Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Generatore a Precessione Giroscopica

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteIanero, Foto UtentePietroBaima

0
voti

[41] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentem_dalpra » 24 ago 2017, 8:38

Carissimo Foto UtenteWALTERmwp
sono stato recentemente interpellato da persone che sono cadute dentro una truffa di milioni di Euro per avere un parere "tecnico".
Questo avvenimento, riportato anche di recente negli organi di stampa, mi ha confermato che un qualcosa che per me non esiste, per altri esiste.... e ci mettono anche soldi !
Anzi, se li fanno soffiare.

Ma la colpa di questi avvenimenti truffaldini, di chi è ?
E' del pollo che si è fatto spennare ? Oppure di chi non ha fatto sufficiente informazione ?

WALTERmwp ha scritto: Al netto di questo, per quel che la "documentazione" dell'oggetto offre, come è possibile invitare qualcuno nel tentativo di confutare qualcosa che, di fatto, non esiste ?


Ecco quindi che prendo spunto da questo avvenimento perché dire "non esiste" e "dimostrare che non esiste" non è la stessa cosa.
Nel primo caso te la cavi con due parole, ma non fai nessun servizio utile alla collettività, perché cadono nel brusio generalizzato come tante altre opinioni.
E perché il 99% delle altre persone non capisce nulla di fisica.
Anzi fai peggio, perché sembri pronunciare un'ideologia, un fondamentalismo.
Ti chiudi a riccio nel tuo mondo e non trasmetti nulla al restante 99%.
Anche se hai ragione.

Nel secondo caso, che richiede un impegno di tempo non trascurabile, fai informazione, divulgazione, dimostri competenza, spieghi, e smonti la questione fino all'ultimo bullone.
Formule alla mano.

E' quello che fai davanti ad un magistrato, quando presenti una perizia.
Non si accontenta di un generico "non funziona".

Quindi, a differenza di quanto hanno fatto su fisicamente.net, dove sono state presentate delle tesi in modo approssimato (o cialtronesco, se non errato, da quello che mi spiegate) mi piacerebbe qui su Electroyou.it fare molto meglio.

Ad esempio ipotizzare un modello "meccanico" con dei numeri reali (ad esempio un volano che pesa 100kg e ruota a 3000 RPM su un braccio orizzontale lungo 1 metro).
E far vedere (dimostrare) che ne risulta una velocità di precessione di x ma che la forza è pari a 0 (oppure di 0,00001N e quindi non sfruttabile)

In questo modo se qualcuno un giorno chiederà lumi sul generatore SGWN, potremo rispondergli che su questo tread c'è la dimostrazione matematica che chiarisce ogni dubbio.

Semplice domanda : c'è qualcuno che ha voglia (e tempo) di farlo ?
Marco

Quel che ci dà la vera forza per affrontare con piacere la vita è il sentirsi utile agli altri. z.m.
Avatar utente
Foto Utentem_dalpra
26,7k 5 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 927
Iscritto il: 30 ago 2004, 10:04
Località: Mestre (Venezia)

2
voti

[42] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 24 ago 2017, 8:50

m_dalpra...forse sei poco pratico di truffe, moto perpetuo, auto ad acqua e derivate e tanto altro.

E' chi propone certe innovazioni che dovrebbe fornire formule e dimostrazioni, o per lo meno misure.

Se provi a argomentare teoricamente ti possono replicare in mille modi...che la Fisica tradizionale non è un dogma, che c'è dietro un fenomeno ancora sconosciuto...ecc ecc...

Mi sono trovato in passato a discutere con chi sosteneva l'auto a ossidrogeno..cioè ad acqua.

Come nel caso del giroscopio, usano meccanismi o fenomeni complessi, magari non impossibili dal punto di vista fisico, ma che non possono essere smentiti senza analisi accurate.

E comunque immagino che Pietrobaima abbia modi migliori per impiegare il suo tempo che non riscrivere le formule del giroscopio.

Certo che chi subisce le truffe (tipicamente amministratori pubblici poco preparati) dovrebbe informarsi e chiedere pareri autorevoli, ma non chiedere aterzi di dimostrare che un oggetto non funziona.

E' l'autore che deve dimostrare il funzionamento.

Ripeto, non ci sarebbe neanche bisogno di dimostrarlo teoricamente. Ammettiamo anche ch eteoricamente possa funzionare.

Io credo che un "generatore giroscopico" come primo passo dovrebbe dimostrare che fa quello che promette, cioè produce energia.

Se fosse vero l'autore non si affiderebbe a chiacchiere o youtube ma sarebbe già ricco e famoso per aver salvato il mondo da guerre e mutamenti climatici...con la sua energia gratis per tutti.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
15,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4680
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

1
voti

[43] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 24 ago 2017, 9:45

m_dalpra ha scritto:(...) Nel secondo caso, che richiede un impegno di tempo non trascurabile, fai informazione, divulgazione, dimostri competenza, spieghi, e smonti la questione fino all'ultimo bullone.
Formule alla mano (...)
no, per me.
L'articolo asseconda una soggettiva fascinazione.

Come ha ribadito @richiurci, e ha ben spiegato, di nuovo, lo studio analitico lo deve produrre il progettista, l'inventore o innovatore o come lo si vuol chiamare.
Deve esibire il materiale, dimostrare quanto afferma o a ciò a cui allude, il resto sono tutte "chiacchiere ... e distintivo".
Ma ti pare possibile che una persona, per quanto competente ed autorevole, possa mettersi a inseguire (e con tali presupposti "inventarsi") gli eventuali, ipotetici percorsi mentali di chi ne cela ogni preziosissima traccia ?
E per quale motivo ?
Per dimostrare che si tratta d'una falsità ?
Non è necessario, la falsità è dimostrata dall'assenza di quanto sopra già menzionato.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
18,0k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5463
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

3
voti

[44] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 ago 2017, 11:49

Foto Utentem_dalpra, scusa se mi sento chiamato in causa...
Può essere che, a seguito del caldo estivo e di un attacco di presunzione, potrei essere in grado di calcolare che l'energia ricavabile da quel silos è nulla.
Può essere che non ci voglia nemmeno tanto, diciamo ne più ne meno che un "pistolotto" medio alla walter :mrgreen: (dai walter, scherzo, lo sai :D )

Non ho alcuna intenzione di farlo, e qui è giusto che spieghi perché.

Molto tempo fa mi ero ingenuamente messo a discutere, altrove, con un tizio che blaterava a proposito di scie chimiche.
Gli avevo chiesto come mai, se davvero le multinazionali (ma perché poi sempre 'ste multinazionali? Mah) che ovviamente (?) vogliono attuare il controllo mentale e che ci irrorano con polveri di alluminio e litio, bla bla bla, se non vogliono farsi scoprire non lo fanno di notte senza luna, quando le scie sono invisibili.

Risposta?

Ecco un altro colluso con le multinazionali mandato sui forum a prendere per il naso la gente, tutti sanno che le polveri si attivano con l'attività solare (ah si?) e di notte sarebbe inutile e poi lo si vede che non sono scie di condensazione perché le foto ad alta quota mostrano che non escono dai motori.

Molto cortesemente e con la dovuta calma (altrimenti ti accusano di arrabbiarti apposta per buttarla in caciara) cerchi di spiegare in modo semplice che la differenza di pressione provocata dall'aereo fa condensare l'umidità dell'aria e questo avviene dov'è la variazione di pressione, non necessariamente vicino ai motori. Si vedono molti aerei acrobatici che provocano condensazione, durante qualche manovra spericolata, addirittura sulla punta dell'ala. Ci sarebbe da fare un bel discorso di fluidodinamica.

Risposta?

Vuoi confondermi con le tue conoscenze tecniche, perché le multinazionali (aridaje) pagano gente anche preparata con cui non si hanno armi per ribattere.

Capisci che dopo la seconda risposta il ma va caghè ti parte dal cuore.

Se vogliamo parlare non di fisica ma di teiere di Russell o di "c'è un drago nel mio garage" non vedo dove possa essere il mio contributo utile.

Da allora mi astengo s-c-r-u-p-o-l-o-s-a-m-e-n-t-e dal parlare di fisica dove il contesto non me lo richieda.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
67,2k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7808
Iscritto il: 12 ago 2012, 0:20
Località: Londra

1
voti

[45] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 24 ago 2017, 13:42

@PietroBaima, scusa se mi "vedo" chiamato in causa ...

PietroBaima ha scritto:(...) Può essere che non ci voglia nemmeno tanto, diciamo ne più ne meno che un "pistolotto" medio alla walter :mrgreen: (...)

sol lusingato per la menzione, servisse un pistolotto, foss'anche un menone, non esitare, basta evocare l'utente citato ...

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
18,0k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5463
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[46] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentem_dalpra » 24 ago 2017, 20:15

Foto UtentePietroBaima visto che mi chiami in causa, riporto quello che ho scritto, e che evidentemente nessuno ha letto :

...E' quello che fai davanti ad un magistrato, quando presenti una perizia.
Non si accontenta di un generico "non funziona".


Questo è l'approccio che mi aspetto di trovare su questo portale.
Ed è l'approccio che cerca di avere il sottoscritto (entro i propri limiti) quando qui pubblico qualcosa.

Se osservi il mio articolo, ad esempio ai capitoli "Considerazioni Generali", "Considerazioni Tecniche sul Prototipo", "Dubbi", "Considerazioni sulla prova", ti accorgerai che ho elencato decine di punti nei quali ho evidenziato tutte le critiche che mi venivano in mente possibili e immaginabili.

Ma non ci sono voluti 5 minuti per scriverli.
Ho dovuto rileggere più volte i sottotitoli dei filmati, riguardarli forse una decina di volte, prima di giustificare le mie riflessioni sulla parte elettromeccanica (e anche su altre cose ...).

Ho cercato, com'è mia abitudine, di smontarlo fino all'ultimo bullone, con un LAVORO che è durato qualche giorno.

Ho quindi aperto questo tread sperando di FARE SQUADRA, sperando di trovare aiuto e di completare l'argomento con la parte fisica.
Non ho obbligato nessuno, ma non c'è stata nessuna risposta.
Ma evidentemente mi sono sbagliato.

Quantomeno Foto Utenterichiurci , che ringrazio, è stato onesto da dirmi che ha altre cose da fare.
Marco

Quel che ci dà la vera forza per affrontare con piacere la vita è il sentirsi utile agli altri. z.m.
Avatar utente
Foto Utentem_dalpra
26,7k 5 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 927
Iscritto il: 30 ago 2004, 10:04
Località: Mestre (Venezia)

1
voti

[47] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 24 ago 2017, 20:31

Marco ma non prenderla sul personale!

Se vai su altro forum io tempo ne perdo anche troppo ma per... smontarli a parole :mrgreen:

Ma si tratta di persone per lo meno italiane con le quali posso dire una cosa molto semplice: quando inviti me o un qualsiasi altro scettico a provare l'oggetto miracoloso?

Oppure....nei casi di auto ad acqua o aria compressa...ho ricordato maniacalmente i mille ritardi, le omologazioni mai avvenute, le fabbrichette aperte e subito chiuse ecc.

Tu ci hai provato ma ad essere sincero non hai smontato proprio niente...non si smonta a distanza una "scatola nera".....hai avuto contatti e risposte dall'inventore?

E lo ripeto ancora...con le tue analisi e visioni ripetute hai accresciuto click, credibilità e forse.portafogli di un probabile ciarlatano. Non pretendere lo facciano anche gli altri
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
15,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4680
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

2
voti

[48] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 24 ago 2017, 21:15

Senza ostentazione da parte mia ma ...
m_dalpra ha scritto:(...) Ho quindi aperto questo tread sperando di FARE SQUADRA, sperando di trovare aiuto e di completare l'argomento con la parte fisica.
Non ho obbligato nessuno, ma non c'è stata nessuna risposta. (...)
nessuno obietta sul tuo interesse che è appunto un tuo interesse, c'hai investito del tempo esponendo poi un tuo punto di vista.
La cosa ti ha appassionato, ne hai scritto un articolo, aperto il thread, ma non dovresti aspettarti per questo un coinvolgimento da parte di altri per un'analisi che, semplicemente, non può essere fatta perché gli "autori" non hanno prodotto nulla che possa essere oggetto di studio.

@richiurci, ancora, ha ribadito sul genere, condivido quelle considerazioni, ma, appunto, non c'è nulla di personale.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
18,0k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5463
Iscritto il: 17 lug 2010, 17:42
Località: le 4 del mattino

3
voti

[49] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto Utentevenexian » 24 ago 2017, 21:35

m_dalpra ha scritto:Ho quindi aperto questo tread sperando di FARE SQUADRA, sperando di trovare aiuto e di completare l'argomento con la parte fisica.

Io credo di averlo fatto. Hai postato il link a un documento scientifico che mi sono preso la briga di leggere con attenzione. Alla formula '1.2' viene fatto un assunto completamente errato, che chiunque abbia fatto Fisica 1, anche 'allegramente', individua subito. A quel punto mi sono fermato. Non per mancanza di volontà nella lettura del documento, ma perché ogni altra considerazione successiva sarebbe stata inficiata dall'errore commesso alla seconda formula.(*)

Se verranno prodotti altri documenti, li leggerò volentieri, ma se l'unico documento scientifico è questo, allora per me la cosa è chiusa e sepolta.

Desidero far notare che non è stato semplice affrontare l'analisi a mente sgombra: l'incipit dei due scienziati egiziani con la collaborazione dell'italiano che risolvono il problema energetico universale è già quasi una garanzia di 'bufala', ma il mio giudizio non si basa su questo, ma sulla loro documentazione (pseudo)scientifica.

(*) Se viene scritto un paper di mille pagine che esordisce con la frase
'essendo il pianeta Terra un disco con due superfici piane parallele,'
io mi fermo alla prima riga, non leggo di certo tutte le mille pagine.
Non mi pare un atteggiamento oscurantista, ma semplicemente logico.
Avatar utente
Foto Utentevenexian
1.377 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 13 mag 2017, 9:07

4
voti

[50] Re: Generatore a Precessione Giroscopica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 ago 2017, 23:55

Foto Utentem_dalpra, io apprezzo molto l'impegno che hai profuso nella analisi di quel silos, però il problema è, come ti hanno già detto molti, che dal punto di vista fisico non hai nulla o quasi da analizzare perché non hai donde prelevare energia.

Il fatto che tu prelevi energia dalla rotazione terreste tramite un giroscopio è solo una barzelletta per fisici, oppure un esercizio curioso per chi sta frequentando un corso di fisica 1.

Il problema logico del tuo ragionamento è che non sei di fronte ad un magistrato che (si spera) esige un fondamento scientifico nella tua analisi, ma sei di fronte a dei volgari bufalari che vedono il tuo scetticismo come un attacco alla loro messinscena, da smontare in ogni modo.

Se tu, per esempio, potendo parlare con loro, porti ad esempio che il loro silos non ha un "pannello di controllo" loro ti diranno che ce l'ha ed è wi-fi, oppure che non si vede dalle foto, oppure che nasconde un segreto da non rivelare oppure...

Prima di scrivere il primo commento ho letto tutto il tuo articolo e ho dato una occhiata ai link. Questo è il mio rispetto verso il tuo impegno.
Con loro, invece, non perdo tempo. Mi limito a scrivere "warning: bufala" e basta.

Pietro
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
67,2k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7808
Iscritto il: 12 ago 2012, 0:20
Località: Londra

PrecedenteProssimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti