Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

grosso problema rifasatore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[31] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 23 ago 2011, 15:18

ciao si ho un lettore a quadro che monitora tutte e tre le linee separatamente (mdm-d) e ora con solo le ventole accese (ci sono 35°c!! :cry: ) mostra:
v: l1 410; l2 411; l3 415
A:26.8; 30.9; 22.6;
kW: 4.02; 4.89; 3.50 (mentre ti scrivo stanno variado)
PF 0.72; 0.67; 0.70
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[32] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utenteelettro » 24 ago 2011, 1:42

Beh...se i dati di lettura tensione fasi sono corretti, lo è anche la mia teoria:

La tensione concatenata trifase era armonizzata a 380VAC, ora da tempo a 400VAC....400VAC e non 411 ....???

La sovratensione concatenata trifase, disciplina anche la monofase derivata, e probabilmente gli UPS rilevano una tensione pari o superiore a 250VAC , che è il valore di soglia di riferimento...e vanno in protezione...

Di solito, senza carico si toccano i 400VAC,.....max...perché è il valore armonizzato di rete
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

0
voti

[33] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 24 ago 2011, 7:52

dovrei provare senza il carico... però l'UPS non va in errore di sovra o sotto tensione perché ha anche i report con questi dati e dice 0 (nessun errore) gli unioci errori sono di blackout e eletrical noise però può essere che si sbagli l'UPS....comunque appena trovo qualcuno che mi viene con lo strumento dopo ti riferirò
intnanto grazie!
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[34] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utenteelettro » 24 ago 2011, 20:55

Beh, certo... electrical noise, se la tensione è 415 VAC anziché 400 VAC max...!!!!!!!!!!!!che deve fare l'UPS, ballare il tango...l'UPS dovrebbe resistere entro transienti nell'ordine del 20% delle tensione max x un certo tempo livellando la stessa, ma provocando l'allarme....che preavvisa una anomalia....
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

0
voti

[35] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 25 ago 2011, 7:50

ma per eliminare queso problema c'è una qualche soluzione?
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[36] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utenteelettro » 25 ago 2011, 18:36

Guarda, puoi disinserire momentaneamente la centralina rifasatrice, poi verifichi se la tensione si livella appena sotto i 400VAC.
Se questo accade la centralina produce energia reattiva in rete e pertanto sovratensione, poiché tarata in modo no consono al carico reale, magari perché del tipo manuale.

Se invece, non accade nulla di ciò, penso all'effetto Ferranti sulle linee terminali di zona, risolvibile con l'intervento tecnici Enel che in cabina devo azionare le spire supplementari x livellare al tensione...previa richiesta intervento a carico dell'ente fornitore.
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

0
voti

[37] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 25 ago 2011, 19:45

in effetti ora ho fatto una prova veloce tensione più alta era 403 e poi è passata a 398 quando ho speno il rifasatore...però fa spesso delle variazioni
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[38] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utenteelettro » 25 ago 2011, 20:03

Senza carico, si può arrivare sui 400VAC, magari con un lieve effetto ferranti, se invece hai una centralina rifasatrice manuale settata, devi modificare i parametri,o farli modificare....non c'e' altra soluzione,poiché produci energia reattiva in eccesso e di conseguenza sovratensioni, che è quello che l'ente distributore vieta...
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

0
voti

[39] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 25 ago 2011, 21:20

magnifico ho impostato manulamente il valore delle batterie e ora quando si inseriscono o disinseriscono i volt rimangono stabili sotto i 400VAC forse qualcosa abbiamo migliorato!anche l'UPS in questi minuti non si è attivato :ok:

ma spiegami una cosa perché scrivi VAC e non volt??
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[40] Re: grosso problema rifasatore

Messaggioda Foto Utenteelettro » 26 ago 2011, 10:43

Tieni presente che, la capacità delle batterie di rifasamento è da selezionare in merito al valore fattore di potenza medio con impianto a regime senza rifasatore inserito, e valore che si desidera raggiungere (tipo FP 0,9) x evitare di pagare le penali.

Le centraline automatiche sono da preferire....
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2708
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti