Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Differenziale alla base del montante

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 25 ago 2017, 9:50

Solita domanda: "quando serve il differenziale alla base del montante?"

Per prassi in progetto (nello studio con il quale collaboro) lo mettiamo sempre, più che altro per pigrizia.


Ho un caso in cui è difficile metterlo per problemi di spazio:

- cavi N07V-K
- tubi pieghevoli in materiale plastico
- centralino in plastica tipo KAEDRA

Il problema è che per un tratto passo in una canala di plastica con tutti i cavi assieme (da questa poi ho gli stacchi ai montanti dei singoli appartamenti).

Devo mettere il differenziale o no?

A mio avviso è tutto plastica quindi no, però ho il dubbio.

Grazie mille!

O_/
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
565 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 764
Iscritto il: 1 gen 2015, 16:04

1
voti

[2] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 25 ago 2017, 10:20

Se il montante è singolo è considerato doppio isolamento quindi il differenziale non serve.
Il discorso cambia per la protezione da sovraccarico e cortocircuito
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
696 1 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 13 set 2015, 17:26
Località: Borgosatollo (Bs)

1
voti

[3] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 25 ago 2017, 11:09

La pigrizia costa all'utente finale……… comunque il differenziale in questo caso non serve
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
32,1k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 2942
Iscritto il: 15 mar 2012, 14:34
Località: Trento

1
voti

[4] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 25 ago 2017, 11:59

iosolo35 ha scritto:La pigrizia costa all'utente finale……… comunque il differenziale in questo caso non serve



Grazie mille

In questo caso viene messo un MT, il mio dubbio era il passaggio in canala assieme agli altri cavi, ma a logica non ci sono masse.

O_/
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
565 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 764
Iscritto il: 1 gen 2015, 16:04

1
voti

[5] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 26 ago 2017, 10:57

Esatto…… ci sono poi degli enti tipo ITEA che vogliono il differenziale sempre alla base del montante.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
32,1k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 2942
Iscritto il: 15 mar 2012, 14:34
Località: Trento

0
voti

[6] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 26 ago 2017, 12:19

Se ho un differenziale che non funziona in caso di guasto a terra va a tensione pericolosa tutto l'impianto di terra, quindi, in caso di condominio, porto il pericolo in casa dei vicini.
Il mio vicino può dormire tranquillo perché sa che tutti i miei differenziali sono in buono stato? Non può entrare in casa mia e verificare.
Per questo ritengo che, nei condomini, sarebbe buona cosa che ogni impianto avesse a monte un differenziale, selettivo e coordinato con l'impianto di terra, accessibile per le verifiche periodiche da parte di personale incaricato dal condominio.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
4.302 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 10 dic 2014, 19:16

0
voti

[7] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto UtenteSven » 26 ago 2017, 12:48

In Francia, per fare un esempio vicino a noi, c'è sempre un magnetotermico-differenziale selettivo per lo più* da 500 mA alla base del montante, integrato sulla stessa placca del contatore (vedi anche ottima compattezza dell'installazione): forse potrebbe essere una cosa da imitare anche da noi, anche per non affidare le cose al caso (vedi vecchi impianti condominiali, per esempio); insomma, una regola buona, applicata dappertutto in modo standardizzato (e con relative economie di scala):

https://www.installation-renovation-ele ... out-savoir

(* Correzione: può essere anche da 300 mA o 1 A, per esempio.)
Ultima modifica di Foto UtenteSven il 26 ago 2017, 13:08, modificato 3 volte in totale.
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
Avatar utente
Foto UtenteSven
588 1 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 318
Iscritto il: 6 mag 2016, 10:05
Località: Pavia

0
voti

[8] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto Utenteivano » 26 ago 2017, 13:00

secondo me' e' sempre utile, in quanto zse il 30ma un appartamento va fuori uso la protezione dai contatti indiretti e' sempre assicurata
Avatar utente
Foto Utenteivano
525 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 876
Iscritto il: 7 set 2004, 21:27
Località: appiano gentile

0
voti

[9] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 26 ago 2017, 13:04

Sven ha scritto:c'è sempre un differenziale selettivo da 500 mA alla base del montante

Non sarei così assolutista, ci potrebbero essere casi in cui il 500 mA è troppo basso o troppo alto.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
4.302 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1388
Iscritto il: 10 dic 2014, 19:16

0
voti

[10] Re: Differenziale alla base del montante

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 26 ago 2017, 14:53

se vai in un calcolo più che di dettaglio ma se guardi il 99.% delle applicazioni non è così

immagina il classico condominio anni 70 - 80
contatore personale - coso di partenza linea - corde unipolari tutte insieme - pannello quadro generale dell'appartamento

se il coso di partenza linea è un magnetotermico differenziale selettivo da 500 mA e il pannello di appartamento ha uno o (speriamo) più magnetotermici differenziali da 30 mA
nel 99.% dei casi va più che bene
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
21,4k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 9905
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti