Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

reti neurali per l'ingegneria elettrica

teoria dei segnali, elaborazione, trasformate Z, Fourier, segnali caratterizzati da processi e variabli aleatorie, stimatori, DSP

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto Utentedimaios

0
voti

[1] reti neurali per l'ingegneria elettrica

Messaggioda Foto UtenteGiovanniRinzo1 » 6 lug 2017, 16:13

Ciao a tutti,

Sono un novizio del forum e dell'ambiente elettrico. Qualcuno saprebbe consigliarmi una qualche guida (meglio se in italiano, ma anche in inglese va benissimo) in cui si spieghi come creare ed utilizzare al meglio le reti neurali?

In particolare, il mio problema consiste nel loro utilizzo, mi spiego meglio:
grazie ad una serie di guide online sono riuscito a creare la rete neurale, metto un certo numero di dati di input e il relativo valore target di interesse, faccio il training e riesco ad ottenere errori modesti, non ho tuttavia capito a questo punto come fare ad inserire un'ulteriore riga di dati di input, in modo da ottenere un valore di output, al momento ignoto... sapreste aiutarmi?

grazie mille :)
Avatar utente
Foto UtenteGiovanniRinzo1
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27 giu 2017, 13:06

4
voti

[2] Re: reti neurali per l'ingegneria elettrica

Messaggioda Foto Utentexyz » 6 lug 2017, 17:10

Troppo generica la domanda, difficile rispondere senza conoscere quali algoritmi sono utilizzati e cosa si vuole ottenere.

Il software che va più di moda ultimamente per le reti neuronali è TensorFlow (sviluppato da Google) rilasciato open source. Sono disponibili parecchie guide su come utilizzarlo:

https://www.tensorflow.org/tutorials/
Avatar utente
Foto Utentexyz
3.795 2 4 5
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1064
Iscritto il: 5 dic 2009, 17:37
Località: Italy Turin

0
voti

[3] Re: reti neurali per l'ingegneria elettrica

Messaggioda Foto UtenteGiovanniRinzo1 » 7 lug 2017, 7:54

ciao, anzitutto grazie per la risposta.

Per la creazione della rete neurale, utilizzo i toolbox di Matlab. Vorrei utilizzarla per la rilevazione della distanza di guasto su reti di trasmissione. In due parole, dare in input i valori dello spettro in frequenza del segnale transitorio, ricevere come target i valori della distanza di interesse... Spero che in questo modo sia sufficientemente chiaro.. :-/
Mi spiace qualora non fosse così, ma ho iniziato ad approcciarmi a questo genere di software recentemente..
Avatar utente
Foto UtenteGiovanniRinzo1
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27 giu 2017, 13:06

0
voti

[4] Re: reti neurali per l'ingegneria elettrica

Messaggioda Foto Utentedimaios » 10 lug 2017, 23:14

E sei sicuro che la rete neurale sia la struttura corretta per risolvere il problema ?
E' un vincolo o puoi scegliere te la tecnica risolutiva ?
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
26,0k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2795
Iscritto il: 24 ago 2010, 13:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[5] Re: reti neurali per l'ingegneria elettrica

Messaggioda Foto UtenteGiovanniRinzo1 » 6 set 2017, 13:41

ciao dimaios,
scusami per l'estremo ritardo nella risposta. La rete neurale non costituisce un vincolo nella risoluzione del problema. Utilizzarle è stata una mia scelta, in quanto sto cercando di risolvere un problema di rilevazione guasti su reti a neutro isolato.
Si è pensato a metodi sulla teoria delle onde viaggianti, ma non vanno bene per le elevate frequenze di campionamento.
Metodi ad impedenza da applicare con rete disalimentata non vanno bene, perché non in grado di localizzare tutti i tipi di guasto.
Pare sia possibile studiare la risposta in frequenza del sistema, ma nei modelli teorici trovati in letteratura manca qualcosa che consenta di modellizzare in maniera accurata queste reti.

Da qui la mia scelta. Se hai suggerimenti in merito, di qualsiasi tipologia, sono ovviamente ben più che ben accetti, anche riguardo ai metodi che ho già scartato.
Grazie mille per la risposta e scusa ancora per il ritardo estremo.
Avatar utente
Foto UtenteGiovanniRinzo1
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27 giu 2017, 13:06


Torna a Elaborazione numerica ed analogica dei segnali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite