Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

LM317 corrente pulsante

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[21] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 7 ott 2014, 16:25

Quando ho avuto necessità di piccole correnti costanti le ho sempre ottenute da un semplice circuito tramite OP, tipo questo:

http://electronics.stackexchange.com/questions/65753/constant-current-source-math-using-ad8276-differential-op-amp

(bel sito puoi anche simulre il circuito.)

unico dubbio è la risposta in alte frequenze.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.146 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2418
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[22] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 7 ott 2014, 16:37

Ciao Foto Utentespud,

Nel caso fossi ancora nel dubbio prova a a pag. 12 di questa AN della Linear Technologies, in cui trovi un laser diode driver fatto con un LT110.

O_/
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9930
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[23] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentespud » 7 ott 2014, 16:49

Foto Utentelelerelele il fatto è che non mi serve solo una corrente costante, ma che commuta senza picchi e con un accensione soft, insomma una cosa maniacale :D

Grazie Foto Utentesimo85 vado subito a leggere :ok:
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[24] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentespud » 19 ott 2014, 19:57

Ciao a tutti, rieccomi :D
Sto provando a simulare il circuito potato in [20], giusto per vedere cosa succede. Funziona bene ma ha un problema, non mi spegne il regolatore.

Mi spiego meglio, sto modulando con un onda quadra. Quando il segnale in ingresso è alto sul carico ho la massima corrente per cui è stato dimensionato il regolatore (12mA nel mio caso). Il problema sorge quando la modulante è a zero, la forma della corrente sul carico rispecchia quella della modulante ma non va a zero.

Ho notato che la tensione minima in uscita dal regolatore è 1.2V e più in giù di li non va.

Ho provato ad alimentare gli operazionali con tensione duale nella speranza che l'uscita dell'operazionale che va sul terminale adj dell'LM317 potesse raggiungere un valore tale da eliminarmi questo offset ma non ne vuole sapere.

Qualche idea su come posso forzare a zero la corrente sul carico quando la modulante è nulla? Mi sta sfuggendo qualcosa?

Dopo cena posto i risultati di qualche simulazione, così magari si capisce meglio il problema.

Intanto grazie O_/
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

1
voti

[25] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentespud » 19 ott 2014, 22:45

Metto lo schema aggiornato perché mi sono accorto che quello postato in precedenza ha qualche imprecisione:

Questi sono i risultati di due simulazioni.
Nel primo grafico ho fatto una transient, entro con una modulante 0-5V con frequenza 1kHz, la tensione modulante è a curva viola mentre la corrente sul carico è quella fucsia, si vede che al massimo della modulante mi corrisponde il massimo della corrente erogabile dal regolatore in quella configurazione (circa 12mA). Però quando la modulante è a zero la corrente non scende oltre i 6mA, cosa negativa per la mia applicazione perché con quella corrente il laser resta acceso.

modulazione corrente tensione.jpg

Nella seconda ho messo una tensione costante come modulante e ho fatto uno sweep di questa tensione tra -2 e 6V, l'intervallo utile è 0-5V ma in questo modo si evidenziava meglio il problema.

sweep modulante.jpg

Sull'asse delle ascisse c'è la tensione modulante mentre su quella delle ordinate c'è la corrente sul carico.
Si vede che quando la tensione è a 5V sul carico ho tutta la corrente erogabile, e la corrente rimane tale anche all'aumentare della tensione, giustamente perché c'è lo zener in ingresso che limita.
Però la curva che mi aspetto è lineare nel senso che dovrebbe passare per l'origine degli assi, cosa che non fa, la corrente si mantiene costante fino a circa 1.25V e poi ha quel ginocchio e sale linearmente.

Quell'1.25V mi ricorda molto la tensione tra il terminale OUT e ADJ del LM317 per questa ragione ho pensato che fosse lui il problema, probabilmente non mi si spegne e rimane qualche offset a dare fastidio, ma non capisco come posso risolvere il problema.
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[26] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 20 ott 2014, 3:34

:-) Quei 1,25 V sono proprio la tensione di riferimento interna del regolatore; che io sappia l'unico modo di azzerarla è di azzerare la tensione in ingresso... O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,4k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9959
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[27] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 20 ott 2014, 9:00

Si potrebbe anche sollevare il riferimento di OPV di 1.25V "copiando" la tensione di riferimento di quel LM317 con un amplificatore differenziale tra OUT e REF. Volendo fare le cose meno bene si potrebbe usare un altro LM317.
Purtroppo quella tensione non si leva altrimenti.

Ciao,
Pietro.

EDIT: si potrebbe anche utilizzare una tensione negativa al riferimento, adesso che ci penso :D
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
76,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9236
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

5
voti

[28] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto UtenteEnChamade » 20 ott 2014, 9:12

Foto Utentespud, ho una domanda:
perché invece di tirare in ballo regolatori e circuiti complicati non hai considerato una soluzione di questo tipo?


Il circuito è ancora in fase di principio, ma è una buona base di partenza. Anche la compensazione va pensata bene: magari si può anche omettere, ma bisogna fare i calcoli per bene.
Avatar utente
Foto UtenteEnChamade
5.838 2 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 507
Iscritto il: 18 giu 2009, 12:00
Località: Padova - Feltre

0
voti

[29] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentespud » 20 ott 2014, 12:35

Grazie per le risposte,

Foto UtentePietroBaima, io avrei avuto un'idea un po' più rude e ancora da testare, se mettessi due diodi dopo l'uscita del regolatore? Ovviamente scelti in modo opportuno da accendersi con la corrente diretta che fornisco, però mi viene in mente ora che la corrente pulsa quindi prima o poi raggiungerebbe un valore tale per cui i diodi si spegnerebbero...

Foto UtenteEnChamade, ho scelto il regolatore per la qualità dei suoi fronti di salita e discesa, per la sua stabilità e per il buon comportamento in frequenza. Mi piaceva anche il fatto di poter dare una qualsiasi modulante e di poter "dimmerare" in maniera "sicura" la corrente sul carico, vista la brutta bestia che devo far lampeggiare.
Poi potrei aver fatto la scelta sbagliata ma sono praticamente stato costretto a fare l'ordine dei componenti prima ancora di aver perfettamente chiaro il comportamento del circuito (cioè avevo capito come funzionava però ad esempio a questo problema non sarei mai arrivato con il ragionamento, mi è servita la simulazione per vedere come vanno davver le cose).

I componenti sono arrivati per cui volevo vedere se si riesce a sistemare questo schema, se poi non è possibile ovviamente passerò ad altro, di operazionali ne ho parecchi, ho anche dei BJT ma posso recuperare i mosfet, quindi potrei portare avanti in parallelo il circuito che mi hai proposto, è un convertitore tensione corrente giusto?
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

1
voti

[30] Re: LM317 corrente pulsante

Messaggioda Foto Utentespud » 20 ott 2014, 12:47

PietroBaima ha scritto:si potrebbe anche utilizzare una tensione negativa al riferimento, adesso che ci penso :D

Ho provato ad alimentare gli perazionali con tensione duale sperando che i miracoli della retroazione mi aiutassero ma ciò non è successo :cry: puoi raccontarmi di più?
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti