Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Alloggio custode

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Alloggio custode

Messaggioda Foto UtenteCorsari » 15 ott 2012, 14:43

In una scuola hanno deciso di ristrutturare una parte dell'alloggio custode (in particolare cucina e WC).
Questo alloggio ha una fornitura in bassa tensione esclusiva (quindi diversa rispetto alla scuola).
Il responsabile del Comune chiede il progetto dell'impianto elettrico.
A mio avviso non serve né il progetto dell'impainto né trova applicazione la variante V3 essendo che non è né un nuovo impianto né un rifacimento completo.........
Cosa ne pensate?
Avatar utente
Foto UtenteCorsari
16 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 189
Iscritto il: 14 ott 2009, 22:06

0
voti

[2] Re: Alloggio custode

Messaggioda Foto Utentemarco61 » 15 ott 2012, 15:32

Visto che si tratta di unità abitativa, i limiti dimensionali oltre i quali occorre la progettazione da parte di un professionista iscritto all'albo sono sopra i 6 kW di potenza impegnata o con superficie sopra i 400 metri quadri.
Resta inteso che se non occorre la progettazione da parte di un professionista, il responsabile tecnico dell'impresa installatrice è tenuto, ai sensi dell'art 7 comma 2 del DM 37/08, ad allegare alla DICO
"l'elaborato tecnico costituito almeno dallo schema dell'impianto da realizzare, inteso come descrizione funzionale ed effettiva dell'opera da realizzare..."

Chiedi lumi al responsabile del comune sul progetto che vuole
Avatar utente
Foto Utentemarco61
535 1 6
Master
Master
 
Messaggi: 485
Iscritto il: 13 feb 2006, 14:17
Località: Lecco

0
voti

[3] Re: Alloggio custode

Messaggioda Foto UtenteCorsari » 24 ott 2012, 22:36

Dopo chiarimento col tecnico comunale ho scoperto che l'alloggio custode è alimentato dal contatore della scuola quindi vi è obbligo di progetto.
Ritornando alla domanda iniziale ritengo non vi sia obbligo di applicazione della cei 64-8 V3.....
Avatar utente
Foto UtenteCorsari
16 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 189
Iscritto il: 14 ott 2009, 22:06

0
voti

[4] Re: Alloggio custode

Messaggioda Foto UtenteCGIUSEPPE61 » 25 ott 2012, 7:02

Ritornando alla domanda iniziale ritengo non vi sia obbligo di applicazione della cei 64-8 V3.....


Questa viene applicata ai Nuovi impianti, Ai rifacimenti completi in occasione di ristrutturazione . Quindi se non sono stati fatti lavori di muratura e quindi rifacimento anche dell'impianto elettrico ( tubazione ecc. sempre riferiti all'impianto totale ) sei fuori da questa applicazione.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteCGIUSEPPE61
482 1 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 575
Iscritto il: 2 feb 2009, 17:05

0
voti

[5] Re: Alloggio custode

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 25 ott 2012, 22:32

l'unita' abitativa e' un ambito dove l'abitante abita e basta
se la scuola desse ad "uno" come "premio" l'abitazione essa sarebbe unita' abitativa, egli lavorerebbe e DOPO il lavoro abbandonerebbe il luogo di lavoro recandosi nalla sua abitazione ove "se ne sbatte le balle" di cosa stia succedendo nel luogo ove lavora

ma in realta' la scuola fornisce abitazione al custode perche' lui custodisca la scuola, se per esempio lui sentisse dei rumori telefonerebbe al 113, ma se crollasse un pezzo della scuola egli telefonerebbe a ....
se arriva una missiva suonano il campanello e questo suona anche nell'unita' [anche] abitativa
di fatto il custode lavora ANCHE mentre sta nel luogo dove egli abita
del resto quando smette di essere custude deve andare ad abitare da un'altra parte
ma se cosi' e', E cosi' e', ne deriva che l'abitazione del custode e' un luogo di lavoro dove il dipendente della scuola lavora ANCHE mentre abita, del resto il custode non puo' allontanarsi come e quando vuole

ma allora la situazione dominante di questi locali, quand'anche fossero alimentati da uno specifico punto di utenza non e' quella del luogo di abitazione ma quella del luogo di lavoro
ma allora va progettato da un professionista sempre e comunque
                  Piero
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,1k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 10325
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

0
voti

[6] Re: Alloggio custode

Messaggioda Foto Utentesolarf » 26 ott 2012, 8:11

Il capitolo 37 della norma CEI 64-8 7ed (che si è mangiato la V3) si applica ad impianti di unità immobiliari ad uso residenziale all'interno di condomini o di unità abitative mono o plurifamiliari.
Ne consegue che l'alloggio del custode non rientra nel campo di applicazione della famigerata tabella.
Avatar utente
Foto Utentesolarf
25 3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 nov 2007, 16:33


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 16 ospiti