Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Alimentatore da 1750W

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteRenzoDF, Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[31] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentedanielemateriale » 19 giu 2013, 20:33

E invece da prime simualzioni al PC con energy2D, mi danno ragione!!! incredibile ma vero in olio posso mantenere una temperatura degli avvolgimenti di 100 gradi alla massima potenza 1500W per un ora tempo della simulazione. devo ancora affinare i parametri devo dire la verita pero da prime simulazioni posso. :shock:
Avatar utente
Foto Utentedanielemateriale
26 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 8 dic 2010, 17:27

3
voti

[32] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentebrabus » 19 giu 2013, 23:06

Perfetto! :ok: Evviva i simulatori! :ok:
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
13,3k 2 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1899
Iscritto il: 26 gen 2009, 14:16

0
voti

[33] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentedanielemateriale » 20 giu 2013, 18:26

Davvero fantastico energy2D semplice ed efficiente, un programma altamente utile allo scopo :D

comunauqe ho deciso per risparmiare e di scendere a 524W e far passare il doppio della corrente nominale del filo smaltato.

La scelta deriva da:
-temperatura nel cassone dell'olio troppo alta
. rischio d'incendio
. il macchinario lavorera meglio sui 40°C
. sopra i 40°C aumento l'intensita ma diminuisco l'efficienza del macchinario
- costo dellapparecchiatura elevato
. il costo del trasformatore sfiorava i 300 euro
- guadagno in intensita di campo magnetico troppo basso
. da 0.15T con 500W a 0.35T con 1500W
Avatar utente
Foto Utentedanielemateriale
26 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 8 dic 2010, 17:27

0
voti

[34] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentebrabus » 20 giu 2013, 22:28

scusa, ma se raddoppi la corrente come fai a ridurre la potenza? :shock:
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
13,3k 2 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1899
Iscritto il: 26 gen 2009, 14:16

0
voti

[35] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentedanielemateriale » 20 giu 2013, 22:35

Invece di far passare 3.4A faccio passare 2A con 131 ohm di resistenza. Circa 524W. il doppio della corrente che faccio passare in aria 1A.
Avatar utente
Foto Utentedanielemateriale
26 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 8 dic 2010, 17:27

0
voti

[36] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utenteesisnc » 21 giu 2013, 7:20

danielemateriale ha scritto:- guadagno in intensita di campo magnetico troppo basso
. da 0.15T con 500W a 0.35T con 1500W


Mi sembra che tu ti stia contraddicendo.........

danielemateriale ha scritto:Invece di far passare 3.4A faccio passare 2A con 131 ohm di resistenza. Circa 524W. il doppio della corrente che faccio passare in aria 1A.


Proprio non ci arrivo........

brabus ha scritto:scusa, ma se raddoppi la corrente come fai a ridurre la potenza?


Non siamo nella tua testa, ma da quello che scrivi possiamo solo dedurre due cose :
1) sei uno scienziato dalle conoscenze inarrivabili per noi poveri mortali
2) hai le idee terribilmente confuse in materia
Avatar utente
Foto Utenteesisnc
1.353 1 6 11
Master
Master
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 24 feb 2009, 11:12

0
voti

[37] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentedanielemateriale » 21 giu 2013, 8:17

La questione è questa. Se erogo una potenza di 1500W ho un campo di 0.3T nel ferro di ogni elettromgnete, pero l'olio mi si scalda troppo quindi per l'utilizzo che ne devo fare non va bene. Quindi ho progetto un sistema di raffreddameto a ricircolo di olio tipo quello dei frigoriferi con la serpentina esterna una pompa e delle ventole oppure abbasso al potenza. Gli elettromagneti rimangono gli stessi quindi anche la resistenza rimane invariata e faccio passare stavolta 2A di corrente sviluppando una potenza di circa 530W.
Avatar utente
Foto Utentedanielemateriale
26 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 8 dic 2010, 17:27

0
voti

[38] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utenteesisnc » 21 giu 2013, 9:04

Si comincia ad andare meglio........
Quindi in teoria basta un alimentatore che eroghi una tensione di 131x2=262 Vc.c.
Se la riduzione dell'induzione nel ferro è funzionale alle tue necessità direi che l'alimentatore è fattibile.
Avatar utente
Foto Utenteesisnc
1.353 1 6 11
Master
Master
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 24 feb 2009, 11:12

0
voti

[39] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentedanielemateriale » 21 giu 2013, 17:57

Già è vero.

Allora ieri notte arrovellando la mia mente su come aumentare il campo magnetico, ho trovato una soluzione. Per mantenere 2 A la corrente nel filo e avere piu campo non dovevo fare altro che allungare il ferro. Allora ho disegnato con permag un ferro piu lungo e in effetti il campo aumenta del doppio al centro del ferro. Allora ho disegnato un alloggio per gli avvolgimenti di 15x45mm e ho calcolato la resistenza per 2 magneti come al solito uguali. ora il ferro è un parallelepipedo a base rettangolare 20x45mm e altezza 280mm invece che come il precedente solido (ferro) di 20x30mm e altezza 280mm. quindi il campo aumenta del doppio ma anche la resistenza totale dei due avvolgimenti aumenta. La resistenza passa da 131 a 196 ohm. quindi per alimentare i miei due avvolgimenti devo sviluppare uan potenza di 784W. Che sono accettabili anche dal punto di vista della dissipazione del calore che avverra in 43 litri di oilo per trasformatori.

Penso che mi fermerò a questo risultato e calcolerò l'alimentatore su questa potenza.
Avatar utente
Foto Utentedanielemateriale
26 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 8 dic 2010, 17:27

0
voti

[40] Re: Alimentatore da 1750W

Messaggioda Foto Utentedanielemateriale » 21 giu 2013, 18:55

Allora ho fatto due conti e ho trovato questi valori per l'alimentatore.
sempre prendendo le formule da questo sito:
http://www.bsproj.it/index.php?option=c ... &Itemid=66

trasformatore secondario
Papparente=1105W
Veff=307V
Ieff=3.6A
Vmax sul condesatore=400V

raddrizzatore a ponte:
Ifsm=10.8A
VR=864V

scelto su rs:
http://it.rs-online.com/web/p/raddrizza ... e/7005471/

condesatore

C=1000microF 500V
Vripple=20V
scelto su RS:
http://it.rs-online.com/web/p/condensat ... i/3819469/

Qualcuno gli da un'occhiata grazie
Avatar utente
Foto Utentedanielemateriale
26 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 8 dic 2010, 17:27

PrecedenteProssimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti