Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Generatore a Precessione Giroscopica

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[31] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 22 ago 2017, 2:48

OK il paragone col pendolo di Foucault. Ma che i generatori mareali non possano consumare energia cinetica, non sarei sicurissimo. Magari esistono delle pendolazioni simultanee dell'energia potenziale, cinetica, del momento di inerzia e della velocità angolare del sistema Terra-Luna, che in assenza di generatori mareali restituiscono ciclicamente l'energia, e in presenza di generatori mareali invece ne consumano. E poi quella "energia che altrimenti verrebbe dispersa nel nulla", non andrebbe in calore e frenerebbe comunque il sistema? Ho parlato così per parlare senza alcun contributo da dare ad alcunchè, non lo farò più.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
4.039 4 9 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2083
Iscritto il: 29 gen 2014, 7:54

0
voti

[32] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 22 ago 2017, 6:56

Probabilmente è proprio così. ..I moti mareali sono dissipatori e quindi trasformano lentamente parte dell'energia del sistema in calore.

Eventuali centrali quindi, a parte l'entità minima dell'energia trasformata rispetto al totale, non rallentano ulteriormente la rotazone.

Un po come la frenata rigenerativa nei veicoli....non crea energia dal nulla ma sfrutta parte di quella che verrebbe sprecata in calore
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
13,6k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4080
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

1
voti

[33] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentedimaios » 22 ago 2017, 12:08

Questo ha senso ma le basi sono diverse ed il principio è dimostrato scientificamente nel dettaglio.
Link.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
25,6k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: 24 ago 2010, 13:12
Località: Behind the scenes

0
voti

[34] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentem_dalpra » 22 ago 2017, 20:13

richiurci ha scritto:Eventuali centrali quindi, a parte l'entità minima dell'energia trasformata rispetto al totale, non rallentano ulteriormente la rotazone.


Non sono d'accordo.
A mio modo di vedere, anche se di fisica sono solo un appassionato, se rallento lo spostamento della massa d'acqua che si sposta perché sta "cercando" un equilibrio in una posizione diversa da quella delle 6 ore precedenti, muto il moto del sistema terra-luna.
Certo, dal punto di vista "planetario" è un mutamento micrometrico, ma noi ci ricaviamo 240 MW.
Poi ovviamente la massa lunare è inferiore a quella terrestre, quindi ne sarà influenzata maggiormente.

claudiocedrone ha scritto:.....una parte di tale energia che altrimenti verrebbe "dispersa nel nulla"...

Se qualche volta anch'io scrivo qualche strafalcione, qui mi avete doppiato alla grande !!!!!!
;-)

richiurci ha scritto:Probabilmente è proprio così. ..I moti mareali sono dissipatori e quindi trasformano lentamente parte dell'energia del sistema in calore.

A ecco, già molto meglio !!!!
Marco

La cosa più difficile della vita, è cambiare sè stessi, mentre ci aspettiamo sempre che siano gli altri a cambiare.
Avatar utente
Foto Utentem_dalpra
26,2k 5 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 909
Iscritto il: 30 ago 2004, 10:04
Località: Mestre (Venezia)

0
voti

[35] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentem_dalpra » 22 ago 2017, 20:38

Foto Utentedimaios sei proprio un simpaticone : in un commentino quasi nascosto, una righetta, mi cali un malloppone da 160 pagine !!!!
;-)

Battute a parte, avevo sentito che il Politecnico di Torino aveva degli studi avanzati dell'energia ricavabile dalle maree, ma non conoscevo nel dettaglio questo dispositivo.
Ho dato un'occhiata molto molto sommaria alla tesi (che mi piacerebbe avere il tempo di leggere) ma alla fine quello che conta è il risultato "economico" : stimano che l'energia prodotta costerà 0,34 €/kWh.
E' un valore molto alto rispetto al prezzo attuale di mercato.
Può tornare utile per quando finiranno petrolio e carbone.
Comunque qui l'energia viene sottratta al monto ondoso, quindi si tratta di un qualcosa di diverso.
Marco

La cosa più difficile della vita, è cambiare sè stessi, mentre ci aspettiamo sempre che siano gli altri a cambiare.
Avatar utente
Foto Utentem_dalpra
26,2k 5 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 909
Iscritto il: 30 ago 2004, 10:04
Località: Mestre (Venezia)

0
voti

[36] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 22 ago 2017, 22:05

non intervengo in merito all'argomento perché non mi ritengo in grado di confutare e nel contempo sarebbero fuori posto interventi di schermo su un argomento del genere

proprio per questa ragione ringrazio Marco di aver proposto l'argomento

le innesattezze, SIA QUELLE INVOLONTARIE CHE QUELLE VOLONTARIE ED ITERESSATE non si smontano con interventi da baraccone come purtroppo su altri forum sedicenti seri si fa ma con la concretezza che analizza il sistema proposto "come se" potesse avere una sua validità per oi trovane i "buchi"

auspico che in questa discussione chi ha le competenze proceda in questo modo, sarebbe un arrichimento culturale per tutti
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
20,5k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 9468
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

0
voti

[37] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 22 ago 2017, 23:38

Chi ha le competenze ha già risposto forte e chiaro, e aggiungo che senza dati approfonditi sul.sistema sarebbe difficile dimostrare alcunché...e allora bastano i tepremi fondamentali della Fisica.

Provo a rispondere ancora a marco: le maree impattano su coste e.fondali non "progettati" per recuperare energia quindi a.logica ritengo che estrarne enrgia anche.in grosse quantità non altererebbe il moto rotazionale terrestre...ma magari sbaglio.

Ovviamente il sistema nel pdf di dimaios può funzionare, anche se costoso e.poco efficiente perché usa il giroscopio per.estrarre energia da un'onda.

Ho dato un'occhiata veloce e mi sembra possano esistere sistemi più semplici e. Efficienti ma magari ha vantaggi costruttivi o di affidabilità che mi sfuggono
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
13,6k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4080
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

1
voti

[38] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 ago 2017, 23:56

m_dalpra ha scritto: ...claudiocedrone ha scritto:
.....una parte di tale energia che altrimenti verrebbe "dispersa nel nulla"...


Se qualche volta anch'io scrivo qualche strafalcione, qui mi avete doppiato alla grande !!!!!!...

:-) Beh, se invece di scrivere in quel modo volutamente e non a caso virgolettato avessi scritto resterebbe a far parte del bilancio energetico globale senza produrre energia elettrica andrebbe meglio ?
m_dalpra ha scritto: ...se rallento lo spostamento della massa d'acqua che si sposta perché sta "cercando" un equilibrio in una posizione diversa da quella delle 6 ore precedenti, muto il moto del sistema terra-luna.
Certo, dal punto di vista "planetario" è un mutamento micrometrico, ma noi ci ricaviamo 240 MW.
Poi ovviamente la massa lunare è inferiore a quella terrestre, quindi ne sarà influenzata maggiormente...

è probabile che io sia in torto, ma che le centrali mareali possano mutare l'equilibrio del sistema Terra-Luna insisto a non crederlo neppure se resuscitasse la Hack e venisse a dirmelo di persona... quindi le centrali mareali sarebbero pericolosissime per l'equilibrio dell'ecosistema ? Speriamo non se accorgano gli ambientalisti sennò chissà che combinano #-o ...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
11,5k 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 8236
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:36

2
voti

[39] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentedimaios » 23 ago 2017, 6:59

m_dalpra ha scritto:Foto Utentedimaios sei proprio un simpaticone : in un commentino quasi nascosto, una righetta, mi cali un malloppone da 160 pagine !!!!


È un modo per dire che le scoperte e le innovazioni scientifiche devono essere documentate seriamente e puntualmente come nella tesi che ti ho indicato. Il principio di funzionamento è diverso ma si basa sullo stesso strumento.
Per quanto riguarda il costo energetico dipende dalla diffusione del dispositivo e siccome , per il tipo di costruzione, non richiede grande manutenzione ( al contrario per esempio delle pale eoliche ) su grande scala e lunghi periodi di esercizio ha senso in termini economici.
Ingegneria : alternativa intelligente alla droga.
Avatar utente
Foto Utentedimaios
25,6k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: 24 ago 2010, 13:12
Località: Behind the scenes

1
voti

[40] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 23 ago 2017, 11:02

Io ho mangiato la foglia.
Lo so, sarebbe troppo facile unirsi al coro degli scettici(eufemismo), adesso, a seguito dell'esternazioni di utenti ch'io ritengo certo autorevoli.

Comunque, mi sono letto l'articolo e sicuramente, almeno quello, un risultato pratico lo ha avuto: offrire visibilità alla realizzazione conferendogli un'aura di credibilità, ottenuta paradossalmente, accennando a dei dubbi, in assenza dei quali l'esposizione non sarebbe stata, a mio parere, nemmeno proponibile.
Non scrivo sia stato l'approccio intenzionale dello OP, ma legittimamente può passare anche un'interpretazione del genere.

A me sembra che ciclicamente qualcuno si presenti sulla scena pensando che il metodo scientifico/sperimentale sia da relegare tra qualche moda del passato.
Il thread invece ha un beneficio, come mi pare spesso accade: offrire il pretesto per discutere, ragionare e approfondire argomenti correlati.
Al netto di questo, per quel che la "documentazione" dell'oggetto offre, come è possibile invitare qualcuno nel tentativo di confutare qualcosa che, di fatto, non esiste ?

Hanno in mano un pietra filosofale dell'energia ?
Che lo dimostrino, ma veramente però: altrimenti è solo finzione.
A me pare che un giroscopio solidale alla terra possa fare solo il ... giroscopio.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
16,6k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5127
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

PrecedenteProssimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 4 ospiti