Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

Pensioni a 67 anni

Topic show: società, politica, economia, filosofia, arte, scienze ecc.

Moderatore: Foto Utenteadmin

1
voti

[1] Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 6 nov 2017, 14:07

Sull'onda delle notizie di aumento dell'età in cui un povero lavoratore potrà andare in pensione, apro questo topic per parlare di un argomento tanto scottante.

E' giusto alzare l'età pensionabile in funzione dell'età media?

Se 10 anni fa si poteva andare in pensione a 50 anni cosa è cambiato oggi?

Osservando la piramide dell'età fra un decennio vi saranno pensionamenti di massa, riusciremo ad affrontare il carico finanziario ed umano che ci aspetta? https://it.wikipedia.org/wiki/Demografi ... t_2015.svg

Aspettando REPORT di stasera...

O_/


p.s. lo scrivente fa parte quella fetta di popolazione che non andrà MAI in pensione, pertanto il topic ha anche scopo di sdrammatizzare l'argomento
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
565 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 765
Iscritto il: 1 gen 2015, 16:04

3
voti

[2] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 6 nov 2017, 14:38

Dal punto di vista concettuale, matematico se preferisci, non è solo giusto ma sacrosanto.

Se aumenta l'età media aumentano gli anni medi di godimento della pensione, e un sistema sostenibile si basa sul concetto che la pensione che prendi te la sei pagata (sempre mediamente si intende).

Inoltre ci sono altri aspetti, es che l'INPS paga anche parte dell'assistenza sociale, o che ci sono casse che sono state accorpate all'INPS per il loro DEBITI (es, se ricordo bene, quella dei dirigenti e dei commercianti).

Ma tralasciando questi aspetti direi che è giusto; Anzi dirò di più, visto che ai giovani si rischia di dare NIENTE, io rivedrei anche quel "dogma" che definisce intoccabili i diritti "acquisiti"

Quindi...io andrei anche a RIDURRE quelle pensioni già erogate col sistema retributivo, magari inserendo delle fasce di tutela per quelle meno ricche.

Esempio: prendi 5000€/mese di pensione ma non l'hai pagata coi tuoi contributi? Te la riduco a un livello da definire.
Se invece prendi meno di (esempio) 1500€ non te la riduco o te la riduco meno pesantemente (sempre se non te la sei pagata ovviamente).

PS: io anni fa sono stato tra i primi a non riscattare gli anni di laurea. Non era più una manna come prima, e già si capiva come saremmo andati a finire.
La simulazione dice che andrò in pensione a 69 ann, se non la spostano ulteriormente :shock:

Ma cerco di tenermi in forma :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
15,3k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4725
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

3
voti

[3] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 6 nov 2017, 15:54

ma guarda te !!!

l'ultima cosa che mi aspettavo e che andassimo d'accordo su qualcosa

prendiamola positivamente !

ciao Riccardo
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
21,4k 4 5 11
free expert
 
Messaggi: 9946
Iscritto il: 4 set 2007, 16:32
Località: Terra

3
voti

[4] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 6 nov 2017, 16:12

azz... deve essere l'aria natalizia! :D

Questo 3d potrebbe entrare negli annali di Electroyou!

Miii speriamo di non trovarci in disaccordo con tutti gli altri utenti #-o
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
15,3k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4725
Iscritto il: 2 apr 2013, 15:08

4
voti

[5] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto Utenteadmin » 6 nov 2017, 21:00

Avatar utente
Foto Utenteadmin
165,9k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10784
Iscritto il: 6 ago 2004, 12:14

1
voti

[6] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto UtentePoirot » 6 nov 2017, 22:11

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 74584.html

Non so se la cosa è poi stata applicata.
Avatar utente
Foto UtentePoirot
2.571 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 845
Iscritto il: 1 ott 2008, 14:08

2
voti

[7] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 6 nov 2017, 23:42

Secondo me il sistema pensionistico italiano e' una stortura.
Da come la vedo io la pensione dovrebbe essere un sussidio erogato dallo stato per fare in modo che ognuno possa affrontare la vecchiaia in modo dignitoso, nulla di piu'.
Il fatto di ricevere quanto si e' versato, secondo me e' un'assurdita'.
Se durante la vita lavorativa si e' guadagnato molto si avra' versato molto, ma non ha senso prentendere di avere indietro cio' che si ha versato, semplicemente si versa molto perche' si guadagna molto. Ancora meno senso ha la pensione retributiva!
Se poi si vuole avere una pensione sostanziosa si dovrebbe ricorrere ai fondi pensione che non sarebbero un problema per chi guadagna molto.
Un sistema del genere costerebbe di meno ai contribuenti e garantirebbe una vita tranquilla a tutti, anche a quelli meno fortunati. Sarebbe meno oneroso e piu' "equo e solidale" per tutti e si potrebbe andare in pensione prima liberando posti di lavoro per la gioventu'.
Nel data sheet si trova tutto. Anche gli errori.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
PIERIN-PIC18
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
71,4k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15629
Iscritto il: 16 dic 2009, 10:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

1
voti

[8] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 7 nov 2017, 7:28

richiurci ha scritto:Ma tralasciando questi aspetti direi che è giusto; Anzi dirò di più, visto che ai giovani si rischia di dare NIENTE


Io ho 34 anni e sono sicuro che non prenderò mai un euro di pensione.

In compenso ho diversi vicini di casa che sono andati in pensione prima che io nascessi.


Ad ogni modo me ne sono fatto una ragione: nel migliore dei casi i nati dagli anni '80 in poi moriranno sul lavoro...


Spero di sbagliarmi!

:mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
565 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 765
Iscritto il: 1 gen 2015, 16:04

0
voti

[9] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 7 nov 2017, 7:28

TardoFreak ha scritto:Secondo me il sistema pensionistico italiano e' una stortura.
Da come la vedo io la pensione dovrebbe essere un sussidio erogato dallo stato per fare in modo che ognuno possa affrontare la vecchiaia in modo dignitoso, nulla di piu'.
Il fatto di ricevere quanto si e' versato, secondo me e' un'assurdita'.
Se durante la vita lavorativa si e' guadagnato molto si avra' versato molto, ma non ha senso prentendere di avere indietro cio' che si ha versato, semplicemente si versa molto perche' si guadagna molto. Ancora meno senso ha la pensione retributiva!
Se poi si vuole avere una pensione sostanziosa si dovrebbe ricorrere ai fondi pensione che non sarebbero un problema per chi guadagna molto.
Un sistema del genere costerebbe di meno ai contribuenti e garantirebbe una vita tranquilla a tutti, anche a quelli meno fortunati. Sarebbe meno oneroso e piu' "equo e solidale" per tutti e si potrebbe andare in pensione prima liberando posti di lavoro per la gioventu'.


Giustissimo

:ok:
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
565 1 3 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 765
Iscritto il: 1 gen 2015, 16:04

1
voti

[10] Re: Pensioni a 67 anni

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 7 nov 2017, 7:58

Ieri sera Report di raitre , un programma che non vedo quasi mai, parlava di questo argomento. Il risultato è stato desolante. Io ho quasi trenta anni di contributi (compreso l’anno di militare gia riscatto per tempo, ci hanno messo tre anni ad accreditarmelo) e sono convinto che probabilmente di anni ne dovrò lavorare ancora venti , almeno. E’ plausibile pensare che dall’inps non vedrò un euro. Anni fa capendo l’andazzo ho fatto un’assicurazione , che mi costa parecchio, ma mi svincola dalle paturnie dei politici. Altrimenti quando a sessanta anni o giu di li resterò senza lavoro, e prima o poi un momento del genere arriverà, con un’età che renderà impossibile cercarne un altro (nessuno ti assume a 60/65 anni) sarò in braghe di tela. Da circa 15 anni mi sto costruendo la mia pensione privata e il paracadute per i periodi difficili. Dubito che avrò qualche aiuto dalla previdenza italiana che mi ha fatto pagare tanto (ho un montante contributivo , controllato sullo statino inps, davvero importante) ma non mi restituirà nulla, o quasi nulla, di quanto ho versato. Se riuscite attrezzatevi per tempo, purtroppo è l'unica cosa da fare.
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
11,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2430
Iscritto il: 20 set 2004, 7:31
Località: PIACENZA

Prossimo

Torna a Fuori tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti