Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Riparazione alimentatore

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto UtenteJim80 » 23 ago 2017, 11:34

Salve a tutti, spero che l'argomento proposto non sia del tutto estraneo alla natura del forum ma soprattutto di aver postato nella sezione più opportuna.

Ho un alimentatore LinQ T-35135 che ha subito un guasto e si trova nelle condizioni come da foto allegate. Per funzionare, funziona ma il problema è che, quando lo sfilo dalla ciabatta a cui è collegato, il pin spezzato si sgancia dalla base in plastica e resta mezzo attaccato alla ciabatta (naturalmente disconnessa dalla rete). Poi mi tocca sfilare il pin con le dita, il quale resta collegato all'alimentatore tramite un cavetto metallico.

Chiedo se è possibile effettuare una riparazione.
Allegati
alimentatore DSCN1318_2.JPG
alimentatore DSCN1317_2.JPG
Avatar utente
Foto UtenteJim80
41 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 22 giu 2017, 1:37

2
voti

[2] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 23 ago 2017, 12:18

Direi di no, e utilizzarlo in quel modo è molto pericoloso.
Conviene acquistarne uno nuovo, costano poco.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
28,8k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5594
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[3] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto UtentePixy » 23 ago 2017, 14:54

Come dice Foto UtenteBrunoValente in effetti costano poco

Se proprio vuoi risolvere con quello, basta che tu acquisti un adattatore shuco e inserisci l' alimentatore lì dentro fisso come nella foto e così non hai problemi a inserirlo e staccarlo dalla presa al muro

[url][url=https://postimages.org/]Immagine[/url][/url]

..anch'io ho fatto così con uno che aveva avutola tua stessa sorte
Avatar utente
Foto UtentePixy
554 2 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 477
Iscritto il: 20 nov 2012, 20:14

2
voti

[4] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto Utentemir » 23 ago 2017, 15:57

Sono dell'avviso che il suggerimento di Foto UtenteBrunoValente sia la soluzione migliore.
1 - perché si evita il possibile rischio di elettrocuzione, ed è la condizione principe;
2 - per il basso costo dell'alimentatorino,non vale la pena correre il rischio al punto 1;
3 - perché un adattatore schuko potrebbe costare di più dell'alimetatorino nuovo;
4 - perché un'accrocchio resta sempre un accrocchio... ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
55,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19509
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[5] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto UtenteJim80 » 23 ago 2017, 20:07

Grazie per i suggerimenti. In futuro, per evitare alimentatori di materiale tanto scadente, potete consigliarmi qualche marca che ne fa di più robusti? Considerate che si è spaccato solo perché i denti gli spinotti erano leggermente più stretti della presa della ciabatta.
Ultima modifica di Foto Utenteclaudiocedrone il 23 ago 2017, 20:16, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Corretto termine improprio... gli alimentatori non mordono e non masticano !
Avatar utente
Foto UtenteJim80
41 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 22 giu 2017, 1:37

0
voti

[6] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto Utentearbifive » 23 ago 2017, 21:05

per evitare alimentatori di materiale tanto scadente, potete consigliarmi qualche marca che ne fa di più robusti?

Una marca che conosco abbastanza bene è questa, perché ne ho visti/fatti girare/venduti a iosa e senza mai aver avuto alcun tipo di problema:
http://www.alphaelettronica.com/

Ce ne saranno altre sicuramente... ma il concetto qual è? Che se sei sfortunato anche il pezzo equivalente "made in Germany" può darti gli stessi risultati del tuo "Made in China" :roll:
Avatar utente
Foto Utentearbifive
65 5
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 28 giu 2017, 0:29

0
voti

[7] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto Utentemir » 23 ago 2017, 21:38

Confermo la qualità del marchio che ti ha suggerito Foto Utentearbifive, utilizzo da qualche decina di anni un loro alimentatore lineare, che nonostante le disavventure elettriche è ancora li che funziona egregiamente, ed un suo fratello maggiore, doppio alimentatore, lavora da svariate decine di anni in officina alla grande anch'egli quotidianamente sottoposto a dure prove .. :D .. pertanto se hanno mantenuto la loro qualità in questi anni, direi che sono più che affidabili.
Poi di distributori di alimentatori ce ne sono a iosa, dipende dal budget e dal tipo di alimentatore che ti occorre in virtù dell'utilizzo che ne dovrai fare.
Se non ricordo male nel forum se ne è già discusso di questo argomento, prova a cercare utilizzando la funzione Cerca in alto a destra. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
55,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19509
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[8] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto Utentevenexian » 23 ago 2017, 22:47

Jim80 ha scritto:Considerate che si è spaccato solo perché gli spinotti[/b] erano leggermente più stretti della presa della ciabatta.

Questo però non ha nulla a che fare con la qualità del polimero o dello stampaggio.
In particolare, il fatto che i due terminali puntassero all'interno e non fossero paralleli è una specifica richiesta della normativa della spina. La motivazione è di assicurare l'azione elastica del contatto per evitare situazioni di indeterminazione dello stesso che porterebbero a possibili archi elettrici.
Avatar utente
Foto Utentevenexian
3.763 1 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1121
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[9] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto UtenteJim80 » 24 ago 2017, 11:39

@venexian
Nella mia ignoranza ho creduto che fosse proprio a causa della plastica (polimero) scadente che uno dei 2 terminali si fosse staccato dalla base, ovvero che avesse sollecitato il polimero fino a spezzarlo, e ciò a seguito della sola (e già prevista dal costruttore) divaricazione dei terminali all'interno della presa.
Avatar utente
Foto UtenteJim80
41 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 22 giu 2017, 1:37

0
voti

[10] Re: Riparazione alimentatore

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 24 ago 2017, 11:55

Quel tipo di rottura è frequente, mi pare improbabile che possa essere stata causata dalla sola cattiva qualità del polimero, in genere è causata da un uso improprio: il cavo viene strattonato, oppure prende un calcio o simile e contro questi stress eccessivi non c'è polimero che tenga.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
28,8k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5594
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite