Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

1
voti

[1] Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto UtenteLuigi97 » 6 dic 2017, 22:03

Salve,
frequento il corso serale di una Istituto tecnico industriale statale e vorrei avere dei chiarimenti su cosa prevede il regolamento scolastico, o comunque la legge, nei casi seguenti:
- chi è che stabilisce se le condizioni climatiche sono idonee al normale svolgimento della lezione? Questo mese praticamente a scuola ho fatto pochissimo perché la maggior parte dei professori dice letteralmente "fa freddo" (i sistemi di riscaldamento sono spenti) e che quindi o non si può andare in laboratorio oppure ci invitano ad andare a casa... quindi mi chiedo: se il professore mi dice che non si può andare in laboratorio o mi invita ad andare a casa perché fa freddo, e io non percepisco tale freddo da giustificare tale atto, in qualità di studente a chi posso appellarmi per capire se in tale caso si può fare lezione oppure no? In questi casi è solo il professore che decide? Oppure sono previste altre regole?

- se in classe sono l'unico studente presente, la lezione si può svolgere normalmente? Inoltre, se il fatto che sono l'unico studente presente capita in modo frequente, il professore può andare avanti con il programma?

- il professore può assegnare un esercizio o mettere solo la presenza e poi uscire dalla classe assentandosi dai suoi studenti per la maggior parte del tempo?

- se uno o più professori arrivano in ritardo, uno studente a chi può appellarsi per far sì che ciò non capiti più?

- il professore ha il dovere di portare a termine un determinato programma oppure può seguire un programma personale?

P.S. spero che tale discussione non sia troppo fuori tema anche per la sezione in cui l'ho posta, cioè "fuori tema".
Chiedo scusa per le troppe domande.
Avatar utente
Foto UtenteLuigi97
40 4
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 17 giu 2017, 15:35

2
voti

[2] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 7 dic 2017, 9:43

Luigi97 fa molto male leggere quello che hai scritto.
Mia moglie insegna in un istituto tecnico lezioni classiche diurne ma mi racconta certe cose del serale...è meglio non riportare....
Io posso solo dire che un conoscente di giorno lavorava come rappresentante e di sera insegnava alle serali. Sulla qualità dell'insegnamento lascio a te le considerazioni.

Ritengo che la scuola sia obbligata a risolvere il problema "climatico" se organizza il corso deve fornire locali adeguati. Sulla serietà degli insegnanti purtroppo c'è poco da fare come ti ho detto al serale ci vanno per garantirsi la pensione figurati se hanno voglia di insegnare dopo una giornata di lavoro...
Il problema è che il primo controllore dovrebbe essere il preside ma se "muovi puzze" e stai certo che tra te e l'insegnante il preside sceglie di stare dalla parte dell'insegnante.
Tutto funziona alla mona via, il professore non insegna nulla alla fine ti promuove, tu non vai a protestare e morta lì.
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
1.510 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 740
Iscritto il: 6 gen 2016, 16:48

0
voti

[3] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto UtenteLuigi97 » 7 dic 2017, 12:24

luxinterior ha scritto:[...] Sulla serietà degli insegnanti purtroppo c'è poco da fare come ti ho detto al serale ci vanno per garantirsi la pensione figurati se hanno voglia di insegnare dopo una giornata di lavoro...

Vorrei però dire che non tutti gli insegnanti hanno questo tipo di mentalità. Dalla mia esperienza posso dire che ci sono anche insegnanti che, nonostante insegnino al corso serale, comunque cercano di svolgere il loro dovere. Per esempio l'anno scorso c'era la professoressa di storia che arrivava sempre puntuale e che ci insegnava sempre qualcosa inerente alla sua materia, e andava sia incontro alle esigenze degli studenti che erano lì per imparare e per diplomarsi con un voto decente e sia incontro alle esigenze di altri studenti che non avevano tempo di studiare perché lavoravano.
Poi di professori che cercano di svolgere il loro dovere c'è anche la professoressa di inglese e la professoressa di italiano. Quella di inglese soprattutto. Purtroppo i professori che non hanno voglia di insegnare, o che comunque arrivano con un notevole ritardo, mi sono capitati proprio nelle materie che più mi interessano. La non puntualità è una delle cose che più mi demoralizza e a volte mi innervosisce... forse sarà perché di tempo nella mia vita ne ho già sprecato abbastanza e adesso ho voglia di recuperare, quindi quei 20/25 minuti senza far niente proprio non mi stanno bene. Poi di solito devo sempre essere io ad andare dal professore e dire: "vi stiamo aspettando in classe" (sennò credo che verrebbe ancore più tardi).
Al momento imparo molte più cose da autodidatta, in particolare anche grazie a questo forum, alle video-lezioni e quant'altro di buono si possa trovare in internet. Quando sto in classe senza far niente penso a quanto avrei imparato se fossi rimasto a casa... però poi c'è il fatto che senza scuola non si può avere il diploma e senza diploma non si può fare nemmeno il concorso per il bidello...

Comunque già immaginavo che per queste cose bisogna parlarne con il preside, però avrei preferito andare da egli conoscendo già qualche regola in merito.

Chiedo scusa per aver divagato.
Grazie per la risposta.
Avatar utente
Foto UtenteLuigi97
40 4
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 17 giu 2017, 15:35

0
voti

[4] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 7 dic 2017, 12:32

Luigi guarda caso...gli insegnanti delle materie tecniche sono i peggiori...I taliano sotria e inglese difficilmente fanno il doppio lavoro, o se lo fanno probabilmente è sempre come insegnanti.
I tecnici invece in buona parte si garantiscono così la pensione (...meglio che non parli)

Hai ragione è un vero peccato
perché ci metti impegno passando 4 ore ogni sera a studiare in classe
perché in quelle ore potresti imparare tantissimo

L'unica è affrontare il preside ma ho paura che non risolverai nulla e ti farai solo dei nemici
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
1.510 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 740
Iscritto il: 6 gen 2016, 16:48

2
voti

[5] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utentemir » 7 dic 2017, 22:56

Provo a risponderti da semplice ..ex studente. ;-)
Luigi97 ha scritto:- chi è che stabilisce se le condizioni climatiche sono idonee al normale svolgimento della lezione?

In teoria dovrebbe esserci un vostro rappresentante di classe che si dovrebbe interessare del problema, ed avere informazioni dettagliate o dal rappresentante del consiglio di istituto, o al più rivolgersi al dirigente scolastico (ex preside) che dovrà fornire adeguate spiegazioni. Gli uffici interessati dell'edilizia scolastica sono comunque oltre al dirigente del plesso scolastico, anche gli uffici comunali, quelli della provincia e della regione, che rispondono per quanto concerne l'edilizia scolastica.
Luigi97 ha scritto:se il professore mi dice che non si può andare in laboratorio o mi invita ad andare a casa perché fa freddo, e io non percepisco tale freddo da giustificare tale atto, in qualità di studente a chi posso appellarmi per capire se in tale caso si può fare lezione oppure no? In questi casi è solo il professore che decide? Oppure sono previste altre regole?

Se il professore ravvisa condizioni non idonee all'utilizzo dell'aula o laboratorio, credo che come responsabile degli utenti, ovvero alunni può decidere di non utilizzare le aule assumendosi la piena responsabilità, certo che se la questione si ripete andrebbero prese le dovute misure interessando tutti gli organi preposti. ;-)
Luigi97 ha scritto:Oppure sono previste altre regole?

Le regole in genere sono riportate in quello che si chiama "regolamento di istituto", e quanto prevede il MIUR relativamente all'anno scolastico in corso, ed in tema di sicurezza per l'edilizia scolastica.. ;-)
Luigi97 ha scritto:- se in classe sono l'unico studente presente, la lezione si può svolgere normalmente?

non vorrei dire una bagianata ma mi risulta che per poter svolgere la lezione ci deve essere un numero minimo di studenti presenti, e comunque maggiore di uno.
Luigi97 ha scritto:- il professore può assegnare un esercizio o mettere solo la presenza e poi uscire dalla classe assentandosi dai suoi studenti per la maggior parte del tempo?

dovreste segnalare questo comportamento al rappresentante dei docenti, sempre attraverso il rappresentante di classe e di istituto, possibilmente facendo verbalizzare tutto.
Luigi97 ha scritto:- se uno o più professori arrivano in ritardo, uno studente a chi può appellarsi per far sì che ciò non capiti più?

In teoria dovrebbe essere il dirigente a preoccuparsi di questo aspetto.
Luigi97 ha scritto:- il professore ha il dovere di portare a termine un determinato programma oppure può seguire un programma personale?

Se non vado errato dovrebbe esistere un programma ministeriale da seguire.
Luigi97 ha scritto:Chiedo scusa per le troppe domande.

Queste domande perché abbiano una o più risposte corrette dovrebbero essere poste in consiglio di classe dal rappresentante degli alunni, fatte mettere a verbale e seguire poi il loro percorso con il consiglio di istituto e qualora le risposte non siano risolutive interessare tutti gli organi preposti , affinchè le lezioni si possano svolgere in orario, nel tempo dovuto e in una condizione ambientale idonea e sicura, tanto per gli alunni quanto per i docenti.
PS.
Ho spostato la discussione in "Giornale degli utenti" perché sia visibile e disponibile a interventi più competenti del mio da ex studente. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19066
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

0
voti

[6] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utentebtfss » 7 dic 2017, 23:13

Purtroppo il serale raccoglie tutti i falliti, i fancazzisti, i disonensti e le persone più sfortunate nello stesso posto. Gli studenti, da una parte, si dividono in falliti e sfortunati, dall'altra, i professori sono divisibili in persone serie e in minchioni. Gli studenti falliti sono quelli che non sono riusciti a completare gli stud per mancanze proprie(capacità, voglia, interesse etc), mentre gli studenti sfortunati sono quelli che per motivi di salute, problemi economici in casa o altre ragioni valide hanno dovuto abbandonare la scuola. I primo rappresentano quasi la totalità degli iscritti.
Per quanto riguarda i professori, risulta ovvio che al serale trovare persone serie è rarissimo, sono tutti dei fancazzisti professionisti che aspettano solo la pensione. Non sorprende leggere che per un paio di gradi in meno alla norma i tuoi (chiamiamoli così per comodità lessicale) insegnanti. Metti insieme falliti e prof incapaci e ti accorgi come mai il serale fa schifo.
Riguardo alle tue richieste ti posso dire per esperienza che da me non è mai successo nulla del genere, anche in presenza di guasti, e malgrado l'Istituto che frequento sia il peggiore di tutta la città, che non è esattamente una piccola città.
PS: rivolgiti direttamente al preside, altrimenti cambia scuola se ti è possibile. A scuola ci si va per imparare prima di tutto. Il diploma è un solo un foglietto che attesta che hai frequentato la scuola e che hai superato l'esame.
Avatar utente
Foto Utentebtfss
134 1 3
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 6 feb 2017, 10:27

0
voti

[7] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utentemir » 7 dic 2017, 23:25

btfss ha scritto:A scuola ci si va per imparare prima di tutto.

Appunto, e non solo le materie tecniche.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19066
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

1
voti

[8] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto UtenteLuigi97 » 8 dic 2017, 20:20

