Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

2
voti

[11] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 5 nov 2016, 23:19

domanda intelligente
hai ragione, ho visto il tuo messaggio e non mi è venuto da rispondere, a quello di admin si
dovrò andare dallo psicanalista

se vuoi parliamo di salami e formaggi visto che su quello ci soppiamo fare

anzi .... farò anche contenti quelli di quell'altra discussione !
da parte di mia mamma siamo autoctoni ma da parte di mio papa mio nonno emigrò dalla lontana Cremona per cui ancestralmente dovrei essere bravo anch'io a fare salami
tu sai fare i formaggi ?
                  Piero
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
21,4k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 9905
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

2
voti

[12] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 5 nov 2016, 23:25

Piero Azzoni ha scritto:(...) tu sai fare i formaggi ?
no, mi hai preso in castagna, quindi son fregato, morirò anche di fame, niente prosciutto e niente gorgonzola.
Però mio nonno mungeva le vacche, ma non so se vale qualcosa.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
17,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5452
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

12
voti

[13] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 5 nov 2016, 23:55

Foto Utentedeltax, posso darti un consiglio spassionato?

Nella mia vita ho conosciuto diverse persone, laureate in campo tecnico come te, che passano il loro tempo lamentandosi che in Italia le cose fanno schifo, che nel loro posto di lavoro le cose fanno schifo, che i colleghi non capiscono nulla, che blah blah.

Ben, queste persone in vita loro non hanno mai prodotto nulla di utile: non sono loro che fanno trasformatori come quelli, non sono loro che fanno gli integrati, ecc. ecc.

Tu qui ti lamenti spesso, oserei dire praticamente sempre, proprio come le persone di cui sopra. Sei ancora giovane; fai un favore a te stesso: cambia atteggiamento finché sei in tempo.
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7020
Iscritto il: 13 apr 2010, 15:13
Località: Somewhere in nowhere

-1
voti

[14] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto Utentedeltax » 6 nov 2016, 1:02

in realtà stavo facendo da un po' un esperimento sociale, stavo tentando di trollare in un forum di persone troppo gentili per sbroccare. Persino l'admin è riuscito a riderci sopra :D
Siete grandi!

P.S: anche io sono convinto che non farò mai niente di utile nella mia vita :D
Avatar utente
Foto Utentedeltax
871 1 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 12 apr 2013, 13:41

8
voti

[15] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 6 nov 2016, 8:56

WALTERmwp ha scritto:Però mio nonno mungeva le vacche, ma non so se vale qualcosa.

Dato che stiamo facendo EOT *Extreme Off Topic*, o, per dirla alla Foto UtentePiero Azzoni, FTE *Fuori Tema Estremo*, anche mio nonno (Pietro pure lui) mungeva le vacche, zappava l'orto, coltivava i campi.
Ha lavorato sempre molto duramente nella sua vita e l'ho sentito raramente lamentarsi.

Mi portava con lui nell'orto, mi faceva osservare le formichine che andavano a prendere la melata prodotta dagli afidi, mi ha insegnato che il colore della foglia del cavolo cambia a seconda di quando lo pianto nel terreno e di che tipo di concime gli fornisco.
Mi portava con lui nei campi, ad accarezzare il fieno, mi ha insegnato che se non lo metto da parte in estate le vacche non avranno nulla per l'inverno.
Lo facevo arrabbiare quando il fieno era alto e, giocando a nascondermici, lo piegavo, perché poi diventava difficile da falciare.
Gli chiedevo di poter togliere l'erba dall'orto (mi divertivo) e lui mi diceva che se non l'avessi tolta bene non mi ci avrebbe più lasciato andare. Sebbene facessi quel che potevo non si lamentava del mio lavoro, ma, quando non vedevo, passava dietro di me.

Una persona semplice, umile, che però nascondeva grandi capacità di osservazione, grande genuinità nelllo stupirsi per le cose che la natura gli aveva dato, acquisite con passione, col tempo, col metodo.

Lo ringrazierò sempre per la forma mentis che mi ha regalato.
Io credo, Foto UtenteWALTERmwp, che qualcosa questo valga.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
67,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7797
Iscritto il: 12 ago 2012, 0:20
Località: Londra

3
voti

[16] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto Utentemir » 6 nov 2016, 13:28

Avatar utente
Foto Utentemir
52,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18951
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

2
voti

[17] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 6 nov 2016, 14:21

Piero Azzoni ha scritto:(...) da parte di (...)
anch'io, in parte indigeno e in parte dal lontano, lontano piacentino.
C'è da considerare, purtroppo o per fortuna, che non è proprio una banalità la trasformazione dei prodotti nel settore agroalimentare: ci possiamo provare, se va male diventiamo vegani, cheatetipiacetanto.

PietroBaima ha scritto:(...) Lo ringrazierò sempre per la forma mentis che mi ha regalato. (...)
lui trasmetteva, ma ci voleva la capacità, istintiva o consapevole, per ricevere.
Comunque parte di quel latte lo portava al nipote, quasi rinato per la seconda volta, nella speranza che ne potesse uscire.
Per il trasporto non c'era il SUV, solo una bici e strade disagiate ma dopo una pesante giornata di lavoro non voleva che mi mancasse.
Scrivo questo non perché si debba guardare indietro con nostalgia o peggio ancora con rammarico a tempi più difficili, ma perché ricordarsi da dove "arriviamo" mi pare importante.
E il fatto è che il nostro paese, per come lo vediamo, nel meglio e nel peggio, è il risultato di milioni e milioni di storie, più anonime che conosciute e ognuna a proprio modo importante, anche in accezione negativa.
Certo, ci si deve migliorare, ma accanirsi con la reiterata banalizzazione di un'incapacità competititva dando per scontato che tutto vada in "vacca" (tanto per citare una animale da reddito), mi pare solo gratuito.

Questa deriva del thread è a me da imputare avendo espresso un'opinione a seguito di @deltax, mi spiace per @fpalone d'aver sporcato la discussione, ma a volte capita.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
17,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5452
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[18] Re: Il più grande trasformatore in Irlanda - Made in Italy

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 6 nov 2016, 14:32

Foto UtenteWALTERmwp ha scritto:... ci possiamo provare, se va male diventiamo vegani, cheatetipiacetanto
sia mai !
poi non abbiamo il DNA particolare
troppa verdura ci fa male
poi potrei andare in astinenza da Ciccioli :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
                  Piero
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
21,4k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 9905
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

Precedente

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti