Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

VVF E PV

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteCorsari » 9 ott 2013, 14:08

La linea di alimentazione di una struttura commerciale (dal quadro di arrivo al quadro generale) transita entro un locale soggetto a CPI.

La struttura è probabilmente da considerare un luogo Marcio avedo le strutture rivestite in legno (ai sensi del 751.03.03).

Il proprietario della struttura vuole mettere sul suo tetto un impianto fotovoltaico.

Il progetto dlel'impianto fotovoltaico non lo faccio io ma un altro professionista.

Il professionista in questione mi dice che io mi devo preoccupare esclusivamente di sganciare l'impianto elettrico ordinario e non mi devo preoccupare del fotovoltaico che non è installato su un luogo soggetto a CPI.

Avete esperienza in merito?

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteCorsari
16 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 189
Iscritto il: 14 ott 2009, 22:06

0
voti

[2] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 9 ott 2013, 14:16

Se le linee dell'impianto fotovoltaico transitano all'interno dell'edificio sede di attività soggetta, a prescindere dalla classificazione del luogo, i VV.F. pretenderanno lo sgancio dell'impianto, sia che si tratti di linee Ac che di linee DC.

Però forse non ho capito bene il quesito.
Lo sgancio potrebbe essere anche indipendente purché adeguatamente segnalato.
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.533 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2827
Iscritto il: 21 dic 2010, 0:10
Località: Mantova

0
voti

[3] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto Utenterosino » 9 ott 2013, 14:21

Se l'impianto fotovoltaico è installato in locale non soggetto ai vigili del fuoco non segue le regole da questi dettati con la Circolare 1324-2012 "Guida per l'installazione degli impianti fotovoltaici- Edizione Anno 2012".
La linea che transita per il locale soggetto è compartimentata?
La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.
Hermann Hesse - Siddharta
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.551 2 6 10
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1970
Iscritto il: 11 gen 2010, 12:18
Località: Treviso (TV)

0
voti

[4] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteMike » 9 ott 2013, 14:50

Se l'attività commerciale è soggetta al controllo dei VVF, poco importa che l'impianto PV sia fuori dall'ambiente a maggior rischio in caso d'incendio, DEVE rispettare la guida riportata da Foto Utenterosino.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
47,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13635
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[5] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto Utenterosino » 9 ott 2013, 14:54

Da quello che ho capito io l'impianto fotovoltaico è a servizio di una attività non soggetta la cui linea dorsale di alimentazione transita per una attività soggetta (correggetemi se sbaglio).

Dal mio punto di vista se il tratto della linea dorsale che transita per l'attività soggetta è compartimentato non c'è obbligo del rispetto né della guida né dello sgancio generale dell'attività non soggetta.
La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.
Hermann Hesse - Siddharta
Avatar utente
Foto Utenterosino
3.551 2 6 10
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1970
Iscritto il: 11 gen 2010, 12:18
Località: Treviso (TV)

0
voti

[6] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteCorsari » 9 ott 2013, 17:15

Si è giusto quello che dice Rosino.
La linea sarà realizzata in cavo FTG10 entro tubazione metallica e ci sarà un pulsante di sgancio come richiesto dal titolare dell'attività che attraversiamo.
Il dubbio che ho io e che vorrei capire se devo prevedere uno sgancio del fotovoltaico....ma più ci penso più credo che il parere vincolante sia quello dei VVF.....DA CHIEDERE DIRETTAMENTE A LORO.....
Avatar utente
Foto UtenteCorsari
16 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 189
Iscritto il: 14 ott 2009, 22:06

0
voti

[7] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 9 ott 2013, 17:18

Se transiti in locale soggetto devi prevedere lo sgancio anche se la linea è compartimentata. C'è poco da chiedere, la risposta è scontata. ;-)
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.533 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2827
Iscritto il: 21 dic 2010, 0:10
Località: Mantova

0
voti

[8] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteMike » 9 ott 2013, 17:23

Giovepluvio ha scritto:Se transiti in locale soggetto devi prevedere lo sgancio anche se la linea è compartimentata. C'è poco da chiedere, la risposta è scontata. ;-)


Concordo, non è un circuito di sicurezza, per cui deve essere sezionabile tramite il pulsante di sgancio dell'attività. Però utilizza un cavo resistente al fuoco per costruzione, deve solo verificare che il grado REI richiesta dalla struttura (60? 90?) sia inferiore a quello del cavo.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
47,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13635
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[9] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteCorsari » 9 ott 2013, 17:26

Ma lo sgancio di cui mi parlate è quello dell'attività? In caso affermativo io l'ho già previsto, non so se devo prevedere uno sgancio ad hoc per il PV.
Poi in questo caso se ci fossero due sganci non ottemperei la norma VVF che mi chiede con un UNICO comando i mettere fuori tensione il locale soggetto. A quel punto dovrei mettere un punto zero......
Avatar utente
Foto UtenteCorsari
16 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 189
Iscritto il: 14 ott 2009, 22:06

0
voti

[10] Re: VVF E PV

Messaggioda Foto UtenteMike » 9 ott 2013, 17:38

Si, corretto, lo sgancio dell'attività deve essere unico. Se al posto del cavo resistente al fuoco avresti usato un cavo normale dovresti sganciare questa linea dallo stesso pulsante di sgancio.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
47,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13635
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti