Pagina 1 di 1

Forma d'onda inaspettata

MessaggioInviato: 8 gen 2019, 11:05
da darkmean
Ciao a tutti, il circuito che vi presento è una semplice uscita digitale fino a 0.5A che che ho voluto progettare per una scheda a microcontrollore che sto realizzando.
L' uscita presenta inoltre una protezione contro cortocircuito.
Simulando il circuito con resistenza di carico come variabile mi si è presentata una forma d' onda che non mi aspettavo:
Nell'immagine allegata, nel punto contrassegnato da un cerchio rosso mi sarei aspettato una saturazione della corrente del BJT di uscita, invece c'e una caduta improvvisa di corrente e non ne capisco il motivo.
Ringrazio chiunque abbia la pazienza di aiutarmi a capire il motivo di tale comportamento

Re: Forma d'onda inaspettata

MessaggioInviato: 8 gen 2019, 11:29
da MarcoD
Cosa rappresentano le curve verdi e rosse ?
Quale scale ?
Quale è la scala dei tempi da 0 a 70
Quale è il valore di R carico ?
O_/

Re: Forma d'onda inaspettata

MessaggioInviato: 8 gen 2019, 11:32
da darkmean
Chiedo scusa di non essere stato chiaro:
La curva in rosso è la tensione sulla resistenza R,
In verde la tensione sempre sulla resistenza R.

Tutto il grafico è in funzione della resistenza R

Re: Forma d'onda inaspettata

MessaggioInviato: 8 gen 2019, 11:48
da MarcoD
La curva in rosso è la tensione sulla resistenza R, In verde la tensione sempre sulla resistenza R.
Se è così dovrebbero coincidere.
uscita digitale fino a 0.5A che che ho voluto progettare

Se lo hai progettato, con quale criterio hai dimensionato i valori di R1 e R2 ?
Da dove hai ricavato lo schema?
Quindi dal diagramma in condizioni a regime R varia fra 0 e 70 ohm ?
Il valore minimo per non avere intervento di protezione è 24/0.5 = 48 ohm ?

Re: Forma d'onda inaspettata

MessaggioInviato: 8 gen 2019, 17:38
da darkmean
Il circuito non l ho trovato in rete, ma l' ho inventato in base a quello che mi serviva.
Ovviamente può assolutamente essere migliorato.(In tal senso chiunque voglia contribuire sarà di aiuto)
Le resistenze R1 e R2 sono state calcolate per fare lavorare entrambi i BJT in saturazione quando il circuito si trova nelle condizioni normali(resistenza>48 ohm).

La soglia di intervento del mosfet per sovracorrenti è purtroppo molto dipendente dal guadagno del BJT di uscita.
Infatti una volta che si arriva a saturare il BJT di uscita, al calare della resistenza di carico, calerà pure la tensione in uscita.
Una volta che la tensione sarà sufficientemente bassa (quindi una resistenza sufficientemente bassa) il mosfet interromperà la corrente in modo da fermare il caso anomalo.

Purtroppo questo circuito funziona bene con cortocircuiti(resistenze molto basse) ma non sovracorrenti ma questo me l 'aspettavo.
Quello che non mi aspettavo è quel comportamento che segnato in foto:
Il BJT cala la corrente invece di saturare e non capisco il perché