Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

perché Trump?

Forum su argomenti vari, cazzabubbole comprese
3
voti

[291] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 15 ago 2017, 21:08

Ribadisco la mia opinione per la quale, guardando dagli USA oltre confine, che ci sia un presidente piuttosto che un altro, la politica estera nella sostanza sia quasi la stessa.
Lo schierarsi da noi, foss'anche solo per passione o per la percezione d'una epidermica vicinanza, mi pare quasi un investimento emotivo che dall'altra parte dell'oceano propio non meritino, ma proprio per nulla.

DeltaElectronics ha scritto:Ecco un altro che non ha ancora compreso come 'The Donald' abbia preso i voti degli statunitensi che (come me) ne hanno piene le scatole del 'politicamente corretto' (...)
se i primi non si sono ancora attrezzati con una nuova e accattivante comunicativa non mi pare che l'ostentazione per contrasto qualifichi come credibile, sincero, e per questo più affidabile.
Può forse risultare efficace sul brevissimo termine, ma poi le contraddizioni emergono prima ancora che gli stessi fautori della propaganda se ne rendano conto, ed è ciò che, mi pare, stia accadendo negli Stati Uniti.

Quello che mi sono limitato a registrare è che forse, per la prima volta, noi in Italia rispetto a loro siamo stati precursori in tutto: negli stili propagandistici, nella selezione della classe dirigenziale partitica, nell'esercizio d'interessi personali in luogo di quelli collettivi, ...
Non che ci sia da vantarsi ma dovremmo esserci attrezzati con strumenti utili per meglio interpretare quanto accade da loro.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
16,7k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5148
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[292] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtenteAjeieBrazov » 15 ago 2017, 22:21

WALTERmwp ha scritto:Ribadisco la mia opinione per la quale, guardando dagli USA oltre confine, che ci sia un presidente piuttosto che un altro, la politica estera nella sostanza sia quasi la stessa.

Welocme to the real world!
Who rules now (and befor) is the -so called- "deep state".
WALTERmwp ha scritto:Non che ci sia da vantarsi ma dovremmo esserci attrezzati con strumenti utili per meglio interpretare quanto accade da loro.

Io invece penso che dovremmo, innanzi tutto, toglierci questi inutili "strumenti di comprensione" e guardare le cose per quello che sono qui da noi senza preconcetti.
Poi andiamo anche a guardare i peli degli altri, perché no?
Avatar utente
Foto UtenteAjeieBrazov
970 3 7
---
 
Messaggi: 410
Iscritto il: 23 mag 2017, 20:53

1
voti

[293] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 15 ago 2017, 22:55

Per certe esperienze noi siamo già vaccinati, credo ne abbiamo viste tante, nemmeno ce ne rendiamo conto, ci manca ancora un po' di consapevolezza.
AjeieBrazov ha scritto:(...) Poi andiamo anche a guardare i peli degli altri, perché no?
nessuna preclusione, ma a volte ho l'impressione d'assistere al crogiolarsi in una sorta di feticismo angloamericano, anche perché incapaci di sviluppare una autorevole autonoma identità, è quasi frustrante, se non triste.
Mi riferisco all'Europa, ancora infantile, quella dei granulari interessi: allora auspico che almeno la brexit sia un passo verso la pubertà.
Accade ancora che a volte siam qui a pendere dalle "labbra" dei titoli dei media statunitensi e ad assistere ai tweet d'un establishment idiota che ha scoperto, forse in questi giorni (anche se poi non glie ne freghererà nulla), che a forza d'incitare gli altri a mettere "il colpo in canna" qualcuno poi toglie la sicura e preme il grilletto.
E' anche con questa pericolosa retorica che si raccoglie il consenso, nulla di nuovo, appunto, poi però bisogna prenderne atto.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
16,7k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5148
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[294] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 16 ago 2017, 13:29

Ad oggi lo stanno tenendo a bada gli stessi militari ed i repubblicani....ma il mio timore è che possa essere lui stessi a tirare il grilletto.

Tanto poi si dirà che Obama avrebbe fatto lo stesso, non capisci in base a quali fatti concreti.

Trump ha già ampiamente provocato cinesi e coreani...speriamo si limiti alle provocazioni
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
13,7k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4107
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

3
voti

[295] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto Utentesebago » 17 ago 2017, 11:26

richiurci ha scritto:Tanto poi si dirà che Obama avrebbe fatto lo stesso, non capisci in base a quali fatti concreti.

Beh, un bel mucchietto di guerre scatenate o tenute in piedi o rafforzate (forse anche più dei suoi predecessori), e perfino con esiti disastrosi (dagli appoggi alle presunte primavere arabe del Fratelli Musulmani, all'addestramento di soldati passati armi e bagagli all'Isis, a guerre lampo in Libia seguita da fuga precipitosa per non dover ramazzare i cocci assieme all'altro duo di comici Sarkozy e Cameron)...E gli avevano dato il premio Nobel per la Pace...(sulla fiducia, si diceva). L'unica "pace" che è riuscito a fare è quella con un ultranoto dittatore, che da più di quarant'anni non permetteva libere elezioni nel suo paese. In compenso ha imposto - de facto - sanzioni alla Russia per la faccenda della Crimea (il cui costo maggiore lo paga la UE, si capisce...). E mi fermo qui.

richiurci ha scritto:Trump ha già ampiamente provocato cinesi e coreani...

Beh, in effetti, di fronte a gente che:
a) di fronte agli accordi internazionali sulle sanzioni continua a fare allegro mercato con il cicciottello (e a violare un'altra infinità di regole sulla libera concorrenza);

b) un mese sì e l'altro pure tira una mazzetta di missili fino a lambire le coste di paesi alleati;
si capisce che Trump è un provocatore... doveva lasciarli fare indisturbati.

A margine: riesco sempre meno a comprendere questa visione manichea per cui Obama è per definizione il buono e Trump è invece il cattivo.
A parer mio non valgono un cicca, entrambi messi assieme.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
13,0k 3 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1848
Iscritto il: 1 apr 2005, 18:59
Località: Orune (NU)

2
voti

[296] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtenteAjeieBrazov » 17 ago 2017, 11:33

sebago ha scritto:... riesco sempre meno a comprendere questa visione manichea per cui Obama è per definizione il buono e Trump è invece il cattivo ...

Guarda, è semplice: qualsiasi cosa che sappia di "democratico" è cosa buona e giusta, è intelligente, all'avanguardia, proiettato verso il futuro, rispettoso degli altri e vuole il bene e la pace.
Chi vota democratico fa una scelta innanzi tutto giusta, intelligente, sensibile e ragionata.

Gli altri sono rozzi, buzzurri, fassisti, ignoranti, guerrafondai, egoisti, impresentabili e populisti.
Chi vota gli altri, per bene che vada fa una scelta di pancia, quindi non ragionata, ma solitamente è un disgraziato in malafede che non si meriterebbe neanche il diritto di votare.

E' la contrapposizione fra il bene ed il male, i buoni ed i cattivi.
Il bene lo si accetta in toto e senza discussioni, è il bene, che c'è da discutere?
Il male non lo si accetta, lo si combatte con tutte le armi a disposizione e va distrutto.
Ultima modifica di Foto UtenteAjeieBrazov il 17 ago 2017, 11:39, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteAjeieBrazov
970 3 7
---
 
Messaggi: 410
Iscritto il: 23 mag 2017, 20:53

2
voti

[297] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 17 ago 2017, 11:38

Varrebbe poi la pena di ricordare che i presidenti americani, una volta eletti, sono degli esecutivi della politica americana, non certo i padroni assoluti. Checchè se ne dica, alla fine sono quello che devono essere: dei CEO ad alto livello, più o meno bravi (o pasticcioni) ma che sono soggetti al controllo di "azionisti" di cui la parte residente al "Congresso" è soltanto la parte più visibile e "presentabile" (si fa per dire, ovvio, ma rispetto ai nostri...). E questi "azionisti ombra" sono i veri decisori della politica americana, soprattutto quella estera.

Insomma evitiamo di creare "culti della personalità" che oltrettutto neppure ci riguardano...
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
18,3k 5 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5026
Iscritto il: 30 mar 2010, 18:23
Località: Milano

0
voti

[298] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 17 ago 2017, 12:50

Infatti...mai adorato né Trump ne Obama...

Altri devono rifugiarsi nel confronto...

Però saranno anche come i CEO ma io non credo che le esternazioninpubbliche di un CEO così importante siano irrilevanti.

Se Marchionne afferma di non credere nella trazione elettrica ha un peso...salvo poi fare dietrofront...ma nel frattempo la situazione peggiora.

Riguardo i Trump evidentemente non sottovalutano le sue esternazioni neanche i repubblicani o i top manager da lui scelti e che oggi si sono dimessi.

In compenso gli restano fedeli tutti i parenti stretti messi in posti chiave....evidentemente non è tutto da buttare via.

Vedremo io confido negli americani e nel loro sistema politico e credo durerà meno di personaggi simili già visti dalle nostre parti
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
13,7k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4107
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

0
voti

[299] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtenteSven » 17 ago 2017, 13:05

Una vignetta satirica - trovata quasi per caso su Google - divertente, ma che fa anche riflettere:

http://www.cartoonfreeamerica.com/image ... _upres.png

... soprattutto (oltre ai soliti potentati economico-finanziari più o meno rilevanti) col concetto di "pseudo-democrazia", che purtroppo coglie nel segno: infatti, se la democrazia non viene esercitata con passione, dal basso ed a rete, poi è molto facile che "altro" la diriga (come sta avvenendo nelle democrazie occidentali (USA in primis), che non sono così evolute come potrebbero e dovrebbero essere; e dove la "democrazia" avrebbe davvero bisogno di evolvere e rigenerarsi, alla doctor Who).
Ultima modifica di Foto UtenteSven il 17 ago 2017, 13:10, modificato 5 volte in totale.
Avatar utente
Foto UtenteSven
408 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 6 mag 2016, 10:05

-1
voti

[300] Re: perché Trump?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 17 ago 2017, 13:07

Ripeto: finché se ne vorrà fare un culto dell'America e dei suoi personaggi non si andrà da nessuna parte. È un paese occidentale come gli altri, non migliore degli altri. Più potente sì ma non migliore.

Sarebbe come minimo ora di svegliarsi un po', no?
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
18,3k 5 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5026
Iscritto il: 30 mar 2010, 18:23
Località: Milano

PrecedenteProssimo

Torna a Fuori tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti