Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batteria

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili
0
voti

[1] Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batteria

Messaggioda Foto Utentedenis95 » 13 lug 2017, 11:18

schermata_2015-02-10_alle_11_05_54.png
compressore nardi esprit 3T
schermata_2015-02-10_alle_11_05_54.png (142.5 KiB) Osservato 182 volte
Buongiorno,
sono nuovo del forum è la prima volta che scrivo....
Ho installato sul mio pick-up un compressore d'aria (nardi esprit 3t) posto sul retro del veicolo e collegato alla batteria mettendo un fusibile da 80A e collegato a un relè di potenza da 100A (collegato ad un interruttore all'interno del veicolo).
il problema è che il relè (non adatto perché un relè d'accensione) si surriscalda facendo saltare il fusibile.
che impianto e che dispositivi potrei usare per collegare il compressore in modo che possa funzionare?
Che relè posso mettere? il fusibile è sufficiente da 80A o ci vuole più potente?
Grazie
Avatar utente
Foto Utentedenis95
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 lug 2017, 10:41

0
voti

[2] Re: Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batt

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 13 lug 2017, 16:51

a mio parere un motore che assorbe 60A quando si avvia supera anche gli 80A, quindi perlomeno deve essere un fusibile del tipo auto, che hanno tempi di fusione molto lunghi, un fusibile rapido secondo me salta.

il relè come dicevi tu si scalda, probabilmente perché essendo stato progettato per avviamento non è abituato a lavorare in continuo, ma per un tempo limitato.
prova a guardare questo,
https://www.amazon.it/sourcingmap-Universale-5Pin-Potenza-pezzi/dp/B01461K3UK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1499960832&sr=8-1&keywords=rel%C3%A8+12 V+80A
però una corrente costante di 60A non è da sottovalutare, non so se realmente questi aggeggi li portino.....

inoltre anche per la batteria e per il generatore potrebbe esserci da valutare la durata in queste condizioni di lavoro.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
1.330 1 4 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 1560
Iscritto il: 8 giu 2011, 7:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[3] Re: Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batt

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 lug 2017, 17:27

Dal depliant del compressore, risulta che per tensioni di 12 volt sono previsti due modelli, uno da 500 watt e uno da 600 watt. Quindi in condizioni di funzionamento si va dai 42 ai 50 ampère, più o meno.
Vedo inoltre che il compressore utilizza come collegamento standard due cavi con pinze da collegare alla batteria (tipo cavi di avviamento d'emergenza). Pertanto, se il compressore già dispone di un proprio interruttore (o pulsante) d'avviamento, il relè non serve. Il fusibile, invece, meglio metterlo, e del tipo che ti è stato indicato da Foto Utentelelerelele (non rapido).
Attenzione anche al dimensionamento dei cavi che portano la corrente al compressore. 50 ampère continui non sono pochi, meglio stare almeno sui 10 mmq di sezione (ipotizzando una coppia di cavi di 3 metri di lunghezza e una caduta di tensione di 0.5 volt). Meglio ancora 16 mmq.
Inoltre, come già detto da Foto Utentelelerelele, avrei dei dubbi sulla durata del generatore e della batteria del veicolo in tali condizioni d'impiego. Consiglierei di usare il compressore molto saltuariamente, avendo cura di avviare e tenere acceso il motore dell'auto prima di avviare il compressore, magari a regime un po' al di sopra del minimo.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
1.723 1 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 690
Iscritto il: 8 ago 2015, 18:40
Località: Sardegna

0
voti

[4] Re: Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batt

Messaggioda Foto Utentedenis95 » 13 lug 2017, 22:06

Grazie per le risposte.....
Il compressore è installato in maniera fissa sul retro del veicolo quindi il cavo è lungo circa 4 metri e di sezione di 25-30 mmq. Il fusibile e il relè insieme ad uno staccabatteria sono nel vano motore, il relè mi serve per non aprire il cofano ogni volta che accendo il compressore che uso solo con motore acceso e anche durante la marcia (il compressore carica 2 serbatoi da 10litri l'uno in 6-7 min.) lo uso per gonfiare qualche gomma ogni tanto non spesso.
Il fusibile è abbastanza da 80A o ci vuole più grosso?
Non esiste qualche dispositivo diverso dal relè più adatto alla situazione?
Avatar utente
Foto Utentedenis95
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 lug 2017, 10:41

0
voti

[5] Re: Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batt

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 lug 2017, 22:46

Non è che ci siano molte alternative.
Ti serve un relè ad alta potenza per i 12 volt, tipo questo:

Relè di potenza 12 volt su ALiexpress.png
Relè di potenza 12 volt

Dovrebbe reggere 200 ampère, e costa anche poco, Però bisogna aver pazienza, i tempi di spedizione sono lunghi.
Quanto al fusibile, se è da 80 ampère e di tipo automobilistico dovrebbe reggere anche la corrente di spunto iniziale. Altrimenti prova a metterne uno di valore un po' superiore, ma senza esagerare.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
1.723 1 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 690
Iscritto il: 8 ago 2015, 18:40
Località: Sardegna

0
voti

[6] Re: Collegare un dispositivo che assorbe 65 ampere alla batt

Messaggioda Foto Utentedenis95 » 14 lug 2017, 11:43

Ok grazie mille per i consigli :ok:
Avatar utente
Foto Utentedenis95
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 13 lug 2017, 10:41


Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti