Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Analisi dei segnali

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[1] Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteRobi64 » 7 ott 2016, 7:52

Avendo a disposizione un segnale analogico, diciamo per semplicità elettrico, esiste il device sempre totalmente analogico che calcola la trasformata di Fourier.
O altrimenti si parte forse sempre e comunque da un campionamento (e quindi ci spostiamo nell'elaborazione numerica)?
Chiedo questo perché (non ci ha mai badato veramente in passato) quando si dice andiamo a campionare un segnale (con tutto quello che ne consegue rispetto alla frequenza adottata eventuali aliasing ecc. ecc.) cha ha una banda qualsivoglia con una frequenza che so almeno doppia ecc. (Nyquist), chi e come ha calcolato prima la banda in questione?
Avatar utente
Foto UtenteRobi64
35 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 30 giu 2016, 9:21

0
voti

[2] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 7 ott 2016, 8:16

Di solito hai almeno una idea della banda del segnale, prima di campionarlo.
Proponi un esempio concreto, da discutere. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
4.743 2 6 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 9 lug 2015, 15:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteRobi64 » 7 ott 2016, 8:27

Il punto è proprio quello. Come si fa ad avere un'idea a priori. Supponiamo che io voglia "ascoltare" quello che succede in fondo al mare o nello "spazio" (suono o elettromagnetismo o altro) come faccio a sapere prima a che frequenza campionare se non so nulla?
La risposta che mi sono dato da solo è che comunque la costruzione della banda di un segnale nasce da un campionamento che, quando non so nulla di quello che voglio cercare sarà al massimo della capacità consentita dalla tecnologia o altrimenti correlata alla banda passante del sistema di rivelazione (microfono o antenna o altro..)
Avatar utente
Foto UtenteRobi64
35 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 30 giu 2016, 9:21

0
voti

[4] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 7 ott 2016, 8:41

OK :ok: O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
4.743 2 6 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 9 lug 2015, 15:58
Località: Torino

1
voti

[5] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto Utentedimaios » 7 ott 2016, 9:41

La trasformata di Fourier si può ottenere anche per via ottica ( es. filtraggio delle immagini ).
Comunque quando si campiona un segnale passando all'elaborazione digitale un'ipotesi fondamentale è la conoscenza della banda passante.
Senza questa ipotesi non puoi proseguire.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
26,1k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2813
Iscritto il: 24 ago 2010, 13:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[6] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteRobi64 » 7 ott 2016, 10:09

Vuoi dire che in qualche modo condividi il mio dubbio o che pensi o sai che si fa così come mi sono immaginato?
Ciò ha una valenza puramente accademica perché è un mio amico che sta facendo l'università che me lo chiede per inserire queste argomentazioni in un lavoro per un esame (ing. navale, quindi la tematica è solo marginale per una integrazione in un lavoro che ha altri focus)
Avatar utente
Foto UtenteRobi64
35 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 30 giu 2016, 9:21

0
voti

[7] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto Utentedimaios » 7 ott 2016, 10:25

Non ho capito a chi ti stai rivolgendo.
Se ti riferisci alla mia risposta non penso ci siano dubbi sul significato di quanto ho scritto nel post.

Facendo la trasformata ottica la velocità è notevole ma bisogna stare attenti alla precisione tenendo conto di vari fattori ( es. aberrazioni ).

Comunque il teorema di Shannon risulta sempre e comunque ineludibile. :cool:
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
26,1k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2813
Iscritto il: 24 ago 2010, 13:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[8] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteRobi64 » 7 ott 2016, 10:28

Si d'accordo Dimaios. Ad oggi è stato sviscerato di tutto e di più e quindi molte informazioni sono disponibili su cui eventualmente costruire un ipotesi più o meno approssimata di quale potrebbe essere anche un fenomeno nuovo.
Come spiegavo a MarcoD si tratta di una questione puramente accademica. Oggi per esempio uno va per mare e non deve necessariamente sapere delle posizioni delle stelle dei loro moti dei sestanti o altro.
Mi chiedo solo questo, se per esempio voglio "trovare" un ultrasuono, cosa devo fare, devo immaginarmi a priori qualcosa di esso (un po come mi sembra mi stai suggerendo) o provare ad "ascoltare" campionando più o meno a caso o comunque con un metodo. In ogni caso, per tornare alla domanda iniziale, direi che dalla tua risposta si capisce che non esiste nessuna strumentazione che possa prescindere da un campionamento.
Avatar utente
Foto UtenteRobi64
35 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 30 giu 2016, 9:21

0
voti

[9] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto UtenteRobi64 » 7 ott 2016, 10:30

dimaios ha scritto:Non ho capito a chi ti stai rivolgendo.
Se ti riferisci alla mia risposta non penso ci siano dubbi sul significato di quanto ho scritto nel post.

Facendo la trasformata ottica la velocità è notevole ma bisogna stare attenti alla precisione tenendo conto di vari fattori ( es. aberrazioni ).

Comunque il teorema di Shannon risulta sempre e comunque ineludibile. :cool:


Scusa per problemi di connessione non ci siamo sincronizzati, adesso mentre ti scrivevo mi hai riscritto. In realtà stavo rispondendo prima a MarcoD
Avatar utente
Foto UtenteRobi64
35 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 30 giu 2016, 9:21

0
voti

[10] Re: Analisi dei segnali

Messaggioda Foto Utentedimaios » 7 ott 2016, 10:32

Robi64 ha scritto:Mi chiedo solo questo, se per esempio voglio "trovare" un ultrasuono, cosa devo fare, devo immaginarmi a priori qualcosa di esso...


Lo hai già fatto dicendo ultrasuono. Per definizione ha una banda ben definita per cui sai dove andare a cercare e le caratteristiche dello strumento necessario per l'acquisizione.

Robi64 ha scritto:In ogni caso, per tornare alla domanda iniziale, direi che dalla tua risposta si capisce che non esiste nessuna strumentazione che possa prescindere da un campionamento.


Il campionatore universale non esiste.
Al giorno d'oggi vi sono strumenti potentissimi con campionamenti Giga Sample ma non avrai mai una frequenza infinita per cui devi fare delle ipotesi.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
26,1k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2813
Iscritto il: 24 ago 2010, 13:12
Località: Behind the scenes


Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti