Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

controllo solenoide con PIC

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[31] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto Utentetera » 15 feb 2010, 10:58

Salve a tutti,
ho letto con grande interesse questo post,
anche io sto cercando di realizzare un controllo di un solenoide da microcontrollore.

Ma non ho capito come devo fare a generare il segnale "dither" con il micro...
...C'è qualcuno che gentilmente mi da una dritta?

Grazie.
Avatar utente
Foto Utentetera
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 15 feb 2010, 9:11

0
voti

[32] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 15 feb 2010, 11:06

Spiega in dettaglio che solenoide devi controllare, con che hardware lo controlli, come e` strutturato il programma che controlla il solenoide, e poi vediamo se viene fuori qualche buon suggerimento.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18380
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[33] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto Utentetera » 15 feb 2010, 13:12

Intanto grazie per l'interessamento :)

Dovrei controllare un solenoide simile a questo:
http://www.sitgroup.it/content/view/159/lang,en/

Come Hardware ho preso spunto da qusto post per pilotare il solenoide con il MOSFET consigliato,
il micro è un dsPIC che a sua volta gestirà anche altre funzioni (Real-Time); quindi la gestione PID avverrà solo con interrupt ad un tempo predefinito che ovviamente calcolerò in base alla frequenza del PWM...
Avatar utente
Foto Utentetera
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 15 feb 2010, 9:11

0
voti

[34] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 15 feb 2010, 19:06

I microcontrollori a 16 bit di solito hanno al loro interno un generatore PWM, ai quali si passa il duty cycle e ci pensano loro a generare l'onda quadra (dopo avere impostato la frequenza del segnale PWM).

Per introdurre il dither basta sommare al valore di duty cycle richiesto dal controllore una costante alternativamente pari a +k e -k, con una frequenza di un centinaio di hertz. k puo` essere dell'ordine del 1-2%. Ad esempio se il controllore richiede una apertura al 38%, generi un duty cycle del 39%, 37%, 39%, 37%... ogni intervallo della durata di svariati millisecondi. La frequenza del PWM deve essere almeno di qualche kilohertz.

La frequenza del dither deve essere oltre la banda del controllo, altrimenti il controllo corregge il dither. Di solito non ci sono problemi se il sistema e` termico.

Cerca che cosa dice il costruttore della valvola a proposito del pilotaggio e del dither richiesto. Nella pagina che hai linkato non ho visto le caratteristiche elettriche.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18380
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[35] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto Utentesbirulinovr » 27 ott 2010, 22:13

Salve a tutti,sono un ragazzo che ha la passione per l'elettronica e seppur lavoro da 10 anni sto studiando ingegneria elettronica. Proprio la mia passione mi ha fatto scoprire questo forum.
Leggendo i vari post ho trovato questo interessante argomento e vorrei riprenderlo in quanto mi sto cimentato in un progettino di cui non ne sto venendo a capo.
Ho la necessità di controllore una valvola proporzionale in base ad una frequenza variabile, ovvero in ingresso del circuito ho un segnale sinusoidale di frequenza variabile tra 1KHz e 3KHz e in uscita devo avere un segnale con dutycycle di durata proporzionale alla frequenza letta.
Utilizzando un 16F876 ho fatto così:
Il segnale sinusoidale lo converto in onda quadra e leggo la frequenza dal pin RA0 con un'approssimazione di circa 4-5 Hz
Calcolo la durata del dutycycle tramite lo stesso PIC e vario i registri ccpr1l e ccp1con.
Il segnale in uscita dal pin CCP1 pilota un BD139 e un BD140 in configurazione totem-pole che pilota un IRF530 al quale è connessa la valvola.
Il mio problema è questo:
senza la valvola connessa, il PIC legge bene la frequenza e con l'oscilloscopio ho verificato l'effettiva variazione del dutycycle in uscita al mosfet.
Con la valvola connessa noto un disturbo in ingresso a RA0 e di conseguenza non ottengo un uscita corretta, mentre se da software imposto un valore del duty fisso e non dipindente della frequenza letta la valvola funziona correttamente.
La mia domanda è questa:
il disturbo può essere causato dall'alta corrente(1-2A) che circola nel mosfet ad una frequenza pari circa 2KHz(ovvero quella del PWM)?
Ringrazio anticipatamente chiunque possa darmi qualche consiglio.

Sbirulinovr
Avatar utente
Foto Utentesbirulinovr
0 1
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 27 ott 2010, 21:32

0
voti

[36] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 27 ott 2010, 22:47

Si`, e` possibile che sia un problema di disturbi. C'e` il diodo di ricircolo in parallelo alla valvola?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18380
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[37] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto Utentesbirulinovr » 28 ott 2010, 10:26

Ciao IsidoroKZ, ti ringrazio per il tuo interesse.
Si ho messo il diodo di ricircolo, ma secondo me è proprio una questione di disturbi.
Quando ho un po' di tempo volevo provare a fare una cosa del genere:
utilizzare un altro PIC per leggere la frequenza e trasferire il dato acquisito al 16F876 utilizzando il modulo I2C, ma soprattutto realizzare due PCB, uno solo per lo scopo di lettura della frequenza, l'altro per la gestione del PWM e delle elettrovalvole.
Che ne dici, potrebbe andare?

Sbirulinovr

Ps. Complimenti per l'ottima guida sul calcolo della frequenza da utilizzare come gestione del PWM :ok:
Avatar utente
Foto Utentesbirulinovr
0 1
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 27 ott 2010, 21:32

0
voti

[38] Re: controllo solenoide con PIC

Messaggioda Foto Utentesbirulinovr » 13 nov 2010, 19:51

Sembra che abbia risolto :shock:
Ho appena realizzato due PCB:
- uno in cui ho il PIC che fa da master e che legge la frequenza,
- e uno con un PIC configurato come slave che ha il solo compito di produrre il segnale PWM per il controllo dei mosfet.
Devo dire che il tutto funziona egregiamente, quindi sembra che il problema sia stato proprio il disturbo causato dalla corrente che circolava nei mosfet.
Ora non mi resta che perfezionare il firmware del master e poi penso di aver finito questo progetto che mi ha dato non pochi grattacapi.
Avatar utente
Foto Utentesbirulinovr
0 1
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 27 ott 2010, 21:32

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 41 ospiti