Home Adige Santuario San Biagio San Francesco SantaSofia Sant'Anna Adigetto Palazzo Pretorio Torre Orologio Castel Trivelin Palazzo Malmignati mSan Rocco

 

D'origine romana, città dal 1495, Lendinara è caratterizzata da ville signorili, palazzi e chiese di stile ferrarese e veneziano.

Imponente la torre campanaria del duomo di S. Sofia.

Nelle sue chiese sono presenti opere di artisti famosi: il Veronese, il Tintoretto, Sebastiano Filippi, il Piazzetta, il Mancini.

Diede i natali a personaggi illustri dell'arte e della politica. Tra di essi spiccano i nomi di Lorenzo Canozio, intarsiatore insigne del XV° secolo e di Domenico Montagnana, grande liutaio del XVII° secolo.

E' sede del più importante Santuario del Polesine, meta ogni anno di pellegrini provenienti da ogni parte d'Italia.

Tramite alcuni suoi cittadini, soprattutto Alberto Mario generale di Garibaldi e sua moglie Jessie White, ha partecipato attivamente agli avvenimenti del Risorgimento Italiano.

 

Informazioni approfondite e dettagliate si possono trovare sul pregevole testo

- LENDINARA -

Notizie ed immagini per una storia dei beni artistici e librari

Editrice Canova di Treviso

progetto e coordinamento del

dott. Pier Luigi Bagatin

direttore della locale preziosa Biblioteca.