la regolazione dell'corrente perché ho provato con lampadina 12 V 5 watt e cala ugualmente di 1v sempre e solo 1v. da uscire pazzi.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
1.353 1 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 12 mag 2015, 21:26

0
voti

[27] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2017, 20:04

marco438 ha scritto:..... proverei a misurare la tensione di riferimento dell'IC sul pin 9 rispetto a GND.
O_/
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16353
Iscritto il: 24 mar 2010, 14:09
Località: Versilia

0
voti

[28] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 ago 2017, 20:24

la misurerò domani oggi mi sono già avvelenato abbastanza. Per adesso grazie
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
1.353 1 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 12 mag 2015, 21:26

0
voti

[29] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 ago 2017, 20:38

L' ho misurata è 6,3v
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
1.353 1 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 12 mag 2015, 21:26

0
voti

[30] Re: Alimentatore variabile da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 12 ago 2017, 6:42

E allora potrebbe esserci qualcosa che non va nell'IC regolatore perche' la tensione di riferimento dovrebbe essere 7.2V.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,6k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16353
Iscritto il: 24 mar 2010, 14:09
Località: Versilia

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, montaggio e riparazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti