Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricerca personalizzata
13
voti

LARS 3.0 - Valutazione del rischio di fulminazione secondo la Norma IEC 62305-2 seconda edizione

Indice

Introduzione

LARS - Lightning Assessment of Risk for a Structure - è un programma Open Source per la valutazione del rischio dovuto alle scariche atmosferiche, per una struttura, secondo la Norma IEC 62305-2 seconda edizione. Nella nuova edizione della norma sono stati apportati notevoli cambiamenti, sia formali sia sostanziali, rispetto alla precedente versione, comportando altrettanti cambiamenti nella nuova versione di LARS.

Caratteristiche

a) E' possibile suddividere la struttura in zone, inserire un numero arbitrario di linee esterne e di impianti interni.
b) I dati di progetto ed i risultati di calcolo possono essere visualizzati, stampati o salvati stampando su file le tabelle di dati e valori di calcolo.
c) Il codice sorgente è scritto in Java, permettendo un utilizzo multi piattaforma.
d) I file con i dati di progetto, sono semplici file di testo, fattore che facilita l'interscambiabilità dei dati tra diversi progettisti.
e) E' possibile personalizzare i dati utente, la modalità di stampa e scegliere la lingua tra italiano ed inglese.
f) E' distribuito con licenza "Open Source" GPL versione 2.
g) E' scaricabile gratuitamente al seguente indirizzo: http://sourceforge.net/projects/lars-ms/


Screenshot

Screenshot

Descrizione

LARS è composto da quattro tabelle principali dedicate all'inserimento o modifica dei dati relativi a:

1) struttura;
2) linee esterne;
3) zone esterne;
4) zone interne;

La tabella "zone interne" a sua volta contiene un'ulteriore tabella relativa agli impianti interni presenti nella zona.
I campi dedicati all'inserimento dati o alla selezione di opzioni sono rappresentati sotto forma di check list. Ciò consente la rapida verifica dei dati inseriti, che andranno confermati tramite apposito pulsante, prima di procedere con le tabelle successive. Il programma esegue una verifica sulla congruità della maggior parte dei dati inseriti segnalando eventuali errori e disabilitando i campi dipendenti dalla selezione di altri.
I dati relativi alle tipologie di rischio non richieste, possono essere lasciati ai valori di default in quanto la procedura di calcolo valuta comunque tutte le quattro categorie di rischio.
Dopo aver introdotto tutti i dati necessari e premuto il pulsante "Calcola", al termine del calcolo viene abilitato il menù risultati.
Possono essere visualizzati o stampati i dati ed i valori di progetto ed i valori relativi alle varie tipologie di rischio. Tali risultati sono organizzati in tabelle.


Tabelle risultati

Tabelle risultati

E' presente una tabella di intestazione che riporta i dati utente, la data e l'ora corrente ed il nome del file di progetto.
Il salvataggio del progetto corrente avviene tramite i pulsati salva (se il file esiste) o salva con nome (se il file non esiste).
Nella parte bassa della finestra è presente un'area di testo dove vengono riportati tutti i messaggi emessi dall'applicazione durante la sessione.
Nell'angolo in basso a destra è presente un campo dove è riportato il nome del file corrente.
Il programma è corredato da un manuale consultabile durante l'uso, che illustra i principali comandi, le cinque tabelle di inserimento/modifica dati e la struttura del file di input/output progetto.

Manuale

Manuale

Nella directory principale del programma è presente un file di nome demo.project che contiene i dati relativi all'esempio della struttura ospedaliera contenuto nella norma. Esso può essere caricato tramite il comando "apri progetto".
I file nei quali vengono salvati i progetti non contengono informazioni riguardanti i risultati, ma soltanto una ordinata sequenza di stringhe contenenti i dati di input. Andrà quindi sempre effettuato il calcolo, dopo l'apertura di un progetto, per potere visualizzare i risultati.

Modifiche della nuova versione

La norma ha introdotto:

a) nuove formule per il calcolo della fulminazione diretta della linea e indiretta della struttura e della linea;
b) nuovi coefficienti, con relative tabelle, per il calcolo dei valori di probabilità e perdita;
c) alcune modifiche ai precedenti coefficienti;
d) nuove formule per il calcolo delle perdite che rendono più agevole la determinazione delle stesse;
e) nuove formule per il calcolo delle perdite relative all'area circostante e all'ambiente in presenza di rischi particolari;
f) è stato ricondotto all'interno della valutazione del rischio R4 il calcolo del costo delle perdite economiche;
g) sono cambiati molti simboli. Quest'ultimo cambiamento sebbene abbia reso più chiara la norma, comporterà uno sforzo ulteriore da parte dei tecnici che ormai, dopo diversi anni d'uso, avevano familiarità con i vecchi simboli.

Le modifiche sopra esposte hanno comportato in LARS i seguenti cambiamenti:

1) nella tabella Struttura sono presenti campi per l'inserimento dei valori totali di persone presenti, utenti serviti, valore economico dei beni culturali e valore economico della struttura. E' anche presente la scelta del coefficiente PB e dei valori relativi al calcolo delle perdite per l'area circostante e l'ambiente, con riferimento ai rischi R1 ed R4;
2) le tabelle relative alle zone esterne, interne ed impianti interni rispecchiano i cambiamenti della norma con nuovi simboli, coefficienti e tabelle. Per i valori di zona, relativi alle persone presenti, utenti serviti, valore economico dei beni culturali e valore economico dei beni, il programma impedisce di inserire valori superiori al totale struttura. Tale verifica riguarda unicamente il valore inserito nella singola zona ma non tiene conto del totale delle altre zone. Sarà cura, dell'utilizzatore di LARS di porre attenzione all'inserimento di dati coerenti;
3) è stata eliminata la tabella relativa al calcolo del costo economico delle perdite essendo stato accorpato all'interno del calcolo del rischio R4. Il valore CL/CRL riportato nella tabella dei risultati del rischio R4 rappresenta CL in assenza di misure di protezione o CRL in presenza di misure di protezione. Il calcolo della convenienza delle misure di protezione non viene effettuato;
4) L'intestazione di progetto, la tabella simboli, i dati ed i risultati di calcolo sono riportati in undici tabelle, accessibili dopo l'effettuazione del calcolo che possono essere visualizzate, stampate tramite l'apposito pulsante o salvate stampandole su file. Sono stati quindi eliminati i menù salva e stampa.

Compatibilità con le versioni precedenti

Le modifiche apportate hanno reso incompatibili i file di progetto realizzati con le precedenti versioni di LARS, andranno quindi ricaricati manualmente i dati di progetto se si vorrà ricalcolarli con la nuova versione.

Installazione

1) E' necessario avere installata una JRE (Java Virtual Machine) >= 7, scaricabile dal sito della Oracle.
2) Bisogna utilizzare il file lars_3.0.tgz che contiene i files compilati, è sufficiente decomprimere l'archivio.
3) I sorgenti lars_3.0_src.tgz servono unicamente se si desiderasse ricompilare l'applicazione (vedere Note).
4) Per lanciare il programma bisogna impostare la variabile di ambiente della JRE, (le istruzioni sono contenute nel sito della Oracle), e seguire le istruzioni contenute nel file LEGGIMI.txt nella directory principale di LARS (per windows basta un doppio click su lars.bat).
5) Se si desiderasse ricompilare serve il JDK >= 7 sempre scaricabile dal sito della Oracle.
6) Ulteriori informazioni sono presenti sul manuale d'uso richiamabile tramite il pulsante "Aiuto", o aprendo con un browser il file manuale.html presente nella directory resources.

Note

LARS 3.0 è basato sulla norma IEC 62305-2 seconda edizione documento internazionale.
Rispetto alla versione italiana della norma contiene le seguenti differenze:

1) L'area di raccolta AM per fulminazione indiretta della struttura, è calcolata per la fascia che si estende fino a 500 metri dal perimetro della struttura anziché 350 metri come nella nota della versione nazionale;
2) I valori tipici delle perdite L1(LF - LO) sono maggiori di un fattore dieci rispetto alla versione nazionale;

Chi volesse utilizzare i dati nazionali può seguire la seguente procedura:

a) Scaricare i files sorgenti lars_3.0_src.tgz;
b) decompattare il file. Verrà creata una cartella "src" all'interno della cartella LARS che contiene il programma;
c) aprire con un editor di testo il file LARSStr.java che si trova nella cartella "src", commentare la riga 229 (il commento in java si ottiene anteponendo alla riga "//") e decommentare la riga 231. Salvare il file ed eventualmente rimuovere il file di back-up che l'editor potrebbe creare;
d) aprire con un editor di testo il file LARSPLIn.java che si trova nella cartella "src", commentare le righe (43 e 46) (il commento in java si ottiene anteponendo alla riga "//") e decommentare le righe 45 e 48). Salvare il file ed eventualmente rimuovere i files di back-up che l'editor potrebbe creare;
e) Cancellare tutti i files presenti nella cartella lars (MINUSCOLO);
f) Aprire una finestra di terminale, posizionarsi nella cartella LARS e digitare il seguente comando javac -d . src/* (ATTENZIONE AL PUNTO E AGLI SPAZI).

Il comando esegue la compilazione del programma popolando la cartella lars degli eseguibili.
Da questo momento quando lancerete LARS verranno utilizzati i valori italiani, per tornare alla versione internazionale procedere nella maniera inversa.
Chi vuole può crearsi due LARS distinti per avere entrambe le versioni.
Al termine della compilazione la cartella "src" può essere eliminata.
Il bello dell'Open Source è proprio questo, chiunque (avendone le capacità) può "mettere le mani nel motore" per adattare l'applicazione alle proprie esigenze.

In conclusione vorrei ringraziare tutti coloro che in questi anni hanno usato LARS dandomi spunti per il miglioramento del programma; tutti gli utilizzatori che si prestano a testarlo nelle fasi di sviluppo ed ElectroYou che mi concede questo spazio.

Contatti

Per informazioni help e commenti sono disponibili i forum "Help" e "Open Discussion", accessibili, previa registrazione, dalla pagina principale del progetto http://sourceforge.net/projects/lars-ms/
In alternativa è possibile inviare una mail a mspn@users.sourceforge.net o inviare commenti a questo articolo.

Le presentazioni relative alle precedenti versioni, già pubblicate su ElectroYou, sono visionabili ai seguenti indirizzi:

LARS_1.0 - http://www.electroyou.it/vis_resource.php?section=RP&id=148
LARS_2.0 - http://www.electroyou.it/vis_resource.php?section=RP&id=160
LARS_2.5 - http://www.electroyou.it/mspn/wiki/articolo1
12

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

LARS è precompilato. Basta quindi scompattare il file lars_3.0.2.tgz ed è funzionante. Il tuo problema può dipendere da non avere installato una versione di Java 7 o superiore o non avere configurato bene l'istallazione di Java. java -classpath . lars.LARS significa che se il file bat non dovesse funzionare, puoi aprire una finestra di terminale, e dopo esserti spostato nella directory LARS lanciare esattamente il comando java -classpath . lars.LARS facendo attenzione agli spazi ed ai punti.

Rispondi

di ,

Salve a tutti, scusate ma non riesco a installare il programma. Ho provato in mille modi, ho impostato la path sulle variabili di sistema, ho usato anche il %JAVA_HOME%\bin, ho provato il Java JDR e il JRE, ma niente.... Volevo solo sapere cosa significa: se il punto 3 non funziona, java -classpath . lars.LARS Cosa devo fare? ho provato ad inserirlo nella riga di comando di lars.batch (usando tasto destro del mouse) in vari modi ma senza ottenere risultati. Qualcuno può darmi un consiglio? Grazie Riccardo

Rispondi

di ,

E' disponibile per il download, LARS_3.0.2.

Rispondi

di ,

E' disponibile per il download, LARS_3.0.1 L'aggiornamento risolve alcuni errori segnalati dagli utilizzatori ed elimina il limite di 1000 metri per la lunghezza delle linee. Per maggiori dettagli si leggano le note di rilascio.

Rispondi

di ,

Grazie per la risposta. Ho controllato LType ed è correttamente impostato. Vorrei spedirle il file ma non so come fare, se me lo puo indicare la ringrazio. Grazie ancora, Gennaro.

Rispondi

di ,

Prima verifica che LType sia impostato a Power Line, per ogni linea dotata di trasformatore ed eventualmente, se non risolvi, inviami il file dati che gli do un'occhiata, per capire se vi sono errori di input.

Rispondi

di ,

Salve, La prima cosa che viene spontanea è ringraziare per l'utile software che ha creato. Una cosa che volevo capire, forse sbaglio nella computazione è che impostando linee esterne di energia, nel scegliere linee dotate di trasformatore, confermando i dati la linea di energia per default mi ritorna a linea di bassa tensione o dati. Puo spiegarmi come fare per risolvere il problema? grazie

Rispondi

di ,

javaw non è un file di LARS. E' l'eseguibile di java per windows. In pratica lancia java. Il fatto che non venga trovato è dovuto ad un problema di impostazione di java sul tuo sistema.

Rispondi

di ,

Ottengo un Impossibile trovare il file "javaw". Si tratta sempre di impostare il path? Ciao Davide

Rispondi

di ,

Devi impostare bene la JRE ed il PATH di JAVA vedi indicazioni sul sito di JAVA.

Rispondi

di ,

Non riesco a far funzionare il programma, utilizzo windows 7, ho il seguente messaggio di errore: Error: could not open: C:/Windows/jre/lib/amd64/jvm.cfg Sapresti dirmi come risolvere il problema? Antonio De Giorgi

Rispondi

di ,

Buon 2014!

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.