Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata
Benvenuti al blog elettrico di marco438. Visita il suo
Foto Utente

Esperienze elettroniche

Il blog di Marco


Gli ultimi articoli di marco438

pubblicato 3 anni fa, 2.638 visualizzazioni

Eh si, quando qualche mese fa il nostro antonyb pubblico' il suo primo post, sembrava la solita richiesta "anonima" volta alla realizzazione di un semplice alimentatore lineare ma, in seguito, divenne qualcosa di piu' sia grazie all'interesse che ha destato, sia per la partecipazione di nomi illustri che ne hanno consentito l'evolversi e la conclusione.

Questo thread http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=48&t=47586 ed il seguente http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=48&t=49005, durati qualche mese, hanno avuto la bellezza di 74230 visite ed hanno occupato 177 pagine con i loro 1770 post; un record.

Nella pratica si e' trattato di prendere un vecchio alimentatore a tensione fissa e trasformarlo in un piu' attuale alimentatore lineare variabile e regolabile sia in tensione che in corrente; inizialmente si voleva buttare tutto e cominciare da zero poi, grazie all'insistenza di antonyb ed alla sua manualita', si e' riusciti a mantenere il contenitore ed il trasformatore originali.

[...]

pubblicato 5 anni fa, 1.443 visualizzazioni

In questo precedente articolo abbiamo parlato del progetto del preamplificatore, concentrandoci sullo schema e sullo sbroglio del PCB. Ora invece, grazie ai nostri laboratori ben attrezzati e qualificati, proseguiamo l'opera montandone uno e documentando, tramite foto, i vari passaggi: dalla disposizione dei componenti alla saldatura, su scheda millefori. Come già scrivevo precedentemente, per un unico pezzo di così modeste dimensioni, non ha alcun senso pratico tentare di sviluppare ed incidere il PCB tramite fotoincisione e altre tecniche più datate lasciano il tempo che trovano, con un risultato non diverso dall'usare una piastra millefori. Nel tempo che si tenta di sviluppare la piastrina ed inciderla, oltre che poi forarla e rifinirla, si monta e collauda tranquillamente tutto il circuito. Nell'esempio pratico tenteremo di disporre i componenti esattamente come li abbiamo disposti sulla traccia progettata. Unica limitazione, non adremo ad applicare dei terminali a morsetto per evitare di sprecare inutilmente del materiale, visto che poi di questo PCB riempiremo unicamente i cassetti del nostro laboratorio.

[...]

pubblicato 5 anni fa, 8.044 visualizzazioni

Credo che la cosa piu’ difficile per un principiante sia quella di trovarsi di fronte ad uno schema elettrico da realizzare e non sapere da che parte cominciare.

Magari e’ da poco uscito da una scuola dove dovrebbe aver imparato un po' di teoria ma, vuoi per carenza di pratica di laboratorio, vuoi perche' per lui "e' la prima volta", quanto ha imparato sui libri si perde di fronte ad un pugno di componenti di cui ( forse ) conosce la funzione ma che non sa come mettere insieme al fine di ottenere un risultato finale soddisfacente e funzionale.

I piu’ intraprendenti, si buttano a testa bassa ammucchiando componenti su di una basetta e collegandoli in modo improbabile; altri intraprendono l’ardua via della realizzazione di un PCB tramite software dedicati ed entrambi spesso sprecano tempo e denaro, i primi pasticciando e bruciando componenti, gli altri perdendo ore ed ore sul computer per disegnare tramite software, una traccia di un circuito magari estremamente semplice. Poi seguira’ la realizzazione del PCB vero e proprio con la speranza, alla fine, di non avere fatto errori e dover cominciare da zero.

[...]

pubblicato 5 anni fa, 1.450 visualizzazioni

Dopo la pubblicazione del mio precedente articolo "Uno strano OROLOGIO DIGITALE" ho ricevuto, sia tramite il forum che in privato, numerose richieste per chiarimenti e suggerimenti relativi alla sua realizzazione.

Ad alcune di queste domande, come molti di voi avranno visto, ho risposto sul forum; per le altre, cui non ho potuto dare risposta, ho promesso ai richiedenti che avrei fatto seguito al primo articolo con un secondo nel quale, oltre a fornire nuova documentazione fotografica, avrei chiarito i vari punti oggetto delle domande rivoltemi.

In effetti, visto che l'articolo era diretto ai meno esperti, rileggendolo ho notato che le spiegazioni sono piuttosto superficiali e che la documentazione allora allegata, fa vedere ben poco dei punti salienti.

[...]

pubblicato 6 anni fa, 4.028 visualizzazioni

L'idea mi era balenata quando ho letto l'articolo di TardoFreak "Il primo laboratorio di elettronica" ma in seguito me ne ero dimenticato; successivamente, collaborando con TONYSTARK alla realizzazione di un suo progetto ( in questo thread) la cosa mi e' tornata in mente e, quasi contemporaneamente, ho ritrovato un pezzo di millefori su cui avevo montato (senza portarlo a termine per mancanza del quarzo) un generatore di clock, in occasione del mio precedente articolo "Uno strano OROLOGIO DIGITALE".

A quel punto mi sono messo a frugare in tutti i vari cassetti per reperire i necessari componenti ed ho dato inizio alla progettazione e realizzazione di MINILAB

Perche' lo abbia chiamato cosi' mi sembra evidente viste le sue dimensioni (dovute allo spazio che avevo a disposizione) e in effetti, se andiamo bene a vedere, e' poco piu' che un "gadget", tuttavia credo possa essere utile a quanti vogliano intraprendere la strada dell'elettronica, sia per "farsi le ossa" che per avere - sempre a portata di mano - alcuni strumenti che in un laboratorio non dovrebbero mai mancare.

[...]

pubblicato 6 anni fa, 10.728 visualizzazioni

Ultimamente sul forum ho partecipato alla progettazione e costruzione di un orologio digitale con display a led in logica cablata e nell’occasione, visto che nei vari cassetti avevo diverso materiale adatto allo scopo, mi sono riproposto di costruirne uno adoperando soltanto componenti a disposizione o di recupero ed e' per questo che lo ho definito "strano".

In verità già un anno prima avevo cominciato una realizzazione del genere ma, vuoi per il poco tempo disponibile, vuoi perche' mancava qualche componente, ho sempre rimandato la costruzione definitiva limitandomi a provare i vari circuiti su breadboard.

Ho ritenuto poi opportuno rendere partecipi delle mie esperienze coloro che volessero intraprendere una simile realizzazione, redigendo questo articolo in cui cercherò di spiegare, passo per passo, ogni particolare dei vari circuiti che compongono l’insieme.

[...]

pubblicato 6 anni fa, 14.929 visualizzazioni

Avevo promesso che avrei fatto seguito al mio precedente articolo trattando della regolazione della corrente negli alimentatori lineari, ma cercando il materiale necessario, ho trovato vecchi schemi ed appunti relativi ai due regolatori menzionati con cui tanti anni fa ho costruito i miei primi alimentatori; ho pensato quindi di "ricordare" questi mitici e dimenticati integrati che per molti anni hanno accompagnato ogni sperimentatore elettronico.

Nella foto un alimentatore variabile "anni '80" fatto con l'uA723 e due 2N3055, recentemente riparato sul Forum.

L'integrato uA 723, L 123, MC 1723, LM 723 (lo hanno chiamato in mille modi) resta per me la base migliore da cui partire per costruire un valido alimentatore; inizialmente si presentava in contenitore metallico con 10 pin, successivamente arrivo' in configurazione DIL a 14 pin ed ultimamente ne e' stata fatta anche una versione SMD.

[...]

pubblicato 6 anni fa, 15.091 visualizzazioni

Ho piu' volte cercato tra gli articoli di ElectroYou una guida relativa all'argomento trattato e non trovandola, ho pensato di redigere un piccolo compendio che aiuti tutti coloro che giornalmente tramite il Forum, rivolgono domande sul come alimentare il circuito che vorrebbero realizzare.

Quello che mi accingo a scrivere non e' un trattato ma un semplice riepilogo dei piu' comuni ed elementari sistemi di alimentazione che tutti i giorni si rendono necessari a chi come noi si muove nel mondo dell'elettronica.

Visto che l'articolo e' diretto ai neofiti, ho volutamente evitato di parlare degli alimentatori switching che per le loro caratteristiche costruttive e di funzionamento, risulterebbero di difficile comprensione.

[...]
1

Chi sono

marco438 - profilo

Nome: Marco Morlacchi

Reputation: 36.363 7 11 13

Bio: Ho sempre coltivato, fin da ragazzo, la passione per l'elettronica e la tecnologia. Attualmente in pensione, posso finalmente dedicarmi con piu' tempo a questo hobby.

I miei ultimi post dal forum

Vai al Forum


Cerca nel blog di marco438