Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

13
voti

Una piccola libreria ladder per FidoCadJ

Oggi stavo smanettando con FidoCadJ, per lavoro, quando mi sono soffermato a osservare sul programma, il nome di una libreria che avevo messo insieme con l'intenzione di scrivere un articolo. Quest'ultimo avrebbe dovuto spiegare come creare delle librerie per FidoCadJ, appunto. Questo accadeva nello stesso periodo in cui phylum in quattro e quattr'otto, ha apportato delle modifiche al programma facendo sì che la creazione delle librerie sia molto più intuitiva di prima. Tant'è che mi è sembrato assai superfluo spiegare come fare. Ad ogni modo, la libreria è lì, inutilizzata, con mio rammarico. Perciò in un momento di pausa sto scrivendo queste righe, con l'intenzione di porgerla a chi può ritenere utile questo mio piccolo lavoro. Ovviamente, DarwinNE, se lo crede, può tranquillamente inserirla nel programma.


Indice

AVVERTENZE

Chiaramente la libreria può essere utilizzata solo a scopi didattici, ma all'epoca mi figuravo che potesse essere utile anche nel forum.
Evidentemente avevo un buon sentore, perché proprio in occasione della pubblicazione di questo articoletto, grazie al commento di RenzoDF, è nato un thread, che riguardava la figura qui sotto:


Non sono un abituale utilizzatore del linguaggio ladder, ho programmato solo qualche relè¹, dunque non ne sono un profondo conoscitore; spero di non aver fatto castronerie, nel caso non fosse così, vi prego di segnalarmelo².
Sarei grato anche a chi segnalasse qualche simbolo da aggiungere.

¹Ovviamente mi riferisco ai relè programmabili
²Non posso che ringraziare chi l'ha fatto :)

MODO DI UTILIZZO

Il principio per utilizzarla è molto semplice. Ho cercato di pensare al metodo di stesura dello schema, in modo che sia il più fluido possibile, a questo scopo ho inserito anche dei segmenti per effettuare le connessioni in parallelo e in serie, senza bisogno di disegnare la riga con FidoCadJ.
La libreria è divisa in due: simboli base e simboli avanzati.

Fig. 2. Struttura ad albero della libreria.

Fig. 2. Struttura ad albero della libreria.


Per avere un po' d'ordine nella lista dei simboli, ho utilizzato in qualche caso delle sigle, così da tenerli in ordine alfabetico.
Mi sembra inutile descriverla approfonditamente, è più facile usarla che parlarne; quindi vi lascio l'opportunità di utilizzarla scaricandola da qui.

IN CONCLUSIONE

Ricordo che per vederla in FidoCadJ, è necessario andare in:
File > Opzioni e inserire la directory in cui avete scaricato la libreria (potete utilizzare Sfoglia), poi premere OK. Se FidoCadJ è già avviato, potrebbe essere necessario andare su Circuito > Aggiorna librerie.
Dimenticavo (!) di ricordare anche, che al momento per leggere disegni fatti con questa libreria (visto che non è standard), è necessario o possedere la libreria, oppure che il disegno sia stato salvato con l'opzione in File > Salva, separa macro non standard.
Per nominare la libreria, mi sono permesso di storpiare il nome del linguaggio, inserendovi un marchietto di questo bel sito.
Ciao e (spero) buon divertimento.

EDIT

Purtroppo, a causa del fatto che i font con cui sono stati fatti, non sembrano essere presenti nel server, i simboli che contengono una lettera, se posti in EY, perdono la loro originale fattura :(

RE-EDIT

Stasera, mentre mia moglie continuava a chiamarmi per la cena, ho modificato i simboli, adesso le lettere sono scritte a mano, per cui non ci sono più problemi di compatibilità di font.
Appena finisco di scrivere queste righe, caricherò la libreria modificata, non posso ovviamente garantire la compatibilità con la versione che avevo caricato precedentemente: spero non abbiate nel frattempo scritto (usando la libreria) un programma complesso ;P

20

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

Grazie pepito, Antonino evidentemente non hai letto il 3d linkato nel testo.

Rispondi

di ,

Complimenti, sempre utile.... ciao PSQ

Rispondi

di ,

Non sono un esperto di PLC ma mi pongo una domanda: perchè mai complicarsi la vita non usando la soluzione più immediata e logica?
[FIDOCAD]
TY 164 129 4 3 0 1 0 * Fig.1.b. schema ladder di programmazione
TY 255 95 5 3 0 0 0 * K
LI 180 80 180 100
LI 180 90 190 90
LI 190 95 190 85
LI 210 90 200 90
LI 200 85 200 95
TY 195 95 5 3 0 0 0 * 1
LI 180 110 190 110
LI 190 115 190 105
LI 210 110 200 110
LI 200 105 200 115
TY 193 114 5 3 0 0 0 * K
LI 210 90 220 90
LI 240 90 230 90
TY 225 95 5 3 0 0 0 * 2
LI 240 90 248 90
LI 270 90 262 90
BE 260 94 262 92 262 88 260 86
BE 250 94 248 92 248 88 250 86
LI 270 80 270 100
LI 210 90 210 110
LI 180 100 180 120
LI 270 100 270 120
LI 215 100 235 85
LI 220 100 220 85
LI 230 85 230 100

Rispondi

di ,

Pazienza. Ciao :)

Rispondi

di ,

Non dubito categoricamente che possano esistere, ma come si dice "così su due piedi" mi sembra di non averne mai fatto uso. Grazie per l'invito, ma più che tempo e voglia, mi manca la preparazione, non è che sia un cavallo di battaglia nella programmazione, anzi me ne dedico nel tempo libero, mentre non sono impegnato a fare uso del badile, che è la mia mansione principale. Ciao.

Rispondi

di ,

Grazie badilant della segnalazione, a dire il vero non ho inventato nulla, i simboli speciali li avevo cercati qui e là in rete, ma se mi chiedi dove, non saprei più risponderti, perché è passato troppo tempo. Ad ogni modo, si possono sempre togliere. Piuttosto se hai voglia di revisionare i nomi dei simboli e magari fare una traduzione inglese, potrebbe essere molto utile; se hai voglia/tempo... :)

Rispondi

di ,

I simboli di "fronte negativo negato" e "fronte positivo negato", mi suonano nuovi. Mi sembrano degli ossimori.

Rispondi

di ,

Grazie a te per il tuo :)

Rispondi

di ,

Grazie per il lavoro!

Rispondi

di ,

Ok, ho reinserito l'immagine, caricato una nuova versione della libreria (per me definitiva, a meno di aggiunte di simboli) e messo nell'articolo, un avvertenza importante che mi ero scordato di specificare. Non so se DarwinNE sia interessato ad aggiungerla fra le librerie standard, in ogni caso, so per certo, che se fosse così, avrebbe comunque bisogno di una versione inglese: se qualche buon anima si offrisse per una traduzione valida, no sarebbe male (lo farei io, se me la sentissi...)

Rispondi

di ,

Grazie Paolino, sei sempre gentile. Ok RenzoDF, adesso sono al lavoro sto rispondendo dal telefono, perché mi è arrivata la notifica. Appena riesco farò come mi hai detto.

Rispondi

di ,

Non toglierlo, la conversione da funzionale a ladder è importantissima, il disegno va solo modificato, completandolo con due righe di commento e con la reale configurazione dei collegamenti nel PLC. Prova a postare l'immagine nel Forum nella sezione "Ah, ci sono!" vedrai che i commenti e le varianti non tarderanno ad arrivare.;)

Rispondi

di ,

Come sempre, ottimo lavoro! Bravo.

Rispondi

di ,

Grazie admin, non mi aspettavo di vedere l'articolo "in grande" sulla home :)

Rispondi

di ,

RenzoDF, allora la tolgo :). Grazie a voi. Mi riservo di "normografare" le lettere dei simboli.

Rispondi

di ,

ho appena scaricato fidocadj, e penso che mi possa certamente tornare utile, grazie!

Rispondi

di ,

Grazie elettrodomus.

Rispondi

di ,

Direi che la fig. 1b può essere fuorviante. ;)

Rispondi

di ,

...Era lì a far niente ;)

Rispondi

di ,

non l'ho ancora scaricato, ma grazie per la condivisione :)

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.