Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[141] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 27 ago 2017, 11:11

:-) Io invece pensavo al pendolo di Newton, il giochino con le palle appese che si percuotono l'una con l'altra... non si ha un flusso di palle ma ciò che "scorre" come flusso è l'energia cinetica... (ed è pure una corrente alternata !) :mrgreen: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
11,8k 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 8383
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:36

0
voti

[142] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteschumy91 » 27 ago 2017, 11:19

Ora è chiaro. Ma allora mi chiedo se questo fenomeno interessa sia le fasi che il neutro (ove presente) perche il cercafase sul neutro non si accende? Eppure mi pare di aver capito che è soggetto allo stesso fenomeno delle fasi.
Avatar utente
Foto Utenteschumy91
71 1 6 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 634
Iscritto il: 12 gen 2008, 23:30
Località: Taranto

0
voti

[143] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 27 ago 2017, 11:24

:-) Se c'è connesso un utilizzatore in funzione il cercafase ti si accende anche sul neutro eccome :mrgreen: ... dove presente, il neutro è "neutralizzato" ancorando il suo potenziale a quello di terra...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
11,8k 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 8383
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:36

0
voti

[144] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteschumy91 » 27 ago 2017, 11:36

Ah ok. Quindi nelle abitazioni se con il tester non c'è continuità tra il neutro ed il cavo di messa a terra è sinonimo di qualche anomalia?
Avatar utente
Foto Utenteschumy91
71 1 6 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 634
Iscritto il: 12 gen 2008, 23:30
Località: Taranto

0
voti

[145] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 27 ago 2017, 11:39

:shock: Il neutro è messo a terra in cabina, non in casa... e come può passarti per la mente di effettuare una prova di continuità sotto tensione :?:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
11,8k 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 8383
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:36

0
voti

[146] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteschumy91 » 27 ago 2017, 11:51

Si ma scusa l'impianto di terra non serve a far tornare la corrente in cabina quando non passa dal neutro? Ad esempio per un guasto.
Avatar utente
Foto Utenteschumy91
71 1 6 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 634
Iscritto il: 12 gen 2008, 23:30
Località: Taranto

0
voti

[147] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 27 ago 2017, 11:56

Ho editato il post precedente... inoltre la messa a terra serve a scaricare la corrente di guasto (o di dispersione o indotta sulle masse per vari motivi... ) a terra, non per farla "tornare" in cabina !
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
11,8k 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 8383
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:36

0
voti

[148] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 27 ago 2017, 12:02

Secondo me la terra serve proprio per far " tornare " la corrente in cabina, dato che al centro stella c'è collegato il neutro ed a sua volta è connesso a terra
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
696 1 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 13 set 2015, 17:26
Località: Borgosatollo (Bs)

1
voti

[149] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteadmin » 27 ago 2017, 12:59

schumy91 ha scritto:Quindi nelle abitazioni se con il tester non c'è continuità tra il neutro ed il cavo di messa a terra è sinonimo di qualche anomalia?

No.
Nelle nostre abitazioni il sistema di distribuzione TT. Il neutro è messo a terra in cabina, cioè è collegato all'impianto di terra realizzato per la cabina (prima T), mentre l'utente mette a terra le masse del sue impianto al suo impianto di terra (seconda T) che non è quello della cabina. Ovviamente i due impianti di terra sono tra loro necessariamente collegati dalla terra, il nostro pianeta, che è sempre lo stesso sia per la cabina che per l'utente, ma se misuri con un ohmmetro la resistenza mettendo un puntale sul collettore di terra della cabina e l'altro su quello dell'utente, non trovi una resistenza nulla, ma la somma delle cosiddette resistenze di terra della cabina e dell'utente. L'utente, in tale sistema, non deve collegare il neutro al suo impianto di terra , cioè realizzare tra i due la continuità metallica. E' vietato: il sistema TT in tal caso diverrebbe un sistema TN, cioè le masse dell'utente sarebbero collegate al neutro ed i criteri per conseguire la protezione dai contatti indiretti sono diversi nei due casi. Quindi se trovi continuità, cioè una resistenza nulla, tra neutro e terra nella tua abitazione, è quella l'anomalia. In realtà devi trovare una resistenza pari alla somma della resistenza di terra della cabina sommata alla resistenza di terra dell'abitazione più la resistenza ohmica dei vari conduttori di neutro che, partendo dalla cabina, arrivano al morsetto della presa nella tua abitazione.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
165,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10763
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[150] Re: Ottenere una tensione monofase dalla trifase

Messaggioda Foto Utenteadmin » 27 ago 2017, 13:02

gabrisav ha scritto:Secondo me la terra serve proprio per far " tornare " la corrente in cabina, dato che al centro stella c'è collegato il neutro ed a sua volta è connesso a terra

Solo quando c'è un guasto, cioè quando si deteriora l'isolamento del conduttore attivo rispetto alle masse, è la terra il conduttore che chiude la corrente verso il centro stella del trasformatore di cabina. Se non ci sono guasti è il neutro il "conduttore di ritorno": la terra non è interessata da alcuna corrente.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
165,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10763
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 26 ospiti