Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Aiuto per realizzare schema di regolatore ventole

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Aiuto per realizzare schema di regolatore ventole

Messaggioda Foto Utenteantonix883 » 19 gen 2006, 12:22

Salve a tutti, avrei un grosso problema: devo poter regolare la velocità di rotazione di 6 ventole da 12v ma non ho molto spazio per montare 6 potenziometri sul pannello di controllo. Avevo pensato, quindi, ad una cosa del genere: un circuito che con un solo potenziometro mi permette di regolare separatamente le 6 ventole. Qualcosa tipo: seleziono la ventola desiderata premendo un pulsante, regolo la ventola sulla velocità desiderata, memorizzo la velocità premendo un altro pulsante e così via. Credete sia possibile realizzare una cosa del genere? Confido in un vostro aiuto perché io non ne sono capace. Vi ringrazio anticipatamente
Avatar utente
Foto Utenteantonix883
0 2
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 gen 2006, 11:56

1
voti

[2]

Messaggioda Foto UtentePaolino » 20 gen 2006, 12:03

Mi sembra un problema "facilmente" risolvibile con un microcontrollore. Se non interpreto male, trattasi di 6 ventole in DC; l'idea che mi viene è la seguente: adottare un microcontrollore con (almeno) un ingresso analogico (potenziometro), 4 digitali oppure uno analogico (selezione del numero della ventola: in caso di input digitale si interpone un multiplex, nel caso in input analogico si impiega una tecnica di input con più resistenze), e 6 uscite PWM indipendenti. I comandi in PWM possono essere realizzati via firmware, con tecniche consolidate di generazione PWM a mezzo dei timer, in quanto microcontrollori "a basso costo" e con 6 PWM indipendenti non li ho ancora trovati. Può servirti qualche altro input per dare START/STOP/RESET al sistema, magari un LED di segnalazione o quant'altro. Poi c'è il firmware da scrivere, ovviamente...

Per una soluzione analogica... non lo so, ma credo che 6 potenziometri siano necessari. Magari qualcun altro qui nel forum ha da suggerirti la soluzione analogica "pura".
Ciao.

Paolo.
Avatar utente
Foto UtentePaolino
32,0k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4184
Iscritto il: 20 gen 2006, 11:42
Località: Vigevano (PV)

0
voti

[3]

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 20 gen 2006, 12:24

Concordo con Paolino.
Prima di leggere la sua, avevo preparato questa mia risposta:

Tecnicamente fattibile, ma economicamente improponibile per questo caso.

In linea di principio, occorrerebbe che ogni ventola fosse
controllata da un regolatore di corrente, con riferimento memorizzabile.

Questo e’ quello che si fa normalmente in campo industriale
dove gli azionamenti (di ben altra potenza) sono controllati
da un calcolatore che “distribuisce” i valori di riferimento
a ciascuno, coordinandoli fra loro.
In scala ridotta, si potrebbe pensare a microcontrollori che
svolgano la funzione di regolatore, pilotando transistor di
potenza. Allora sarebbe possibile una impostazione individuale
a selezione, come ipotizzato nella tua richiesta.
Il costo dei componenti forse non sarebbe nemmeno
proibitivo (i microcontrollori hanno oggi costi di pochi $),
ma il vero problema e’ dato dai costi di sviluppo (e dalla
difficolta’ di trovare tecnici preparati per questo).
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
53,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16144
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti