Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 30 lug 2015, 14:07

paolo a m ha scritto:Se leggi attentamente il riferimento è ai circuiti di distribuzione. I circuiti terminali, in particolare le prese, quando ricorrono le debite condizioni, vanno protette con un differenziale ad elevata sennsibilità.
Per cui se il problema è la presenza di interventi intempestivi sta bene un differenziale selettivo (o ritardato, persino da 1A) a monte dei circuiti di distribuzione, ma poi i circuiti terminali, come le prese, vanno opportunamente protetti realizzando l'opportuna selettività.


..mmm non mi convince molto qs tua interpretazione, altrimenti perché avrebbero scritto "quando ciò non è possibile.."

di seguito l'estratto della norma:

"Nei circuiti, indipendentemente dal modo di collegamento a terra (312.2), deve essere installato
il seguente dispositivo di interruzione dell’alimentazione:

 nei circuiti che alimentano le prese a spina con corrente nominale fino a 32 A, un interruttore differenziale con I non superiore a 30 mA;
 nei circuiti che alimentano le prese a spina con corrente nominale superiore a 32 A, un
interruttore differenziale con I non superiore a 100 mA;
 negli altri circuiti terminali con grado di protezione < IP4X, un int. diff. con Idn non superiore a 300 mA

Quando ciò non sia possibile per necessità di continuità di servizio, si può ricorrere, sui
circuiti di distribuzione, all’uso di un dispositivo differenziale con corrente differenziale non
superiore a 1 A ad intervento ritardato."
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
132 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 15 mar 2010, 16:53

0
voti

[12] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 30 lug 2015, 14:49

Foto UtenteEmanuele78 non ci sono dubbi sulla correttezza dell'interpretazione di Foto Utentepaolo a m.

è evidente la distinzione fra circuiti terminali e circuiti di distribuzione.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.118 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1998
Iscritto il: 21 feb 2008, 17:18

0
voti

[13] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 30 lug 2015, 16:30

Danielex ha scritto:Foto UtenteEmanuele78 non ci sono dubbi sulla correttezza dell'interpretazione di Foto Utentepaolo a m.

è evidente la distinzione fra circuiti terminali e circuiti di distribuzione.


Ok, quindi il "quando ciò non sia possibile" a cosa si riferisce?
Cos'è che non sarebbe possibile fare se è obbligatorio farlo sui circuiti terminali?

Non voglio fare polemica ovviamente, cerco solo di capire..
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
132 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 15 mar 2010, 16:53

2
voti

[14] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 30 lug 2015, 16:35

E' solo una frase scritta con i piedi. Non fasciarti troppo la testa cercando di interpretarla in modo letterale.

Vai sereno O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.118 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1998
Iscritto il: 21 feb 2008, 17:18

2
voti

[15] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto Utente6367 » 31 lug 2015, 18:02

Questo è il testo della IEC 60364-7-705:

In circuits, whatever the type of earthing system, the following disconnection device shall be
provided:
– in final circuits supplying socket-outlets with rated current up to 32 A, a RCD with IΔn not
exceeding 30 mA;
– in final circuits supplying socket-outlets with rated current more than 32 A, a RCD with IΔn
not exceeding 100 mA;
– in all other circuits RCDs with IΔn not exceeding 300 mA.
NOTE Where improved continuity of service is required, RCDs with a rated residual operating current up to
300 mA should be of the S type or time delayed.
Avatar utente
Foto Utente6367
14,2k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5093
Iscritto il: 8 set 2005, 23:00

1
voti

[16] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 1 ago 2015, 10:48

6367 ha scritto:Questo è il testo della IEC 60364-7-705:

In circuits, whatever the type of earthing system, the following disconnection device shall be
provided:
– in final circuits supplying socket-outlets with rated current up to 32 A, a RCD with IΔn not
exceeding 30 mA;
– in final circuits supplying socket-outlets with rated current more than 32 A, a RCD with IΔn
not exceeding 100 mA;
– in all other circuits RCDs with IΔn not exceeding 300 mA.
NOTE Where improved continuity of service is required, RCDs with a rated residual operating current up to
300 mA should be of the S type or time delayed.


Grazie mille!

Nella CEI 64-14 "guida alle verifiche degli impianti elettrici utilizzatori" (ho solo l'aggiornamento al 2007 quindi non è l'ultima) invece nel cap. "luoghi ad uso zootecnico", paragrafo "10.11.2 Esame dell'impianto" si riporta:
"Oltre alla verifica di quanto disposto nelle regole generali, in questi ambienti occorre
controllare l’esistenza dei seguenti provvedimenti:
– le derivazioni con prese a spina devono essere protette da interruttori differenziali con
soglia di intervento non superiore a 30 mA;"


Alla fine farò mettere sto benedetto diff. da 30mA e amen.. :-)
Grazie a tutti per il VS sempre preziosissimo contributo!
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
132 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 15 mar 2010, 16:53

0
voti

[17] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 1 ago 2015, 10:51

Emanuele78 ha scritto:Alla fine farò mettere sto benedetto diff. da 30mA e amen..

Non in sostituzione dell'attuale spero! ;-)
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
55,1k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8233
Iscritto il: 21 gen 2007, 13:34

1
voti

[18] Re: Il solo differenziale di tipo S è a norma?

Messaggioda Foto UtenteEmanuele78 » 1 ago 2015, 11:00

:D no no, intendevo sul circuito prese e lascerò il diff. 300 mA S sul generale.
Avatar utente
Foto UtenteEmanuele78
132 1 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 15 mar 2010, 16:53

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti