Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Verifica quadro elettrico per DIRI

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[11] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto Utentelollo1977 » 12 set 2017, 14:33

Mike ha scritto:
lollo1977 ha scritto:Da che anno e con quale norma è obbligatoria la targa del costruttore sui quadri elettrici?
Grazie


Dal 1996, norma CEI 17-13, direttiva BT e EMC.


Ciao, riprendo questo argomento per un ulteriore quesito.
Se vi dovesse trovare di fronte ad un quadro privo di targhetta e certificazione, nell'ambito di una verifica dell'impianto elettrico, imporreste al committente la sua sostituzione?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentelollo1977
0 4
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 lug 2017, 17:20

1
voti

[12] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto UtenteMike » 12 set 2017, 17:21

lollo1977 ha scritto:Ciao, riprendo questo argomento per un ulteriore quesito.
Se vi dovesse trovare di fronte ad un quadro privo di targhetta e certificazione, nell'ambito di una verifica dell'impianto elettrico, imporreste al committente la sua sostituzione?

No, se rispetta i requisiti minimi di sicurezza impiantistici (non di prodotto), lo segnalo solamente in relazione come difformità di bassa priorità (vedi estratto da mia relazione di verifica)

Screenshot 2017-09-12 18.17.06.png
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
46,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13399
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[13] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto Utentelollo1977 » 12 set 2017, 17:31

Mike ha scritto:
lollo1977 ha scritto:Ciao, riprendo questo argomento per un ulteriore quesito.
Se vi dovesse trovare di fronte ad un quadro privo di targhetta e certificazione, nell'ambito di una verifica dell'impianto elettrico, imporreste al committente la sua sostituzione?

No, se rispetta i requisiti minimi di sicurezza impiantistici (non di prodotto), lo segnalo solamente in relazione come difformità di bassa priorità (vedi estratto da mia relazione di verifica)

Screenshot 2017-09-12 18.17.06.png


Ti ringrazio prima di tutto per il contributo.

Ma cosa dovrebbe fare il committente per adeguarsi e superare la difformità?
Avatar utente
Foto Utentelollo1977
0 4
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 lug 2017, 17:20

0
voti

[14] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto UtenteMike » 12 set 2017, 18:01

lollo1977 ha scritto:Ma cosa dovrebbe fare il committente per adeguarsi e superare la difformità?

Di fatto è una difformità formale, non sostanziale, riguarda più la sfera burocratica che tecnica. Per la mancanza della marcatura CE sul quadro elettrico ne risponde sempre l'elettricista anche se non lo ha fornito o cablato, perché rientra nella Dichiarazione di conformità DM 37/08 ed ex L. 46/90 (se precedente al 30 marzo 2008).
Se manca la dichiarazione di conformità degli impianti (L. 46/90 e/o DM 37/08) la responsabilità passa tutta al Datore di Lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 (valutazione del rischio elettrico).
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
46,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13399
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[15] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto Utentelollo1977 » 12 set 2017, 18:05

Mike ha scritto:
lollo1977 ha scritto:Ma cosa dovrebbe fare il committente per adeguarsi e superare la difformità?

Di fatto è una difformità formale, non sostanziale, riguarda più la sfera burocratica che tecnica. Per la mancanza della marcatura CE sul quadro elettrico ne risponde sempre l'elettricista anche se non lo ha fornito o cablato, perché rientra nella Dichiarazione di conformità DM 37/08 ed ex L. 46/90 (se precedente al 30 marzo 2008).
Se manca la dichiarazione di conformità degli impianti (L. 46/90 e/o DM 37/08) la responsabilità passa tutta al Datore di Lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 (valutazione del rischio elettrico).


Carrescia afferma che un quadro privo di targhetta non è a norma.

Però mi hai fatto venire un altro dubbio...se il quadro è cablato dall'installatore ed inserito nella relazione tipologica dei materiali allegata alla DICO, perché dici che va verificato solo dal punto di vista della sicurezza dell'impianto (intervento differenziali, potere di cc, coordinamento con cavo)?
Avatar utente
Foto Utentelollo1977
0 4
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 lug 2017, 17:20

0
voti

[16] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto UtenteMike » 12 set 2017, 18:11

lollo1977 ha scritto:Carrescia afferma che un quadro privo di targhetta non è a norma.

Corretto, non essere "a norma", non significa non essere "a regola d'arte" (L. 186/68). Non è conforma alla norma di prodotto, ma la mancanza della targhetta non significa che non sia conforme alla "regola dell'arte" ai fini della sicurezza.
lollo1977 ha scritto:Però mi hai fatto venire un altro dubbio...se il quadro è cablato dall'installatore ed inserito nella relazione tipologica dei materiali allegata alla DICO, perché dici che va verificato solo dal punto di vista della sicurezza dell'impianto (intervento differenziali, potere di cc, coordinamento con cavo)?

Perché i prodotti sono esclusi dal campo di applicazione del DM 37/08 e il quadro elettrico è un prodotto, anche se cablato dall'installatore. Se il committente vuole una verifica anche dei prodotti deve incaricarti nello specifico e verificare la conformità alla norma di un quadro elettrico è complesso senza l'aiuto di un laboratorio, diciamo che puoi farlo solo per alcuni aspetti.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
46,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 13399
Iscritto il: 1 ott 2004, 17:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[17] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto Utentelollo1977 » 13 set 2017, 9:43

Grazie mille tutto chiaro!
Avatar utente
Foto Utentelollo1977
0 4
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 lug 2017, 17:20

0
voti

[18] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto Utentelollo1977 » 25 set 2017, 18:17

Ulteriore dubbio...ma come targa del quadro va bene un adesivo solo con nome o marchio? Se no secondo quale art. e norma?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentelollo1977
0 4
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 lug 2017, 17:20

2
voti

[19] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 25 set 2017, 18:24

CEI EN 61439-1 punto 6.1 marcatura del quadro. La targa deve essere indelebile e posta in modo da essere visibile e leggibile a quadro installato.
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
11,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2427
Iscritto il: 20 set 2004, 7:31
Località: PIACENZA

0
voti

[20] Re: Verifica quadro elettrico per DIRI

Messaggioda Foto Utentelollo1977 » 25 set 2017, 18:40

Grazie!!!
Avatar utente
Foto Utentelollo1977
0 4
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 18 lug 2017, 17:20

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Foto UtenteGoofy e 27 ospiti