Pagina 1 di 2

Attivare un relè mediante un sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 11:43
da donciccio
vorrei utilizzare un sensore di Hall per attivare un rele,quando in un circuito a c.a. si attiva un utilizzatore,volevo sapere se questo schema di principio puo funzionare,grazie:

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 12:26
da angel99
Direi proprio di no.

Perché non utilizzi un semplice alimentatorino in parallelo al carico? Con quello alimenti il relè e hai risolto.

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 13:08
da SerTom
O molto più semplicemente un relè con bobina a 230V direttamente in parallelo al carico.
Se invece ti interessa verificare che il carico sia effettivamente attivo ed assorba i 10A previsti, le soluzioni sono molteplici a seconda se devi essere isolato oppure no.
Bye O_/ Ser.Tom

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 13:57
da donciccio
avevo gia pensato a queste soluzioni,pero a me interessa farlo con un sensore di Hall,e vi sarei grato se mi spiegaste perche lo schema che ho postato non funziona,grazie
O_/

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 14:51
da angel99
Per dirne una, il sensore ti darebbe un'uscita proporzionale alla corrente, ergo non continua, come invece servirebbe a te. Altra cosa, come accoppi (voce del verbo accoppiare, non accoppare :mrgreen: ) il campo magnetico prodotto dalla corrente nel cavo al sensore? qual è il sensore?

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 16:03
da donciccio
ecco come si potrebbe accoppiare:
Immagine
l'idea è stata presa da questo circuito pubblicato su internet:
Immagine
nello schema che ho pubblicato,il sensore sarebbe quel quadratino con i numeri 1 ,2, 3, che indicano i terminali,e con la scritta sottostante SEH(sensore di Hall)

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 16:42
da BrunoValente
Credo possa funzionare ma siccome il campo magnetico è alternato, il relè verrebbe acceso e spento alla frequenza di 50Hz e quindi potrebbe ronzare ma dipende dal tipo di relè.
Un condensatore tra base e collettore aiuterebbe.

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 7 mar 2015, 16:52
da donciccio
ti ringrazio,inserendo un condensatore elettrolitico come in figura,la polarita è corretta?secondo te i valori dei componenti possono andare?(il rele è di tipo normale con una resistenza della bobina di 250ohm),ti rimgrazio infinitamente:

Re: sensore di Hall

MessaggioInviato: 9 mar 2015, 9:40
da SerTom
Molto dipende da cos'è esattamente SEH. Sensore Hall è troppo generico.
Ce ne sono di lineari, di digitali, con diverse sensibilità ...
Hai la sigla esatta ?
Poi c'è quel nucleo in cui è immerso il sensore ... che non è solo una roba tonda ...
Direi che se ti riferisci ad un documento reperito in Internet, sarebbe opportuno inserire il link.
Elettronica Pratica era una ottima rivista per hobbisti con un taglio piuttosto elementare ma descriveva molto bene i propri circuiti. Se non funziona vuol dire che non hai rispettato tutte le indicazioni.
Bye O_/ Ser.Tom

Re: Attivare un relè mediante un sensore di Hall

MessaggioInviato: 9 mar 2015, 16:00
da StefanGrenzer
Ehi! anch'io ho riconosciuto la grafica caratteristica degli schemi di Elettronica Pratica. bei tempi, ero ancora un paperottolo ma già mi sgranchivo con l'elettronica. Non uso mai i Sensori di Hall al di fuori dell'Automotive. Sono particolarmente sensibili a ...tutto. In effetti se è per sperimentazione , ok. Altrimenti meglio altri captatori o sistemi. Ciao.