Ringrazio tutti per le risposte, Foto Utentemir in particolare.
Comunque il rappresentate di classe sono io... riguardo a cosa farò, se andrò a parlarne con il preside o meno, non lo so ancora. Quando ho aperto tale discussione ero un po' arrabbiato e non ragionavo al mio meglio (forse ho lasciato intendere che avrei fatto qualcosa)... a mente fredda penso al fatto che non c'è squadra: i miei compagni di classe non sono con me, essi sono contenti se il professore ci mette solo la presenza e poi ci lascia senza far nulla... non so se sarebbero contenti lo stesso nel caso in cui il professore ci facesse studiare (magari come studiano gli alunni del mattino). Se poi devo studiare "in un clima di odio nei miei confronti" perché il professore non ha voglia di insegnare (ma deve insegnare perché è stato richiamato dal preside) e i miei compagni di classe se ne vorrebbero andare a casa, non so se mi conviene. Ovviamente già so che se non andrò a parlarne con il preside e non farò nulla per migliorare tale condizione, allora non posso lamentarmi della scuola e, se imparerò poco, la colpa sarà mia poiché appunto non ho fatto niente per migliorare le cose.
Quindi non so, sono indeciso. Cercherò di valutare al meglio qual è la scelta giusta.

Grazie ancora :-)
Avatar utente
Foto UtenteLuigi97
40 4
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 17 giu 2017, 15:35

2
voti

[9] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 8 dic 2017, 21:32

Luigi nella vita trovi sempre persone che agiscono per inerzia o sono scarsamente motivate. Nella scuola forse più che in altri contesti perché manca un elemento di valutazione che impatta in modo eccessivamente negativo su chi non fa il proprio lavoro al meglio.

Da quando ero alle elementari ho capito una profonda verità: devi rompere le palle alle persone. Qualcuno, anche tra quelli che avrebbero benefici a parlare, arriva ad odiarmi; qualcuno capisce perché lo faccio e mi apprezza per questo. Non sono rappresentante e non aspetto che siano loro a parlare al posto mio. Se un docente fa qualcosa di irregolare, se un insegnamento è svolto in modo insufficiente, insomma per qualunque cosa che non rispetta la forma o le aspettative, sanno che mi troveranno fuori dalla loro porta per parlarne, o direttamente in aula se la cosa merita un pubblico. Non vuol dire essere scortese ma agire attivamente per far andare qualcosa nella direzione corretta. Se poi avessi un pizzico di diplomazia in più sarebbe meglio, ma questa è un'altra storia :D. Spesso le persone davanti hanno solo bisogno di essere motivate, altre volte non sanno che la legge non prevede quello che vorrebbero fare. Altre volte sono solo stronze, ed a quel punto vado a bussare alla porta di quelli più in alto di loro.

Mi comporto così da parecchi anni, sono ancora in buona salute ed ho quasi sempre ottenuto benefici per me ed altri da questo modo di agire :mrgreen: .
Quindi il mio consiglio è di parlare con chi interessato per cercare una soluzione.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
9.052 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2085
Iscritto il: 24 gen 2012, 18:23

0
voti

[10] Re: Cerco alcune informazioni sul regolamento scolastico

Messaggioda Foto Utentemir » 10 dic 2017, 14:48

Luigi97 ha scritto:Comunque il rappresentate di classe sono io...

Bene, hai tutte le carte in regola per chiedere spiegazioni in merito a situazioni che oggettivamente incidono sul profitto scolastico, sull'andamento delle lezioni, sul percorso formativo, e sulla sicurezza delle persone ed a queste ed altre domande sono tenuti a risponderti i diretti interessati che sono in ordine il rappresentante dei docenti, il rappresentante del consiglio di istituro alunni/docenti e non ultimo l'ufficio dedicato del dirigente scolastico.
Qualora le risposte non fossero pervenute in tempi brevi ci sono altre strade percorribbili, a maggior ragione quando di mezzo c'è la sicurezza delle persone. ;-)
Luigi97 ha scritto:i miei compagni di classe non sono con me, essi sono ...

Capisco la situazione, ma la scuola non è un passaggio obbligato per tutti, da un certo momento (anno scolastico) in poi diventa una scelta, pertanto nessuno deve sentirsi obbligato di esserci o meno, insomma si è liberi di scegliere, e la libertà degli uni non deve influenzare minimamente quella degli altri,ovvero di chi della Scuola ne fa un periodo di crescita Culturale e Professionale del loro percorso di vita.

In bocca al lupo.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19066
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10


Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti