Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Punta saldatore a stagno, altri possibili impieghi?

Attrezzature, tecniche e soluzioni per la costruzione di apparecchiature. Dal piccolo PCB fino al macchinario.
0
voti

[1] Punta saldatore a stagno, altri possibili impieghi?

Messaggioda Foto UtenteJim80 » 9 ago 2017, 12:11

Ho uno stilo ersa multitip c25 con punta da 1,1mm che uso regolarmente per saldature a stagno. Avrei necessità di modellare una scatoletta di plastica, praticando asole, piccoli fori, etc.
Mi chiedevo se fosse possibile usare il saldatore indicato senza arrecare danni alla punta. Se sì, vorrei chiedere se, per pulire la punta, dovrò procedere esattamente come per la saldatura a stagno, cioè con la spugnetta; più in genere, chiedo se ci siano accortezze da tenere in considerazione. Se invece no, chiedo se esistono punte ad hoc per questo genere di lavori adattabili allo stilo indicato, ovvero che si innestano all'esterno della resistenza e con diametro interno 5mm.
Questa è la punta che monta: una ersadur 0172BD
ersa c25 punta penna misure.JPG

Ciao e grazie.
Avatar utente
Foto UtenteJim80
13 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 22 giu 2017, 0:37

0
voti

[2] Re: Punta saldatore a stagno, altri possibili impieghi?

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 9 ago 2017, 13:11

Jim80 ha scritto:modellare una scatoletta di plastica, praticando asole, piccoli fori

La plastica in eccedenza poi andrebbe rimossa a freddo ma secondo me è meglio forare con la solita punta elicoidale e caso mai unire i fori con la sega da traforo o con la lima.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
4.039 4 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2083
Iscritto il: 29 gen 2014, 7:54

0
voti

[3] Re: Punta saldatore a stagno, altri possibili impieghi?

Messaggioda Foto Utentevenexian » 9 ago 2017, 14:36

Pessima idea. I contenitori plastici sono usualmente in ABS che riscaldato molto sopra il punto di fusione, oppure a lungo alla temperatura di fusione, emette diossina e ossido di divinilene.
Credo non serva specificare che entrambe le sostanze non fanno parte degli ingredienti dell'aria di montagna...
Come detto sopra, trapano seghetto e lima sono gli attrezzi giusti. Il saldatore usalo per saldare.
Avatar utente
Foto Utentevenexian
899 1 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 316
Iscritto il: 13 mag 2017, 9:07

0
voti

[4] Re: Punta saldatore a stagno, altri possibili impieghi?

Messaggioda Foto UtenteJim80 » 9 ago 2017, 19:03

Grazie venexian per la precisazione, non ci avevo fatto caso.

Più in genere, cioè al di là della plastica e di ciò che è prodotto dalla combustione del materiale da lavorare, vorrei sapere se la punta del saldatore si rovini qualora operasse su superfici. Per esempio, sul legno, cioè usando il saldatore in modo vagamente simile al pirografo, la punta si danneggia?
Credo che una delle differenze con l'operare con lo stagno è che venga meno l'azione disossidante della colofonia contenuta nel filo sn-pn quindi la punta dovrebbe essere molto più soggetta a ossidazione durante l'attività. Inoltre credo dovrebbe danneggiarsi anche il rivestimento nichel-cromo vista l'interazione meccanica punta-superficie (blanda nel caso ABS, importante nel caso legno). Che ne pensate?
Avatar utente
Foto UtenteJim80
13 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 22 giu 2017, 0:37

0
voti

[5] Re: Punta saldatore a stagno, altri possibili impieghi?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 9 ago 2017, 20:31

Meglio magari usare come faccio io una punta solo per questi lavori sporchi...da fare ovviamente all'aperto
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
13,6k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4075
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08


Torna a Costruzione, montaggio e riparazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti