Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata

problema su analizzatore di rete

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
-4
voti

[1] problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 4 apr 2018, 19:39

NECESSARIA PREMESSA :
ASTENERSI PERDITEMPO, che le misure siano sbagliate ci arrivano tuttissimi al primo sguardo
non è il caso di partire dalla legge di ohm, vorrei costruire inece un ragionamento sulla natura dell'errore

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ho installato un analizzatore di rete, di buona qualità prodotto da una multinazionale
ma le misure non tornano,
FASE R
attiva 14.65
reattiva 11,70
apparente 26.54
cos.phi 0,558
FASE S
attiva 14.64
reattiva 11,65
apparente 26.65
cos.phi 0,553
FASE T
nella foto ma la sono persa, ma presenta gli stessi problemi
immagine.jpg

io ho impostato il ragionamento in questo modo
ho ricostruito i calcoli facendo a mano di una variabile, lo posso fare giacchè i dati sono ridondanti
se escludo dal calcolo la potenza reattiva il resto torna
così non è se escludo la potenza reattiva e quella reattiva
ma non torna nemmeno l'applicazione del teorema di Pitagora se non considero il cos.phi
facendo più misure sembra che l'errore si presenti ricorsivamente del dato potenza reattiva, cosa ancora più strana che sembra soggetto ad un costante pari a 2^-2 che non riesco a giustificare in nessun modo
la mia ipotesi è che l'errore sia nella rappresentazione della potenza reattiva ed il resto sia giusto

cosa ne pensate ?
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,9k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11656
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

0
voti

[2] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto Utentefpalone » 4 apr 2018, 19:55

Potrebbe essere come dici tu (il fattore 1.41 porta a questa considerazione), certo sarebbe un errore imbarazzante per il produttore dello strumento.
In alternativa potrebbe "mancare" sullo strumento l'informazione sul termine della potenza distorcente; in quest ultimi caso però il costruttore avrebbe dovuto indicare il fattore di potenza e non il coseno di phi.
Hai mica delle letture di corrente dallo strumento?
Avatar utente
Foto Utentefpalone
8.530 4 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1859
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[3] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 4 apr 2018, 20:01

Qual è il ruolo dei vettori che si intravedono nell'immagine.
Io ne conto 9, direi le tre tensioni di fase, le tre concatenate e correnti di fase, ma non riesco a distinguerle.

P.s editato
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
1.928 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1008
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

-2
voti

[4] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 4 apr 2018, 20:25

per quanto riguarda le considerazioni di Franco
si, ho anche verificato le letture di tensione stellata, corrente e potenza apparente e sono congrui

per quanto riguarda quelle di Andrea
si, del resto inversioni di verso e di sequenza danno ben altri errori

ma la cosa che mi colpisce è l'errore formale, se fosse un errore di misura potrei in questa situazione accettarlo

mi spiego meglio
vedete misure di potenze minime, in reltà siamo di fronte ad un impianto di 500 kW
l'analizzatore è posto sulla fornitura Enel
a valle è inserito il cogeneratore
se spengo il cogeneratore l'errore sparisce su misure che variano dai 350 a 430 kW
con il cogeneratore acceso il ripartitore di carico porta l'assorbimento da Enel dendenzialmente a zero, o per lo meno ai minimi valori che vedete
a volte la reattiva diviene negativa
ma se fosse un errore di misura le indicazioni a display, pur sbagliate, devono essere congue
ammetto che la misura a carichi così bassi sia sbagliata, ma una volta che il dato è assunto e digitalizzato i calcoli non lo devono essere
al contrario in questo strumento, a prescindere da eventuali a vari errori di misura che non posso verificare con altrettanta precisione rilevo in maniera eclatante l'incongruenza tra le misure esposte
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,9k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11656
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

-1
voti

[5] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 4 apr 2018, 20:32

Foto UtenteJAndrea ha scritto:Qual è il ruolo dei vettori che si intravedono nell'immagine.
questa è una realizzazione grafica che abbiamo voluto aggiungere,
sono i vettori delle tre fasi, attiva, reattiva e apparente che si aggiornano dinamicamente real time
molto belli da vedere ma iò che conta è il trend delle tre potenze integrate sulle tre fasi confrontato con la potenza attiva assorbita dallo stabilimento e da quella erogata da cogeneratore
in futuro aggungeremo anche la potenza termica prodotta

comunque già guardando i 9 vettori si nota subito che dal punto di vista trigonomentrico qualcosa non torna

la prossima volta andremo a confrontare i dati anche tenendo conto degli angoli di fase che l'analizzatore espone, questo dovrebbe aiutare ad individuare la natura dell'errore [ripeto, secondo me non di misura ma di esposizione e calcolo]
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,9k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11656
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

0
voti

[6] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 4 apr 2018, 21:06

Lo strumento ti fornisce anche indicazioni sulla distorsione armonica?
La potenza apparente è molto più grande della somma pitagorica delle due componenti.
Potrebbe essere come detto da fpalone un problema di THD e potenza distorcente...

Non conoscevo la premessa, ma se a pieno carico i valori sono esatti, devono continuare ad esserlo.

P.s facendo due conti 0.558 sarebbe il PF, non il cosphi (si aggira su 0.78 per la fase 1)
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
1.928 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1008
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

5
voti

[7] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto Utenteadmin » 6 apr 2018, 12:49

Piero Azzoni ha scritto:sono i vettori delle tre fasi, attiva, reattiva e apparente

Avatar utente
Foto Utenteadmin
173,1k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11340
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

-4
voti

[8] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtentePiero Azzoni » 6 apr 2018, 13:14

ultimamente sembri diventato un "professore di itagliano
< vettori delle tre fasi [R S T], di ognuna delle tre -> attiva, reattiva ed apparente >
a scopo di verifica ti segnalo anche che :
3 x 3 := 9 :mrgreen:
che putacaso corrisponde sul numero di vettori che trovi rappresentati :^o
guarda che gli altri lo hanno capito O_/
Avatar utente
Foto UtentePiero Azzoni
22,9k 4 7 11
---
 
Messaggi: 11656
Iscritto il: 4 set 2007, 17:32
Località: Terra

3
voti

[9] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto Utenteadmin » 6 apr 2018, 13:38

Piero Azzoni ha scritto:guarda che gli altri lo hanno capito O_/

Avatar utente
Foto Utenteadmin
173,1k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11340
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

5
voti

[10] Re: problema su analizzatore di rete

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 6 apr 2018, 14:09

Piero Azzoni ha scritto:errore formale

Sì ma di che forma parliamo?
Una immagine tagliata e sfuocata senza alcun contesto?
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
4.899 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2618
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

Prossimo

Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti