Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Mobilità elettrica: tecnologie e sviluppi futuri

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatori: Foto Utentem_dalpra, Foto Utente6367

0
voti

[1] Mobilità elettrica: tecnologie e sviluppi futuri

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 2 mar 2017, 15:15

richiurci ha scritto:Ciao a tutti,

ho aperto questo 3d "generico" per raccogliere tante domande e osservazioni che periodicamente vengono fatte sul forum.

Aspetti della mobilità elettrica interessanti, ma che a volte vengono fatti in 3d "OT" e quindi si perdono...

Per esempio le considerazioni fatte recentemente sulla ricarica veloce e sul "cambio rapido batterie" (Battery swap), o sulla ricarica senza fili.

Appena riesco sposterò qui alcuni interventi fatti altrove, sperando ne venga fuori una discussione tecnica interessante che aiuti anche a "vedere il futuro".




A quando i CAMION elettrici?

Ciao
Piercarlo
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
19,3k 5 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 30 mar 2010, 18:23
Località: Milano

1
voti

[2] Re: Libri, articoli, link e interviste su veicoli elettrici

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 2 mar 2017, 15:44

Piercarlo,
i camion elettrici sono già in produzione. Leggi qui: http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=53&t=66917

L'anno scorso io avevo fatto questo portale, abbandonato per mancanza di sponsor: http://www.evlist.it
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali
Richiesta ormai senza speranza: http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=21&t=45087
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
12,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 21 dic 2006, 8:59
Località: Milano

0
voti

[3] Re: Libri, articoli, link e interviste su veicoli elettrici

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 2 mar 2017, 19:41

Bene, almeno questo dovrebbe spingere seriamente in avanti l'elettrificazione dei trasporti. Perché se restiamo solo sull'auto privata, campa cavallo...
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
19,3k 5 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5191
Iscritto il: 30 mar 2010, 18:23
Località: Milano

0
voti

[4] Re: Libri, articoli, link e interviste su veicoli elettrici

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 3 mar 2017, 1:34

Mi pare che a Torino ci siano già due linee con piccoli bus elettrici. Quando arrivano al capolinea abbassano un bobinone e fanno rifornimento.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
97,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 17594
Iscritto il: 16 ott 2009, 23:00

0
voti

[5] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto UtenteMike » 5 mar 2017, 21:32

Sul piano della trasmissione di energia senza fili invece come sono le ricerche? Perché se si trovasse un sistema a basso costo, tipo un sistema induttivo da mettere su strada e mentre corri ti ricarichi, quella si sarebbe la ciliegina sulla torta. Non tiratemi fuori le invenzioni rubate a Tesla e i complottisti però! :lol:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
46,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13396
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[6] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utente6367 » 5 mar 2017, 22:11

Mike ha scritto:Sul piano della trasmissione di energia senza fili invece come sono le ricerche?


Più che alla ricerca siamo allo sviluppo industriale. Sistemi di ricarica wireless, per lo più aftermarket, sono già in commercio ma non prendono piede.

Il problema principale è uno standard prevalente condiviso dall'industria automobilistica. Nonostante diversi annunci ancora non c'è. Oltre a questioni di proprietà industriali ancora esistono visioni diverse sulle caratteristiche tecniche. Fino a che potenza? Quale ingombro sul veicolo? meglio un sistema con parte a terra fissa o che si avvicina?

Poi, ovviamente, il costo maggiore (a parità di potenza), sia a bordo del veicolo, sia a terra. Costo maggiore rispetto alla ricarica a filo: per quanto possa costare poco la ricarica wireless, costerà sempre di più di quella a filo.

C'è il problema della bassa efficienza: per quanto sia alta sarà sempre minore di quella della ricarica conduttiva.

Infine dubbi, più o meno esagerati, su effetti nocivi sulla salute: quali sono i limiti di esposizione? si può stare a bordo durante la ricarica wireless? e un bambino che cammina a fianco della macchina in carica? e il gatto?

tipo un sistema induttivo da mettere su strada e mentre corri ti ricarichi, quella si sarebbe la ciliegina sulla torta


Questo direi che è difficilmente proponibile. Non solo i costi enormi di infrastrutturazione, ma è in contrasto con la tendenza ad aumentare la capacità delle batterie e la potenza della ricarica veloce.

Stanno sperimentando la ricarica dinamica, ma tramite bifilare e pantografi, per autocarri. Qui però le energie in gioco sono diverse.
Avatar utente
Foto Utente6367
14,9k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5216
Iscritto il: 8 set 2005, 23:00

1
voti

[7] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 5 mar 2017, 22:14

Mike...io sono retrogrado e la ricarica induttiva non mi piace, perché andare in aria quando si può mettere un contato a dispersione nulla?

In movimento poi sarebbe complessa, MOLTO complessa...

Comunque le soluzioni tecniche sono in fase di studio e ottimizzazione da tempo, i tempi sono quasi maturi.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
15,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4680
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

1
voti

[8] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utentecarloc » 6 mar 2017, 9:16

Mike ha scritto:...per fare il "pieno" di energia.... Facciamo gli ottimisti e pensiamo di riuscirci in 10 minuti.... ma pensate le punte di potenza che si raggiungono.


Il conto, non mio, è proprio semplice, nell'ipotesi che l'elettrica abbia rendimento unitario:

Un distributore di benzina, eroga diciamo 0\text{,}5\,\ell\text{/s} di un liquido che ha energia specifica 40\,\text{MJ/}\ell ad una macchina endotermica di rendimento 0,2

Potenza elettrica equivalente 0\text{,}5\,\ell\text{/s}\times 40\,\text{MJ/}\ell \times 0\text{,}2=4\,\text{MW}


Invece la "controparte elettrica", diciamo che ricarichiamo l'equivalente di 50€ di benzina (circa 30l) in 10 minuti:

Potenza \frac{30\,\ell \times 40\,\text{MJ/}\ell \times 0\text{,}2}{600\,\text{s}}=100\,\text{kW}

Naturalmente per una sola auto, immaginiamo una decina di auto in carica (che grossomodo sono come avere una singola pompa di benzina che rifornisce un'auto in un minuto)... magari è meglio se si inventano un pacco batterie standard sostituibile :D
Se ti serve il valore di beta: hai sbagliato il progetto!
Avatar utente
Foto Utentecarloc
32,7k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2106
Iscritto il: 7 set 2010, 18:23

0
voti

[9] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 6 mar 2017, 9:38

Il cambio batterie è già stato "inventato" e pure sperimentato, con risultati fallimentari per quanto ricordo.

Diciamo che sarebbe anche quello un sistema complesso che farebbe aumentare i costi di gestione.

Come già scritto la ricarica veloce richiede ovviamente una infrastruttura capace di supportarla ma non è difficile come sembra, infatti Tesla sta già istallando i suoi "supercharger" in giro e non credo abbiano dovuto modificare le linee di distribuzione.

C'è solo da fare una gestione "intelligente" delle ricariche, un po' come si punta a fare con la domotica.

Discussioni sicuramente interessanti ma OT rispetto alla mia auto, a breve creerò un 3d specifico e sposterò un po' di messagi.

Ciao!
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
15,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4680
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

1
voti

[10] Re: FIAT Seicento Elettra - "Eli"

Messaggioda Foto Utente6367 » 6 mar 2017, 10:24

carloc ha scritto:magari è meglio se si inventano un pacco batterie standard sostituibile :D


Queste idee fanno un po’ sorridere….

L’Italia, tra i paesi industrializzati, è quello con il minor numero di auto elettriche. E’ anche quello con il minor numero di stazioni di ricarica e quelle che ci sono sono lente, non in roaming, ecc. L’Italia è anche il paese ove l’unico grande costruttore automobilistico crede poco all’elettrico (ci crede anche lui, ma meno di tutti gli altri). L’Italia, soprattutto, è il paese ove da decenni si è disincentivato l’uso dell’energia elettrica (più del 90% dei contatori ha appena 3 kW nominali) a vantaggio del metano.

Ciò premesso, anziché inventarsi idee a tavolino, sarebbe meglio vedere come sono orientati gli altri paesi che stanno sviluppando veramente la mobilità elettrica. Capire gli sviluppi in corso dei car manufacturers che investono parecchio nelle auto elettriche (da qui al 2020 usciranno molti modelli dalle prestazioni sempre migliori). Soprattutto capire che quei costruttori che avevano investito nel cambio rapido delle batterie sino ad arrivare allo sviluppo commerciale, poi lo hanno abbandonato in quanto impraticabile.

Stanno tutti prendendo la strada sbagliata a tuo avviso?
Avatar utente
Foto Utente6367
14,9k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5216
Iscritto il: 8 set 2005, 23:00

Prossimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti