Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 24 ago 2011, 10:13

Un dubbio:

So che se ho un generatore fotovoltaico in parallelo con la rete elettrica, i carichi assorbono prima dal fotovoltaico che dalla rete.

Nel caso di un gruppo elettrogeno in parallelo con la rete come si suddivide la potenza assorbita? Prevale sempre prima il gruppo elettrogeno ?

Esempio: sto assorbendo 5 kW. Gruppo elettrogeno da 10 kW in parallelo con la rete.

Chi mi dà questi 5 kW? La rete o il gruppo elettrogeno?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
131 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 585
Iscritto il: 25 ott 2010, 21:25

2
voti

[2] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utenteadmin » 24 ago 2011, 15:43

Dipende dal grado di statismo meccanico \sigma\%( o dropout meccanico) stabilito per il gruppo, che è la variazione percentuale di velocità nel passaggio dal funzionamento a vuoto a quello a pieno carico. 
Se n_0 è la velocità a vuoto ed n_c quella a carico nominale, si ha \sigma \%=100 \frac{n_0-n_c}{n_c}.
Quando un gruppo funziona in parallelo alla rete, la sua velocità di  regime è imposta dalla frequenza di rete. Se la velocità a vuoto è pari a quella imposta dalla frequenza di rete, il gruppo funziona a vuoto e non eroga potenza. Il carico riceve tutta la potenza dalla rete. Se la velocità a vuoto supera quella imposta dalla rete di una percentuale pari allo statismo ( il che si ottiene premendo l'acceleratore, cioè aumentando il flusso di combustibile), il gruppo eroga la sua potenza nominale P_n. Se questa è uguale a quella richiesta dal carico P_c, quest'ultimo risulta alimentato dal solo gruppo; se è maggiore, l'eccesso va in rete; se inferiore, il carico riceve tutta la potenza nominale dal gruppo ed il resto dalla rete P_r
Se la velocità a vuoto supera quella imposta dalla rete di una percentuale \p% inferiore allo statismo, la potenza che il gruppo eroga è P=\frac{p \%}{\sigma \%} P_n.
Si ha poi sempre, per il principio di conservazione dell'energia,  che la potenza erogata dal gruppo deve essere la somma di quella assorbita dal carico e dalla rete:
P=P_r+P_c
Ovviamente se P<P_c \to P_r<0, il che significa che la rete eroga al carico la potenza che il gruppo non può fornire.
In definitiva la ripartizione della potenza del carico tra rete e gruppo dipende da quanto è premuto l'acceleratore del gruppo.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
167,0k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10857
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[3] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utentefantom2002 » 24 ago 2011, 17:10

Ma siamo sicuri che si possa mettere un Gruppo elettrogeno in parallelo alla rete Enel?
Avatar utente
Foto Utentefantom2002
358 2 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 389
Iscritto il: 4 mag 2007, 8:12
Località: Monza

0
voti

[4] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utenteelettro » 24 ago 2011, 20:41

Scusate, ma il generatore in parallelo come può sincronizzare la frequenza di rete propria a 50Hz, con quella della rete ....no è che si crea una tensione co due sinusoidi sfasate che creano una tensione concatenata...??

Di solito non si usano i commutatori....???
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

0
voti

[5] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utenteadmin » 24 ago 2011, 21:34

Non ho capito cosa vuoi dire Foto Utenteelettro: forse che non è possibile il parallelo di un gruppo con la rete, come sembra pensare anche Foto Utentefantom2002?
Avatar utente
Foto Utenteadmin
167,0k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10857
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[6] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto UtenteMike » 24 ago 2011, 23:18

Se non fosse possibile la cogenerazione non esisterebbe!!!! :lol: :lol: :lol: :lol:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
47,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13477
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[7] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utenteadmin » 24 ago 2011, 23:36

A Foto Utentefantom2002 è abbastanza facile rispondere, nel senso che uno non può allacciarsi come gli pare alla rete Enel, ma deve rispettarne la direttiva DK 5940.
Ma ad Foto Utenteelettro cosa si può rispondere, più che ripassare come funziona un generatore in parallelo alla rete elettrica, che è costituita, oltre che dalle linee, dai gruppi delle centrali elettriche che funzionano tutti in parallelo e tutti alla stessa frequenza?
Avatar utente
Foto Utenteadmin
167,0k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10857
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[8] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utenteelettro » 25 ago 2011, 18:29

Ok, rileggendo admin ora ho chiarito...
Avatar utente
Foto Utenteelettro
803 3 5 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 9 mar 2005, 18:23

0
voti

[9] Re: gruppo elettrogeno in parallelo con la rete

Messaggioda Foto Utentepasso88 » 25 ago 2011, 21:29

scusatemi ma come alievo alzo la mano e vi chiedo quindi la sinusoide del generatore si livella con quella del generatore in automatico? poi admin quindi basta una piccola percentuale di frequesza più alta al generatore per fare assorbire il carico solo da esso? e poi non c'è pericolo che il generatore assorba l'energia e si trasformi in un motore oppure ci sono tipo dei diodi che bloccano il senso? scusate le domande sicuramente per voi banali ma sono alle prime armi e sono molto curioso....ah spiegatemi con parole povere senò non capisco :mrgreen:
grazie mille a tutti!!!


ah forse mi riesco a rispondere da solo ad una domanda...questo è un gruppo elettrogeno fatto apposta per essere in parallelo alla linea...
Avatar utente
Foto Utentepasso88
13 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 3 ago 2011, 22:48


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti