Pagina 4 di 5

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 3 nov 2019, 18:55
da attila666
non mi state prendendo in giro vero ? :shock:
ok passiamo agli esempi,
da REMOTO invio il comando che stacca l'alimentazione, (e quindi la scollega anche al ESP8266) poi che faccio se non ho alimentazione nel ESP ? (vi ricordo che non è accessibile fisicamente, quindi devo gestire TUTTO da remoto) inoltre non posso scollegarla per una frazione di secondo, il sistema deve poter effettuare un riavvio "pulito" ovvero tolgo alimentazione, si spenge/scarica tutto e dopo riparte, quindi ;
mi occorreva un comando per dare il consenso per scollegare l'alimentazione ma solo dopo qualche secondo la
attivava nuovamente per far ripartire il tutto (il sistema quando attivi l'alimentazione parte in automatico, ovvero; cerca la WiFI e si collega, fa uno scan degli ingressi/uscite digitali e le setta etc...) cosa che non fa in maniera efficiente se fai uno stacca/attacca di pochi decimi di secondo
La descrivo anche in questo modo;
-Via remoto mando al' ESP un impulso per far aprire il rele a cui è collegata l'alimentazione
-Di conseguenza Taglio l'alimentazione anche al ESP e quindi si richiude immediatamente il rele ridando alimentazione dopo un decimo di secondo

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 3 nov 2019, 18:56
da attila666
ops

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 3 nov 2019, 19:35
da BrunoValente
Sì adesso è chiaro, quello che io non avevo capito è che quel comando "remoto" come lo chiami tu, necessario allo spegnimento, lo invia lo stesso processore che deve essere spento e che quindi appena si spegne smette di inviarlo... per questo motivo non è possibile far gestire il relè via software dal processore ma occorre un timer indipendente.

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 3 nov 2019, 19:36
da PietroBaima
Aspetta: fammi capire una cosa.
COME invii il comando da remoto? Fisicamente cosa alza e abbassa il bit con cui vuoi pilotare il relè?

EDIT: forse è come dice Bruno?

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 3 nov 2019, 22:28
da attila666
si esattamente come dice @BrunoValente, con un pulsante (comando) tramite Blynk (è un' App sviluppata apposta per IOT) che ha la parte server (che ho installato su di un raspberry) la parte App (installata sul mio cellulare) e un codice di autenticazione (che si installa sull' ESP) e che (tramite codice scritto apposta per interfacciarsi) traduce i comandi dati dall'App, via server, in comandi per abilitare/disabilitare le uscite digitali.

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 4 nov 2019, 1:23
da PietroBaima
Ok, allora puoi usare un piccolo condensatore ed un MOS per generare un ritardo. Domani ti butto giù uno schemino

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 4 nov 2019, 18:24
da PietroBaima

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 4 nov 2019, 19:06
da attila666
Grazie mille @PietroBaima, ulteriori due domande;
La tensione di ingresso è 5 V vero?
posso usare per entrambi i diodi i 1n4007 ?

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 4 nov 2019, 19:08
da PietroBaima
attila666 ha scritto:Grazie mille @PietroBaima, ulteriori due domande;

Prego :D
attila666 ha scritto:La tensione di ingresso è 5 V vero?


attila666 ha scritto:posso usare per entrambi i diodi i 1n4007 ?

No

Re: Rele a ritenuta temporanea

MessaggioInviato: 5 nov 2019, 9:11
da donciccio
@PietroBaima
scusa volevo capire una cosa,quando l'impulso cessa,il condensatore si scarica attraverso R2 e R3,però i tempi risultano maggiori rispetto a quelli chiesti dall'autore,dal calcolo a me risulta T= R2xR3xC=200x47/1000=circa 10 secondi, correggimi se sbaglio