Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Resistenza o Conduttanza

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 5 nov 2017, 15:32

Quali sono i motivi e le applicazioni che richiedono l'uso della Conduttanza (Siemens) o della conducibilita' (S/m) ?
Resistenza e resistivita' non esprimono a sufficienza la proprieta' di conduzione di un materiale ?
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 218
Iscritto il: 9 gen 2010, 0:11

1
voti

[2] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 5 nov 2017, 16:47

Un esempio
Nei FET il guadagno e' calcolato come il rapporto fra la corrente di drain e la tensione fra gate e source quindi
G_{m} = \frac{I_{D}}{V_{GS}}

Come vedi essendo un rapporto fra corrente e tensione ha la dimensione di una conduttanza, infatti si chiama transconduttanza.
Nel data sheet si trova tutto. Anche gli errori.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
PIERIN-PIC18
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
71,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15629
Iscritto il: 16 dic 2009, 10:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

10
voti

[3] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utenteadmin » 5 nov 2017, 17:56

Dipende dal contesto e dalle comodità d'uso nei calcoli.

Se hai bipoli in parallelo, per trovarne la conduttanza equivalente basta eseguire una semplice somma delle conduttanze dei singoli bipoli. Se vuoi calcolarne invece la resistenza devi fare l'inverso della somma degli inversi delle resistenze.
Viceversa per elementi in serie.

Per quanto riguarda il materiale, è chiaro che per descriverne le proprietà una delle due è sufficiente. Ma sempre può essere più agevole, a volte, descriverne il comportamento in funzione della conduttività, altre in funzione della resistività.

Infine c'è anche un'altra ragione da non sottovalutare: un professore di elettrotecnica ha in tal modo una ragione in più per dare l'insufficienza ad uno studente, nel caso non sappia cos'è la conduttanza, come si misura ed in che rapporto sia con la resistenza, come si scrive la legge di Ohm usando la conduttanza, come si calcola la conduttanza equivalente di conduttanze in serie, come si scrivono le equazioni di nodo usando le conduttanze ecc. ecc.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
165,9k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10784
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

0
voti

[4] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 5 nov 2017, 17:58

(:OO:) (:OOO:)
Nel data sheet si trova tutto. Anche gli errori.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
PIERIN-PIC18
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
71,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15629
Iscritto il: 16 dic 2009, 10:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

1
voti

[5] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utentemir » 5 nov 2017, 19:18

admin ha scritto:una ragione in più per dare l'insufficienza ad uno studente, nel caso non sappia cos'è la conduttanza, come si misura ed in che rapporto sia con la resistenza,

Lo ammetto,solo da poco tempo ho scoperto che inizialmente l'unità di misura della conduttanza, ovvero il reciproco della resistenza indicata con il simbolo G, era espressa in mho per poi accettare come facoltativa il Siemens dal 1935 .. :oops:
Ah..se mi ricordo la conduttività o conduttanza specifica.. simbolo \gamma espressa in \frac{siemens-metro}{mm^{^{2}}} , la recupero l'insufficienza ? :mrgreen:
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa
Avatar utente
Foto Utentemir
52,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18993
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

0
voti

[6] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 5 nov 2017, 21:29

C'e' un motivo per cui i chimici (biologi, farmacisti, ecc.) sono piu' inclini ad usare la conduttanza piuttosto che la resistenza ?
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
125 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 218
Iscritto il: 9 gen 2010, 0:11

1
voti

[7] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utentemir » 5 nov 2017, 21:40

:-k la butto lì ..
forse perché interessa loro la conducibilità elettrica di sostanze elettrolitiche, essendo la conducibilità legata alla concentrazione di ioni in una soluzione ... :?:
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa
Avatar utente
Foto Utentemir
52,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18993
Iscritto il: 19 ago 2004, 20:10

2
voti

[8] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 5 nov 2017, 23:02

lrinetti ha scritto: ...biologi, farmacisti...

Per loro la resistenza normalmente si ha ai farmaci, agli antibiotici... con la conduttanza evitano di fare confusione.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
11,8k 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 8394
Iscritto il: 18 gen 2012, 12:36

1
voti

[9] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto UtenteIanero » 6 nov 2017, 8:59

Nei mezzi si va alla ricerca di una legge che leghi il campo elettrico alle grandezze di densità puntuale di dipolo elettrico nel materiale, densità volumetrica o superficiale di corrente nel materiale, del tipo:

\underline{P}(\underline{r}, t) = f_1(\underline{E}(\underline{r}, t))

\underline{J}(\underline{r}, t) = f_2(\underline{E}(\underline{r}, t))

Quando i mezzi rispettano determinate condizioni, tra cui per prima la linearità, quelle funzioni diventano una costante che moltiplica il campo.
Non c'è motivo in questo discorso di mettere questa costante a denominatore.
In particolare nella seconda equazione questa costante prende il nome di conducibilità.
Le grandezze tipiche dei modelli concentrati si trovano con una integrazione, in questo particolare caso si arriva alla conduttanza.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
5.505 5 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 2769
Iscritto il: 21 mar 2012, 14:47

3
voti

[10] Re: Resistenza o Conduttanza

Messaggioda Foto Utentefpalone » 7 nov 2017, 8:42

mir ha scritto: inizialmente l'unità di misura della conduttanza, ovvero il reciproco della resistenza indicata con il simbolo G, era espressa in mho

Un po' come i daraf :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentefpalone
6.295 3 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1643
Iscritto il: 26 dic 2007, 16:46
Località: roma

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti