Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 12 mar 2018, 22:02

Io credo che dobbiamo ritornare un po indietro. Hai testato il fusibile?
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
2.689 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[12] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteloker » 12 mar 2018, 22:45

fusibile testato nuovamente ed è ok
ho verificato la conducibilita' fino al ponte di diodi e tutto è ok su entrambe le linee di alimentazione.
verificato (?) il varistore che si trova dopo il ponte di diodi, il tester da segno di connessione ok (il cicalino suona) fra i suoi 2 pin; il varistore non lo ho smontato ma testato sulla scheda.

In fine ho fatto delle prove sul lato bassa tensione e ho verificato che:
misurando la resistenza tra polo negativo (puntale rosso del tester) e cavi rossi e arancioni ho una resistenza di 97Ohm (il puntale nero lo metto sullo stagno dei cavi rossi o cavi arancioni)
misurando tra nero e giallo nello stesso modo trovo 34Ohm.
Se inverto i puntali non misuro nulla su tutte le linne di alimentazione.

PS: l'alimentatore lo vorrei riparare per piacere e per imparare qualcosa su come funziona quello che mi circonda e appassiona .
Avatar utente
Foto Utenteloker
145 1 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 11 dic 2011, 22:37

0
voti

[13] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteegbit » 12 mar 2018, 23:28

per piacere e per imparare qualcosa

e questa è cosa buona e giusta anche se la premessa iniziale dice che il motivo è diverso :mrgreen:

quel poveretto ha 7 anni, e' nato in taiwan con meta' dei componenti della China, sviluppato da Seasonic non da Corsy :mrgreen: e arrivava a costare poco meno di 100 pezzi

il peso è piu' dei filtri che del resto :mrgreen:

potresti anche concedergli un po di meritato riposo

ad ogni modo buona fortuna O_/
Eleonora Immagine
Avatar utente
Foto Utenteegbit
1.039 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 410
Iscritto il: 16 dic 2016, 19:47

-1
voti

[14] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utentemonade46 » 13 mar 2018, 17:16

Un bell'aiuto...
Avatar utente
Foto Utentemonade46
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 18 gen 2017, 19:03
Località: Erice

3
voti

[15] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 mar 2018, 19:01

Io a casa mia ho costruito un bel pollaio, allevo galline oche è tacchini che mangiamo durante l'anno, se faccio un calcolo dei costi di gestione, ingrasso e lavoro non varrebbe la candela perche un pollo alla coop costa bello e grigliato 5 euro o meno ma a me non importa io continuerò a crescerli per varie ragioni. Ho detto questo perché spesso sento dire che questa o quella riparazione non conviene, quindi e meglio continuare a comprare e a buttare. Io sono un ex figlio dei fiori e anche se mi sono tagliato i capelli e non giro più per il mondo in autostop penso che se ho la possibilità di riciclare lo faccio come ho sempre fatto. Per esempio adoperando componenti dissaldati da altre schede per ripararne altre è una cosa che faccio e lo farò sempre. Non riparo solo se vedo la convenienza ma anche per un fatto etico, oggi si butta tutto e nessuno pensa che ogni scheda che si butta un po' di inquinamento lo porta anche perché non tutto e riciclabile. In un forum di elettronica se uno chiede un aiuto per riparare qualsiasi cosa anche se questa fosse una cretinata gli andrebbe dato l'aiuto che chiede se io non posso o non voglio dargli l'aiuto non rispondo e aspetto che siano gli altri a darglielo. Non dovremmo mai dimenticare come è stato detto che uno tenta una riparazione anche per affrontare una sfida, e se poi ne vede la riuscita a prescindere dal costo o lavoro ben venga. O_/ :ok:
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
2.689 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[16] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utentevenexian » 13 mar 2018, 19:58

Deve essere il clima... oggi se ne leggono di tutti colori.
Alla fine, però, resta solo un tetro grigio uniforme.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
5.179 1 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1714
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

1
voti

[17] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 mar 2018, 21:53

oppure risposte e opinioni diverse molto colorate e luminose
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
2.689 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[18] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteloker » 13 mar 2018, 22:00

Grazie per il tuo intervento Foto Utenteelektronik
Anche io credo che ridare vita a qualcosa che sia riparabile sia importante da molti punti di vista, prima lo spreco che genera sempre inquinamento (penso a tanti oggetti elettronici che magari per qualche piccolo problema vengono buttati) e poi la soddisfazione personale di riuscire a riparare qualcosa da se.
Chi ripara le cose per mestiere dice spesso "non ne vale la pena" o "il costo è troppo elevato per riparare tale oggetto" dato che associa al tempo impiegato per fare quel lavoro un prezzo che nessuno sborserebbe. Anche io lo dico a volte. Ma se qualche piccolo lavoretto lo riesco a fare da solo è una soddisfazione. Se poi qualcuno mi suggerisce liberamente di fare qualche prova che a me non verrebbe in mente ben venga. Fare rete vuol dire anche questo.
Avatar utente
Foto Utenteloker
145 1 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 11 dic 2011, 22:37

0
voti

[19] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 mar 2018, 22:09

loker ha scritto:Grazie per il tuo intervento Foto Utenteelektronik
Anche io credo che ridare vita a qualcosa che sia riparabile sia importante da molti punti di vista, prima lo spreco che genera sempre inquinamento (penso a tanti oggetti elettronici che magari per qualche piccolo problema vengono buttati) e poi la soddisfazione personale di riuscire a riparare qualcosa da se.
Chi ripara le cose per mestiere dice spesso "non ne vale la pena" o "il costo è troppo elevato per riparare tale oggetto" dato che associa al tempo impiegato per fare quel lavoro un prezzo che nessuno sborserebbe. Anche io lo dico a volte. Ma se qualche piccolo lavoretto lo riesco a fare da solo è una soddisfazione. Se poi qualcuno mi suggerisce liberamente di fare qualche prova che a me non verrebbe in mente ben venga. Fare rete vuol dire anche questo.

sono pienamente d'accordo con te anche se la mie risposte non sono mai polemiche verso chi ha un idea diversa dalla mia. sono un liberale e tutti devono dire quello che pensano, difatti e raro che io darei un punto negativo a qualcuno se non per cattiva educazione. Fino a quando ci saranno sognatori e idealisti il mondo sarà un po' più colorato, senza togliere nulla a chi ha i piedi saldi sul terreno.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
2.689 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1534
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[20] Re: Riparare alimentatore atx Corsair GS 600

Messaggioda Foto Utentevenexian » 14 mar 2018, 0:02

Il fatto non è se valga o meno la pena riparare o non riparare un alimentatore switching come quello mostrato in [1]. Il fatto è essere o meno in grado di farlo.

Uno switching è uno dei circuiti elettronici più complessi ci possano oggi capitare per le mani e funziona solo e esclusivamente se tutto, ma proprio tutto è perfettamente in ordine. Mentre un amplificatore audio, quando non va, permette di fare misure, fare ipotesi, fare prove per cercare di individuare il guasto, uno switching si trova quasi categoricamente in una delle tre situazioni seguenti:

1 Funziona perfettamente.
2 Non funziona nulla.
3 Esplode.

Il muoversi tra queste tre situazioni porta quasi inevitabilmente a finire nella terza.

Sempre facendo la comparazione con l'amplificatore audio, le conoscenze di elettronica necessarie per mettere le mani nei due casi appartengono a pianeti diversi: per l'amplificatore audio è sufficiente anche il 'praticone', quello che di elettronica non capisce quasi nulla, ma ha smontato tutto ciò che gli è capitato per le mani. Con il saldatore in una mano e nell'altra il mouse con il quale interagisce nel forum dei guru, ci sono buone probabilità che riesca a portare a casa la cena.

Nel caso dello switching, se chi ci mette le mani non conosce bene e a fondo, la teoria dei controlli automatici, la retroazione e la stabilità dei circuiti... può essere anche in contatto medianico con Bob Pease, ma tosto o tardi finisce nella situazione numero tre di cui sopra.

Questo è ciò che si vuole far passare con il consiglio lascia stare, non voler infondere nei giovani volenterosi il riprovevole spirito consumistico del buttare invece di riparare.

Figli dei fiori a parte, ovvio.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
5.179 1 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1714
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite