Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utentemaicol » 19 set 2014, 15:31

Buongiorno,avrei bisogno del vostro aiuto e spero si aver inserito l'argomento nella sezione adatta.
Io ho recentemente ricevuto da un amico una vecchia impastatrice.La macchina è funzionante,l'unico problema è che andava a 380 V ma io dovrei farla girare a 220 V.Volevo chiedere innanzitutto se secondo voi è possibile ed in tal caso se sapreste indicarmi la spesa da sostenere per apportare tale modifica,in modo da capire se ne vale la pena.

Allego la foto della targhetta presente sul motore,magari può esservi utile.

Grazie a tutti coloro che vorranno darmi una mano
Allegati
c.jpg
c.jpg (9.97 KiB) Osservato 2838 volte
Avatar utente
Foto Utentemaicol
3 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 19 set 2014, 14:48

0
voti

[2] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utentemir » 19 set 2014, 16:30

maicol ha scritto:La macchina è funzionante,l'unico problema è che andava a 380 V ma io dovrei farla girare a 220 V.

se come immagino, vorresti alimentare il motore con la tensione di rete monofase di 230 V 50 Hz ti premetto che non è una soluzione consigliabile in quanto si perde una buona parte di potenza da parte del motore, per quanto concerne gli aspetti teorico-pratici ti consiglio questo articoloby Attilio.
Avatar utente
Foto Utentemir
59,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20164
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 19 set 2014, 18:07

:-) Puoi risolvere con un inverter (ingresso 230 V monofase e uscita 400 V trifase, di potenza adeguata) devi comunque valutare tu se la spesa vale l'impresa ;-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[4] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utentemaicol » 19 set 2014, 20:46

claudiocedrone ha scritto::-) Puoi risolvere con un inverter (ingresso 230 V monofase e uscita 400 V trifase, di potenza adeguata) devi comunque valutare tu se la spesa vale l'impresa ;-) O_/


Esatto!Un mio dubbio era quello.Sapresti dirmi più o meno una cifra che dovrei spendere per questo lavoro?Grazie.
Avatar utente
Foto Utentemaicol
3 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 19 set 2014, 14:48

3
voti

[5] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utenteattilio » 19 set 2014, 22:01

Con una fornitura monofase 230 V, puoi utilizzare si un inverter, ma questo può ricostruire una terna di alimentazione con tensione non superiore a quella in ingresso, quindi 230 V trifase.
ma il problema non si pone se il tuo è un motore 230/400 V, basta collegarlo in triangolo
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8578
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[6] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 19 set 2014, 22:05

claudiocedrone ha scritto:... Puoi risolvere con un inverter (ingresso 230 V monofase e uscita 400 V trifase ...


Perdonami Foto Utenteclaudiocedrone, ma di che componente stai parlando?
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4268
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[7] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 19 set 2014, 23:46

:-) Foto UtenteKagliostro mi sa tanto che ha ragione Foto Utenteattilio e che noi abbiamo preso una bella cantonata... #-o ...all'inizio c'è scritto input 220 V monofase-output 380 V trifase ma se si leggono poi le specifiche c'è scritto ben altro :oops:, d'altronde io non ne ho mai visto uno "dal vivo"; tu si ? O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[8] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 20 set 2014, 0:44

:-| Beh ? Che fine ha fatto il post di Foto UtenteKagliostro ?... Birichini ! :mrgreen: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10173
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[9] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utentebadilant » 20 set 2014, 0:55

Dai che vi è sempre una soluzione! Siamo Italiani. :mrgreen:

Se ti accetta il 400VAC in ingresso monofase, ci metti un bel trasformatore ...230->400.... et voilà! =D>
Una volta nel gregge è inutile che abbai: scodinzola!
Anton Cechov
Avatar utente
Foto Utentebadilant
3.727 1 4 8
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 28 giu 2013, 7:42
Località: Lomellina

0
voti

[10] Re: Alimentazione motore da 380 V a 220 V

Messaggioda Foto Utentemaicol » 20 set 2014, 7:43

Grazie a tutti per le informazioni che mi state dando.Volevo comunque chiedere se la cosa è fattibile e se sapreste darmi una cifra indicativa della spesa da sostenere.Grazie O_/
Avatar utente
Foto Utentemaicol
3 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 19 set 2014, 14:48

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 62 ospiti