Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[61] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 9 lug 2018, 10:13

Ho appena tolto delle pile Panasonic denominate "Alkaline Power" dalla stazione meteo Oregon.
Completamente scariche 0.4volt a vuoto cadauna, ed erano PERFETTE :ok:

Questo è appunto un caso in cui altre avrebbero "sbrodolato" in quanto la stazione meteo era ancora funzionante seppure un po' evanescente il display, le pile le avevo inserite a luglio 2016, ho preso infatti la buona abitudine di scrivere sulle pile la data di installazione.
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
961 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 517
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[62] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 9 lug 2018, 10:58

viewtopic.php?f=2&t=74513&p=778325#p778325

Per chi si vuole dilettare con un circuitino estivo attinente l'argomento, così tanto per giocare un po' e poi non si sa mai ;-)
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
961 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 517
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[63] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 9 lug 2018, 13:48

mir ha scritto: ...ovviamente, bisogna dare a cesare ciò che è di cesare, ed in tal senso la transistor Duracell risulta essere estremamente ermetica...
:-) Da cui peraltro si evince che le transistor Duracell usano un sistema proprietario con sei celle parallelepipede sovrapposte (così mi sembra dalla foto) mentre praticamente tutte le altre sono...
Varta rimarcate :lol:
Foto Utentemir, ti andrebbe di fare l'autopsia a qualche altra pila, magari una stilo Duracell e una stilo qualunque, per vedere (e mostrarci) se ci sono o meno "macroscopiche" diversità costruttive ?...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,0k 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 8993
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[64] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utentemir » 10 lug 2018, 13:52

claudiocedrone ha scritto:Foto Utentemir, ti andrebbe di fare l'autopsia a qualche altra pila, magari una stilo Duracell e una stilo qualunque, per vedere (e mostrarci) se ci sono o meno "macroscopiche" diversità costruttive ?...

Andrebbe .. più o meno .. :mrgreen:
Comunque ci provo, limitandomi a verificare l'aspetto costruttivo, ovvio che relativamente alla costituzione dell'elettrolita lascio spazio ai chimici (Foto UtenteKirk ad esempio,potrebbe fare qualche valutazione in proposito, chissà se è in ascolto.. :D ).
Dunque, come suggerito dall'amico Foto Utenteclaudiocedrone prendo in esame tre cadaveri batterie AA, ovviamente scariche, come citato una duracel, una varta ed una ikea .. già precedentemente trattate :D
Eccole qui distese sul tavolo dell'obitorio sul banco di prova, pronte per essere aperte .. :mrgreen:
0 battery test.jpg
0 battery test.jpg (26.45 KiB) Osservato 431 volte

Costruttivamente come è noto a tutti presentano le stesse dimensioni,e l'involucro ricoperto da una etichetta adesiva. La scocca in un materiale a me non noto (per ora) consiste in una capsula metallica, che contiene la soluzione elettrolita ed il necessario materiale di supporto alla stessa. Il contenitore risulta poi chiuso sul lato del negativo,formato da un piccolo elemento conduttivofissato su di un tappino anch'esso di metallo, sigillato richiudendo sullo stesso parte del contenitore principale.
Ora si procede ad aprire le tre batterie, dall'unico punto accessibile, ovvero dal tappino del fondo, cioè il negativo.
Si inizia con la batteria duracel, togliendo dapprima l'etichetta e poi aprendo il tappino di fondo, e qui si nota subito la presenza di un elemento di contatto sul fondo ben fissato,una piccola guarnizione sul punto di chiusura e la presenza di tre forellini sulla parte di fondo, probabilmente per consentire una via di fuga ad eventuali gas che si potrebbero formare ...

5 diracell AA negativo.jpg
5 diracell AA negativo.jpg (35.86 KiB) Osservato 431 volte


sono quelle piccole tre parti che si vedono sul lato negativo. Una volta aperto il tappino si arriva direttamente all'elettrolita e si trova sul tappino di fondo fissato l'elemento del negativo. Unica nota (da profano) la soluzione elettrolita è compatta, non presenta alcun tipo di liquido in uscita e durante l'apertura non ci sono stati segni evidenti di rigor mortis fuoriuscite di gas .. :mrgreen: lo si può vedere in foto..

4 duracell AA on.jpg
4 duracell AA on.jpg (38.35 KiB) Osservato 431 volte


Seguendo lo stesso approccio, con la successiva batteria varta, si nota una minore attenzione costruttiva sull'elemento del negativo, un semplice tappino,anch ein questo caso una piccola guarnizione e due forellini. Durante la fase di apertura , c'è stata una fuoriuscita di liquido in piccolissima quantità, infatti come si vede dalla foto quest'ultimo è meno compatto della precedente duracell..

3 varta AA on.jpg
3 varta AA on.jpg (22.86 KiB) Osservato 431 volte


Si passa, poi alla terza ed ultima cadavere batteria, ovvero quella di ikea. In questo caso con sorpresa, durante la fase di apertura del tappino di fondo, ovvero il lato negativo, c'è stata una reazione rigor mortis inaspettata da parte del cadavere la batteria.. ovvero una fuoriuscita di piccolissima quantità di gas ma piccola quantità di liquido come si evince dall'immagine ..

1 ikea AA ON.jpg
1 ikea AA ON.jpg (31.34 KiB) Osservato 431 volte

2 ikea AA on elettrolita.jpg
2 ikea AA on elettrolita.jpg (16.59 KiB) Osservato 431 volte


forse anche questa come le sue altre precedenti si stava preparando al rilascio di elettrolita in esterno.
Ovviamente quanto esposto non ha e non vuole avere alcun significato tecnico sul comportamento delle batterie interessate alla disamina, ma una semplkice curiosità svelata all'amico Foto Utenteclaudiocedrone,al quale spero sia noto ora che da questa verifica si riesce (almeno per quanto mi riguarda) a capire ben poco sulla struttura e/o situazione della batteria .. :D .. considerando anche che erano batterie, certamente scariche, ma con tempi di lavoro e data di produzione differenti, pertanto non proprio allo stesso livello di funzionalità/prestazione.
Unica nota,forse la diversa attenzione sulla parte costruttiva della batteria, mi riferisco alla realizzazione dell'elemento del negativo e del suo tappino di fondo (fori, guarnizioni, sistema di chiusura) nonchè alla differenza di peso che ho rilevato mentre le maneggiavo ma ho pensato dopo di doverle pesare...mi riservo di farlo alla prima occasione. ;-)
Ciao Foto Utenteclaudiocedrone, spero di esserti stato utile. O_/
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
57,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19541
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[65] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 10 lug 2018, 14:04

:-) Utilissimo, grazie :ok: ... allora si direbbe che le Duracell siano costruite "meglio" e ciò contrasterebbe con l'argomento stesso del thread :mrgreen: ... O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,0k 3 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 8993
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[66] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenteloker » 10 lug 2018, 15:02

Ciao nella mia zona (centro Sicilia)non trovo chi ritira le pile vecchie che conservo da molti anni. Ora mi ritrovo con un sacchetto di almeno un paio di kg pieno di pile di varia natura che cominciano ad ingombrare casa.
Cosa posso fare per smaltirle in maniera decente/legale?
Avatar utente
Foto Utenteloker
145 1 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 11 dic 2011, 22:37

1
voti

[67] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto UtenteLancillotto » 10 lug 2018, 15:04

Sarebbe interessante sezionarle in verticale, ma non credo sia facile

loker ha scritto:... mi ritrovo con un sacchetto di almeno un paio di kg pieno di pile di varia natura che cominciano ad ingombrare casa.
Cosa posso fare per smaltirle in maniera decente/legale?


Non ci sono i raccoglitori nei supermercati/negozi elettrodomestici/piazzole ?
Avatar utente
Foto UtenteLancillotto
961 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 517
Iscritto il: 13 ott 2017, 14:47
Località: ۞ ₯ ۞

0
voti

[68] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 10 lug 2018, 15:26

nella mia zona le pile esauste si possono portare in isola ecologica, ma per esempio il Leroy Merlin ha un apposito contenitore in ingresso per depositarle...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
25,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6863
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[69] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenteloker » 10 lug 2018, 17:53

Niente isola ecologica, provero' a chiedere nel Faidate' dove mi servo se hanno un contenitore apposito.
Avatar utente
Foto Utenteloker
145 1 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 11 dic 2011, 22:37

0
voti

[70] Re: Qualita' delle pile DURACELL... sempre peggio ?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 10 lug 2018, 18:10

Ricordo male o chi le vende è tenuto a ritirare quelle esauste?
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
25,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6863
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 16 ospiti