Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

aiuto inverter varispeed f7

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: aiuto inverter varispeed f7

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 27 ago 2011, 13:37

Abbiamo lo stesso manuale , con la differenza che il mio è in Inglese, TOE_S616_55_1.
però si è spento molto velocemente

Controlla per prima cosa, quale valore è impostato nel parametro F1-02, che regola il tipo di arresto del motore.
Imposti 0 che vuol dire, arresto controllato con rampa a tempo.
Questa rampa di decelerazione, la regoli con un valore in secondi nel parametro C1-02

per la potenza complessiva devo smontare una ventola più tardi lo facci e ti informo...

Il trasformatore che usi ora non ha una terghetta identificativa?
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato
 
Messaggi: 2387
Iscritto il: 22 ott 2006, 17:45

0
voti

[12] Re: aiuto inverter varispeed f7

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 27 ago 2011, 16:30

mmmmh allora sulla targhetta dei 2 trasformatori c'è scritto trasformatore monofase e c'è un cavo collegato sull 0 uno sul 125 uno sul 175 uno sul 220 e uno sull 380 non c'è nessun altro cavo non capisco come vengano alimentati se queste sono le 4 velocità... :?
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[13] Re: aiuto inverter varispeed f7

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 29 ago 2011, 12:17

Da come lo hai descritto sebrerebbe un autptrasformatore monofase.
Come questo:

Ora la domanda è sei certo che i motori siano trifase?
Hanno i motori per caso montato a bordo un condensatore?
Se fosse affermativo, non puoi usare quell'inverter, mi dispiace. oops
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato
 
Messaggi: 2387
Iscritto il: 22 ott 2006, 17:45

0
voti

[14] Re: aiuto inverter varispeed f7

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 29 ago 2011, 18:47

si l'immagine è identica tranne che la parte sinistra...

l'unica è che smonto le ventole...ma siamo indecisi inb azienda perché preferiremo cambiarle per provare quelle tipo ad elicottero che consumano meno e sono sicuramente trifase...

ma avete qualche idea su come fare aumentare la velocità dell'inverter in base alla temperatura?
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48

0
voti

[15] Re: aiuto inverter varispeed f7

Messaggioda Foto Utenteisd88 » 29 ago 2011, 21:59

NTC (o PTC a seconda dal controllo) al posto del potenziometro della frequenza? con un potenziometro in serie per definire la gamma di temperatura ed uno in parallelo per definire la rapiditadella curva temperatura velocita?

naturalmente se l inverter ha sensori e non lo sapevo pèerdonatemi
Avatar utente
Foto Utenteisd88
918 1 6 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 27 feb 2007, 20:44

0
voti

[16] Re: aiuto inverter varispeed f7

Messaggioda Foto UtenteIvan_Iamoni » 31 ago 2011, 1:27

NTC (o PTC a seconda dal controllo) al posto del potenziometro della frequenza?

No quel tipo di apparecchio non accetta simili dispositivi di coentrollo.

Opterei per un controllo di velocità tramite ingresso 4-20mA e datore di segnale di questo tipo.
Lo strumento che consco più idoneo (ma ve ne sono molti altri) è il termoregolatore digitale OMRON modello E5CN-C2MT-500.
E' un termoregolatore programmabile che dispone di una uscita a rel' ed una anolgica 0-20mA oppure 4-20mA.
Inserendo il tutto in un circuito del genere:



Quando il selettore è su MAN, azioni l'inverter ad una veocità fissa, che poi deciderai nelle sue impostazioni.
Quando il selettore è su AUTO, il termoregolatore, con l'uscita a relè dà il comando all'inverter, ed il riferimento di velocità sarà proporzionale all'uscita analogica generata dallo strumento.
Avatar utente
Foto UtenteIvan_Iamoni
5.311 6 10 12
Utente disattivato
 
Messaggi: 2387
Iscritto il: 22 ott 2006, 17:45

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti